Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PALANZANO, DOPO LA RIUNIONE DI IERI, IL CALCIO PER NOI SI CHIUDE QUI

Da Instagram del Palanzano - Ieri sera alla riunione delle società di prima categoria, è stata fissata nel 11/10/2020 la partenza del campionato 2020/2021. Come società Palanzano siamo allibiti per questa decisione in quanto è stato emanato in data 10 agosto un protocollo non attuabile per la nostra Società.

La nostra società iscritta alla FIGC dal 1982/1983 si è sempre distinta per la lealtà sportiva, entusiasmo, spirito di aggregazione e per dei valori umani che dopo ieri sera ci siamo accorti vogliono farci cambiare. Siamo sempre e ripeto sempre, rispettosi delle regole ed abbiamo sempre cercato di applicarle nel miglior modo possibile, ad oggi però queste regole non possiamo rispettarle pertanto noi ci fermiamo.

Non partiamo perché non abbiamo le strutture e per rispetto di persone vicine a noi che sono venute a mancare, Pasta (allenatore dei bambini nonché nonno di Ema nostro attaccante) il nonno di Remo, entrambi presenti nell’ultima partita del Palanzano e purtroppo è stata l’ultima anche per loro ed infine il nonno del nostro capitano Olla.

Chiedono di trovarci un campo diverso dal nostro perché non riusciamo a far rispettare il protocollo, quando 10 giorni prima ci hanno fatto iscrivere al campionato accettando il nostro campo di Palanzano per le partite casalinghe, trovare una struttura che ti ospiti il 27/08 è impossibile e impensabile, e vi chiedo se prendereste a casa vostra un'altra società garantendo di aver seguito sia voi che la società stessa il protocollo? Dubito fortemente.

Mi dispiace molto di aver trovato poca solidarietà e tutta questa fretta di partire non la comprendiamo ( coppa emilia il 27/09).

Tutto ciò per noi come società Palanzano è triste da dire, ma ad oggi, sempre se le cose non dovessero cambiare, la prima categoria (anche se fosse seconda o terza) rimarrà un sogno e probabilmente chiuderemo un capitolo importante prendendoci la nostra responsabilità e mettendoci la faccia come sempre.

ByManso: qualche cosa cambierà, poichè basta leggere quanto richiesto dalla Lombardia, per capire che le risposte di ieri sera erano risposte dettate dall'impreparazione e dall'improvvisazione. Braiati, non ha capito che nelle condizioni del Palanzano con il campo ci sono l'80% delle socità della regione, quindi ogni risposta come "trovati un campo" è un insulto all'intelligenza dell' interlocutore. 
Dove li trovi tutti i campi che servono? Dai su, non scherziamo! E' chiaro che han risposto perchè non conoscono il problema; per loro stessa ammissione han preso in mano i protocolli solo la mattina di ieri,
Ragazzi aspettate, ci penseranno alla LND a darvi le risposte, cancellate dalla memoria l' infausta serata di ieri. Il Calcio non è quella roba lì!
Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 27/08/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05853 secondi