Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

IL CALCIO NEL CAOS COVID, IL CR LOMBARDIA CONTRO IL PROTOCOLLO

Le norme attuative del protocollo sulle porte chiuse sono contestate dal Comitato Lombardia; il Presidente: " aspettiamo che qualcuno risponda alla nostra lettera mandata ormai da settimane, speriamo che le risposte arrivino al più presto, sia che accolgano le richieste, sia che confermino l'attuale protocollo, certo è che così è difficile che tutto possa andare bene". Il consigliere del CRL Pedrazzini ci va giù duro" Protocollo vergognoso, un DCPM che mette in contrasto un articolo con l'altro". E il CRER come sempre tace, nonostante l'attività ufficiale sia già iniziata e autorizzata. Il dubbio del perchè il CRER tace, ad Emiliagol lo abbiamo!

Il Cittadino Giornale di Lodi . Rebus tifosi ma anche protocolli di sicurezza di difficile applicazione per l’ordinaria attività delle squadre. Il calcio al tempo del coronavirus è diventato un affare complicato soprattutto per i dilettanti, alla mercé di norme poco chiare e adempimenti difficili da rispettare. Questo sabato pomeriggio la delegazione provinciale di Lodi della Lega nazionale dilettanti promuove a tal proposito una riunione online delle società su una piattaforma virtuale e si annuncia un incontro fiume, considerati i mille dubbi che attanagliano i dirigenti e lo stesso CRL. Interessanti le parole del Presidente CRL Baretti e del Consigliere Pedrazzini che definisce vergognoso il protocollo. Alcuni dirigenti di società sono sul piede di guerra: «Così non si può andare avanti. Fermiamoci e ripartiamo solo quando ci saranno le condizioni», l’appello del presidente del Real Melegnano Giorgio Tagliabue ....... continua a leggere e guarda le interviste; molto interessante quella del Presidente del Comitato Regionale Lombardia Beppe Baretti!

 

ByManso - Come non notare la differenza tra il Comitato Lombardia e l'immobile CRER a cui tutto va sempre bene? Bhe, noi proseguiremo nella nostra missione di tenervi informati, poichè ormai è chiaro che il CRER non riesce nemmeno più ad andare a ruota con dei copia incolla (le altre regioni almeno lo fanno), a chi come il CRL è pieno di iniziative in favore delle Società Lombarde o e, almeno ci prova! Non perdetevi le parole del Presidente Lombardo e non fate paragoni con quanto in questi giorni avete sentito dal Presidente Braiati. Davvero, non fateli!

Il Caso del Vademecum, non pubblicato dal CRER e pubblicato da Emiliagol, mentre in Emilia Romagna si stanno svolgendo Amichevoli e Tornei ufficiali (autorizzate da Bologna), dimostra che nella nostra regione regna solo ed esclusivamente un grandissimo immobilismo. 

Ieri alla Riunione regionale degli arbitri EM, Braiati ha affermato che non pubblica il Vademecum poichè aspetta che arrivino le modifiche che saranno fatte a breve. Bhe caro Presidente, non puoi dimenticare, che mentre tu aspetti le modifiche (nemmeno si sa se ci saranno..lo dice il Pres. Lombardia autore delle richieste), in questii giorni si stanno giocando, come dicevamo, Tornei e Amichevoli autorizzate dal tuo Comitato. 

E si, il sospetto che non venga pubblicato perchè Emiliagol lo ha anticipato, è davvero tanto se pensiamo che nella riunione di Parma, Paolo Braiati lo aveva annunciato con queste parole: " sto preparando un Vademecum di cinque paginette che vuole essere un aiuto per le applicazione alle partite ufficiali". Voleva il Presidente Braiati assumersi la paternità del Vademecum Lombardo sposato poi dagli altri Comitati regionalie Emiliagol gli ha rovinato il giochino?

Dai è impossibile che sia così, avremo come sempre capito male e avranno capito male anche il centinaio di persone presenti alla riunione; il Presidente lo sa che siamo nel 2020 e che tutto è collegato a tutto, proprio come Emiliagol è collegata al Comitato Lombardia con un semplice click

Bene, però le partite ufficiali ci sono, il vademecum no!

Cosa aggiungere di più se non che oramai il CRER, nel panorama dei Dilettanti italiani, è l'assente ingiustificato per eccellenza?

Nulla, fanno tutto loro!

Tutto? Rido!

COLLEGAMENTO ALLE INTERVISTE

CONVOCATO IN PREFETTURA IL CODOGNO (PORTE APERTE)

LETTERA DEL CRL ALLA LND

VADEMECUM LOMBARDIA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 13/09/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,07845 secondi