Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

NAZIONALE, CHI NON VIENE CONVOCATO, DEVE STUDIARE A CASA!

Estratto dell'articolo di Guglielmo Buccheri per www.lastampa.it

Le convocazioni extralarge di chi ha preceduto Luciano Spalletti sulla panchina azzurra non ci sono più perché con il nuovo ct c’è una Nazionale che lavora da casa. Spalletti non supera quota trenta sul campo, va oltre con cinque, sei nomi tenuti in stand by e pronti a varcare i cancelli di casa Italia se dovesse essere necessario.

Così meglio far studiare gli assenti, ma nel radar del ct, da casa e davanti a video di tattica spediti dallo staff dell’Italia all’indirizzo di quei giocatori graditi e allertati per le prossime partite o in caso di defezioni improvvise del gruppo iniziale.

Movimenti, scatti, linee. Per i difensori abituati ad un sistema a tre, ecco i filmati di ciò che può cambiare una volta con la maglia azzurra addosso. Per i centrocampisti, idem. Per gli attaccanti, il modo di pensare e concludere.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 12/10/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,06261 secondi