Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TEMPO DI COVID: IL PENSIERO DI MISTER DI DONNA DELLA SANNAZZARESE

Abbiamo chiesto al tecnico piacentino cosa pensa di questo calcio.

 

Mister Marcello di Donna - Il tecnico della USD Sannazzarese, Prima Categoria girone Piacentino, è al suo quarto anno con la società Nerazzurra del Presidente Berni e nell’ultimo anno ha disputando un ottimo Campionato ed era in piena zona playoff prima dell’interruzione, di marzo.

ByManso - Abbiamo chiesto a Mister Marcello Di Donna come sta vivendo con il suo gruppo e la sua società questo tempo di Covid e lui ci ha così risposto: .

E' una realtà complicata per il calcio dilettanti, fin dall’inizio stagione si è respirato un clima di tensione e paura e dopo gli episodi di contagio nel gruppo squadra della USD Sannazzarese si è vissuta anche una situazione davvero surreale poiché diversi giocatori non volevano più allenarsi. Con l’andamento dei contagi in crescita che non faceva dormire sonni tranquilli, è stato giusto sospendere i Campionatie poiché sarebbe stato per tutti difficile gestire gli eventuali contagi nei rispettivi gruppi squadra. In questo momento gran parte dei giocatori fanno allenamenti individuali e purtroppo siamo ancora in piena pandemia e nessuno può dire come e quando si ripartirà; nessuno può deciderlo, se non il Covid stesso. Leggo sui social, possibili proposte con formule ridotte, come se l’unica preoccupazione sia per forza portare a termine il Campionato solo per il gusto di terminare e di dare una sentenza. Ma a nessuno interessa affrontare i veri problemi, che sono i valori dello sport, la giusta competizione, ma soprattutto la tutela della salute.

Penso che tutte le società si siano iscritte con tanta voglia di giocare, di affrontare un campionato con la giuste regole sportive e con l' idonea attività motoria, ma purtroppo questo maledetto Virus ha costretto al nuovo Stop.

Queste Società senza colpe, verosimilmente ora dovrebbero affrontare il campionato con formule ridotte e con promozioni e retrocessioni, probabilmente ancora nel periodo pandemico, senza che si abbia alcun rispetto dei tanti sacrifici che le stesse Società hanno fatto in anni e anni di progetti sportivi; e che tutto possa svanire nelle poche partite da disputare non è umanamente e sportivamente accettabile.

Non entro in merito al format dei campionato decisi ad inizio stagione e/o le formule che la LND deciderà di adottare, ma da uomo di campo, posso solo dire che bisogna conoscere prima quando e come bisogna allenarsi, perché sappiamo tutti che dopo diversi mesi di stop, con i soli allenamenti individuali e ancor di più nel periodo invernale senza allenamenti in gruppo, risulterebbe difficile prepararsi per l’attività agonistica.

In questo momento ci troviamo ad affrontare una crisi economica e pertanto la LND spero che dopo un confronto, ascolti i mille problemi e i mille dubbi delle singole società dilettantistiche. Rispettare i lori sacrifici deve essere sacrosanto e il non prendere decisioni affrettate ma ponderate dovrebbe essere il suo credo.

In questo periodo tanti giocatori decidono di lasciare l’attività agonistica, anche solo momentaneamente, ma così le società vanno in difficoltà a terminare i campionati e se ne dovrebbe tenere conto.

Mi auguro al più presto la fine della pandemia per poterci riprendere la nostra vita e la nostra passione.

Spero vivamente nel buon senso della LND .

Logicamente non abbiamo nulla da aggiungere al Di Donna pensiero, che sappiamo condiviso da tanti e tanti allenatori e da tante società.

Per chi vuole dire la sua, Emiliagol è sempre a disposizione; si sempre e comunque!

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 12/12/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05876 secondi