Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

DOPO I 5 ESPULSI, IL PRES. TERRE ALTE : L'ARBITRO E' UN CAPRONE

In Trasmissione su Videotaro (Diretta Punto Sport da non perdere!!), il Pres. Paolo Savani, commentando l'esito della partita persa 2-0 con la Felegarese non si è limitato a questo aggettivo (caprone), ma di insulti ne ha confezionati a iosa (elenco) e ai suoi, si son aggiunti quelli più tiepidi di due suoi giocatori e quelli un po' più fini ma "terribili" del conduttore, che nemmeno ha visto la partita!

By Manso - Dalla segnalazione di un amico -  Impressionante! Va bene tutto, va bene che gli arbitri son sempre nell'occhio del ciclone, ma assistere a certe rappresentazioni televisive, che più che trasmissioni paiono commedie di Peppino de Filippo con la supervisione di Totò, è davvero troppo, perchè se non è uno scherzo, questo non può che essere il modo di fare male al Calcio!

Un Presidente come quello del Terre alte di Berceto (Paolo Savani), che si rivolge all'arbitro chiamandolo caprone, non può stare nel calcio, perchè il lunedì e in Tv non è un embolo che parte, è un ragionamento a freddo. E in un ragionamento a freddo, non si possono dire queste frasi: “vent'anni fa non sarebbe uscito indenne dal campo; se dovesse tornare non so come finirebbe, ha rischiato quando è uscito; come arbitro è un deficente; sono entrato in campo con la voglia di prenderlo per il collo; è una persona da non mandare in giro; gli ho detto che i nomi se li cerca; ha detto cazzate e non c'era con la testa.. era nel suo mondo.

Poi che la partita sia finita con cinque espulsi del Terre Alte Bercto (3 giocatori in campo, uno dalla panchina, il Mister) lo si può ben capire dalle parole proprio del presidente stesso. E si, quella figura, il Presidente, che primo dovrebbe smorzare gli animi e che dovrebbe dare l'esempio.

Bene, sentendolo inveire e offendere l'arbitro, si capiscono appunto i tanti espulsi e si comprende benissimo l'esempio che da.

Mollando il Presidente, e mollando anche i commenti più sommessi dei due giocatori del Terre Alte presenti alla trasmissione, non si può non cascare dalla scrana, sentendo i commenti del presentatore della trasmissione.

Non c'era, non ha visto un filmato, ma ha voluto e potuto sacrificare l'arbitro d'andolo in omaggio ai suoi ospiti.

E si, l'omaggio sacrificale per giustificare una sconfitta di una squadra amica!

La morale, è bella chiara e non la si può ignorare e vista la stretta dell' AIA, della FIGC e del Prefetto, dice o potrebbe dire: chi di insulto all'arbitro ferisce, di squalifica e di Daspo patisce!

E si, staremoa  vedere come va a finire!

Qui sotto, il collegamento al Canale You Tube di VideoTaro (le offese maggiori son nella prima parte, ma se riuscite a resitere ne sentirete anche altre più avanti)

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 26/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06500 secondi