Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

RASPUTIN RACCONTA E COMMENTA IL 4° e 5° TURNO DI ECCELENZA

Rasputin -  L’Eccellenza+ si è mossa in tutta fretta verso il primo turno infrasettimanale (4a giornata ) e il 5° turno la domenica, triplo impegno di una settimana che ha iniziato a dare i primi verdetti.

Copertina al Borgo San Donnino che sembra la vera e propria schiacciasassi del girone, nel derbyssimo di Mercoledi a Colorno schianta i locali con il centrocampista Jackimoski e il puntero quanto mai decisivo Franchi; i padroni di casa dopo la bella prova contro la Piccardo incappano in una sconfitta che per quanto visto ci sta, e comunque non hanno perso nulla e sono sempre in corsa, infatti nel turno domenicale schiantano con una cinquina il malcapitato Alfonsine travagliato da vicende interne; un 5-0 casalingo che trova una spiegazione nell’esonero di Zaccaroni e con il Ds Colonnello che va in panchina. Andare a letto direttori e svegliarsi allenatori a volte non funziona e il rotondo e pesante punteggio ne è una conseguenza. Peccato perché l’Alfonsine mercoledi si era dimostrata viva e vegeta contro la Savignanese cogliendo un pari in rimonta dove Venturi aveva risposto a Brunetti nei minuti finali per un 1-1 che non fa tanto classifica ma sicuramente fa tanto morale... o almeno doveva farlo!.

Mini crisi di risultati per il Castenaso che tra mercoledì e domenica rimedia due scoppole, prima è il Del Duca di Montanari ad imporsi per 3-0 con il fantasista De Rosa  ad aprire le danze, seguito da Mancini e Mazzarini e poi domenica tra le mura amiche è arrivato il Formigine all’ultima chiamata per la testa della classifica, che stavolta non sbaglia e si sbarazza della pareggite e con le reti di Pilia, un ritrovato Zampino e la punizione dell' evergreen Dallari mettono fine ai sogni dei bolognesi; parziale scusante gli infortuni di tre giocatori tra cui bomber Tonelli. Sempre il Formigine aveva colto il terzo pari di fila contro il Castelfranco tre giorni prima, un 2-2 combattuto e altalenante dove le squadre non si sono risparmiate, Pilia, Ferrara, Zampino e Budriesi l’altalena delle segnature.

Castelfranco che però domenica mette a segno un importante risultato contro un Cittadella smarrito e spaesato; la compagine cittadina, vera favorita del girone, paga una partita sottotono e con poca personalità, mattatore per la Virtus Mbengue che con una doppietta sfodera tutta la sua classe per un risultato finale di 3-2 che è stato mitigato parzialmente dalla rete di Napoli nel finale.

Piccardo che in settimana sbanca il Francani di Salso con una prova in crescendo, prima il vantaggio dei termali con la rete di Berti su rigore, poi nel secondo tempo entra un Trombetta in gran forma che pareggia dalla distanza, e ci vuole un rigore di Ridolfi nei minuti finali per piegare la squadra terribile di mister Bertani, mai doma e sempre combattiva. Nel turno domenicale la squadra di Salmi ospita la mina vagante Del Duca e nonostante il vantaggio del solito puntero Trombetta e l’espulsione di Morena per gli ospiti, si fa raggiungere in superiorità numerica dal bel goal di Mazzarini, per l' 1-1 finale che mantiene inalterate le posizioni di classifica.

Copertina domenicale per il Salso che gioca il derby molto sentito con il Borgo, ma nonostante una prova gagliarda deve cedere per i rigori di Minasola e DelPorto per un 2-0 finale che tiene ancorato alla vetta la squadra biancoblu borghigiana.

Ora la classifica inizia a delinearsi dopo cinque turni e a metà del guado, il Borgo San Donnino è a punteggio pieno e sembra inarrestabile con i suoi 12 punti in 4 partite; segue un sempre vivo Colorno a 10, la sorpresa DelDuca non molla appaiata alla Piccardo a 9 punti , e in fine il Castelfranco e il Formigine rispettivamente a 8 e 6 punti. Non credo che il Cittadella a questo punto possa rientrare.

Domenica incroci pericolosi in quel di Formigine, tra i locali e la Piccardo e a Castiglione di Ravenna un DelDuca Borgo da mille e un pomeriggio!

 
Eccellenza Girone unico 2020/2021



 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Rasputin il 11/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08166 secondi