Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

SAN COVID, IL CRER SI TROVA IN TASCA ALTRI 130.000 EURO.."E IO PAGO !"

Ieri abbiamo visto il risparmio del CRER sugli arbitri e oggi vi portiamo a conoscenza di un altro cospiquo "bottino" risparmiato per merito del Covid. Tanti soldi che vanno a rimpinguare le casse di Bologna e che fuoriescono comunque dalle tasche delle Società. Si potrà sapere che fine faranno 'sti soldi arrivati causa pandemia, o è un segreto di CRER?

 

ByManso - Scava che ti scava, poi saltano fuori ancora soldi risparmiati dal CRER per merito del Covid.

Società in difficoltà e CRER ricco? Ricchissimo direi!

Ieri vi abbiam raccontato del guadagno sugli arbitri, sia per questa stagione che per quella passata e oggi diamo un altro colpetto a quello che pare diventato un forziere in uso al CRER.

Il Covid, ha fermato i Tornei e quindi non si è potuto disputare il TornEo delle Province, che come tutti gli anni viene disputato in tre giorni in un mega Resort in provincia di Ferrara e che l'anno scorso descrivemmo così:

I numeri del Torneo saranno come sempre importanti: diciotto le squadre in gara, per un totale, tra atleti, dirigenti e accompagnatori, di più di cinquecento persone che alloggeranno al Club Village & Hotel Spiaggia Romea, location d'eccellenza confermata anche quest'anno dall'organizzazione dell'evento”.

E si, 500 persone per tre giorni!

Una spesa che non possiamo quantificare esattamente, ma se non ricordiamo male, qualcuno vicino al Presidente Braiati, la quantificò intorno ai 30.000 euro (come si può intuire, sarebbero ben di più, ma il CRER usufruisce di un contributo della Regione e quindi ci siam tenuti più che bassi, perché la cifra totale sfiora i 50.000 euro).

Vera o approsimativa che sia questa cifra, comunque si può ben capire che 500 persone per tre giorni con vitto alloggio e trasporto e con 10 campi di gioco prenotati, non si pagano con le noccioline. Tanto è vero questo, che a noi paiono anche pochi 30.000 euri, perché ci sono anche le spese delle selezioni che prevedono impiego di campi e rimborsi spese ai selezionatori.

Finita qui?

No, perché un altro risparmio pro San-Covid di cui ha potuto usufruire il CRER, è la cassa integrazione sui suoi dipendenti.

Almeno tre i mesi che se moltiplicati per i 18 dipendenti fanno davvero una bella cifra.

Cassa Integrazione: anticipo immediato del 40% confermato in Dl ...Per farvi un esempio, stimiamo (estimo) che al CRER ogni dipendente costi tutto compreso (stipendio netto e previdenza) 2.000 euro al mese e se moltiplichiamo l'esborso mensile per il numero dei dipendenti otteniamo 36.000 eurini (18x2.000). Poi però se è vero che i mesi di cassa integrazione son stati 3, questi 36.000 diventano 108.000 euro.

Per essere precisi vi informiamo che nei 2.000 euro da cui siam partiti per farvi questa stima/esempio, abbiamo tolto l' 8,75% che spetta come contributo al datore di lavoro.

Ricapitolando, 100.000 +30.000 fan 130.000 euri!

Tanti soldi che non abbiamo idea di dove finiranno, perché una cosa è sicura, in tasca alle Società non finiranno di certo, visto che l'iscrizione, come abbiamo detto ieri e come ben sapete, le Società stesse la pagano. Poco, ma la pagano.

BALISCIANO - IL PRESIDENTE DEL CRER HA ESTRATTO IL SALA BAGANZAMorale della favola, il Covid, che ha fatto morire tante persone, a qualcuno è servito per rimpinguare le proprie casse e quindi adesso abbiamo anche capito perchè a marzo era “una banale influenza” e ad agosto è diventato una calamità di proporzioni tanto gigantesche che ha prodotto Campionati monchi e deleteri per tutti il movimento.

Care Società, non pensate che sarebbe utile sapere che fine fanno i vostri soldi? Perché una cosa è certa, son proprio vostri, visto che li tirate fuori con le iscrizioni e non è bello che in tempi come questi, rimangano magari fermi sul conto del CRER per far vedere quanto son bravi loro!

Chi di dovere, cioè il Presidente Braiati, che dice di questi conti della serva stimati da un GeometrO mancato?

Bhe, dirà che son tutte balle e soprattutto, dirà che non sta bene fare i conti in tasca al CRER! Rido.. Dio mio se rido!

E si, rido di gusto, perché abbiamo ancora tanto da dire e tanto, ma tanto, da “conteggiare”.

 

ARTICOLO SUL RISPARMIO ARBITRI

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 20/08/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05681 secondi