Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

CRER, IL FORMAT A 14 SQUADRE E' COSA FATTA - DOMANI L'ANNUNCIO

Emiliagol però, cercando il pelo negli euri, si è chiesta cosa ci guadagna il CRER e cosa hanno da perdere le Società con questo insulso campionato monco e la risposta è presto detta: tanti ma tanti euri in più per il CRER e tanti in meno per le Società. Sarà solo questo il motivo che ha spinto a castrare il calcio dilettanti in Emilia Romagna? Se restituiranno il "maltolto" forse potremmo pensare anche ad altro; ma fin che se lo tengono, i dubbi rimangono, eccome se rimangono!

 

ByManso - Ormai è fatta, nessuno ha fermato l'insulso progetto dei Gironi a 14 squadre per Eccellenza, Promozione e Prima Categoria e 12 per la Seconda. Inizio previsto dei campionati, il 18 di Ottobre, ma c'è una voce dell'ultima ora che dice 4 ottobre, con bonus tempo per più di metà già “mangiato”.

Domani (20 Settembre) sul comunicato (oggi non uscirà, c'è la riunione dei Delegati Provinciali, e nemmeno lo han scritto sul loro sito!!!!!!), ci sarà l'annuncio ufficiale del Format che ha tanto insulso sapore di Sibilia.

E si, guardando la scacchiera delle regioni, salta subito all'occhio che ci sono due filosofie di pensiero, che si sovrappongono esattamente allo stare con Sibilia o contro Sibilia. Più soldi entrano alle regioni, meno soldi la LND deve dare alle regioni!

Le principali di queste regioni (si intendono quelle con il numero più alto di Società), han pensato bene di guardare un po' al di là del proprio naso e nonostante le immaginabili indicazioni del Presidente LND, han disposto che il Campionato 20/21 dovesse ripercorrere a grandi linee quello che non si è concluso causa Covid.

La spiegazione l'abbiamo già in parte data (link) e non ci vogliono delle gran cime per capire che se per caso questo campionato non ripartirà o si concluderà appena partito, il problema delle 14 squadre per Girone si ripercuoterebbe anche sul 21/22, poiché il numero delle ripescate, non potrà più essere cambiato e di retrocesse non ci sarà ombra!

Ma c'è un altro aspetto importantissimo che vogliamo porre alla vostra attenzione e che balza subito agli occhi, nonostante le giustificazioni del CRER e degli altri seguaci di Sibilia. Ragioni che son state spiegate a piccole linee in alcuni interventi fatti ai media e che se non andiamo errati, cosa impossibile, son queste:

  • Più tempo per finire i campionati

  • Meno chilometri di distanza, quindi meno spese per le Società e salvaguardia del contagio

  • Meno mesi di gioco (due), quindi risparmio per i rimborsi spese

Insomma, da persone che definivano il Covid “una semplice influenza” (ne son testimone diretto, vero Braiati?), a persone rispettose della calamità che ha colpito il mondo, la capriola eseguita con triplo salto mortale non è cosa di poco conto, tanto più se si pensa che per fare questo, bisogna avere un fegato grande come una casa.

Ma è davvero così o c'è sotto dell'altro?

Bhe, se è vero che “a pensar male si fa peccato, ma tante volte ci si azzecca”, allora è altrettanto vero che se pensi bene, son tante le volte che non ci prendi!

Ecco, appunto, non si può pensar bene, se facendo i conti in tasca al CRER ti rendi conto della somma che si intasca in più.

Cambiamento per difendersi dal Covid o cambiamento approfittando del Covid?

Bhe i numeri parlano e si possono interpretare secondo il significato che ognuno di voi vuol darvi.

Noi vi facciamo solo mettere la testa nei numeri, poi deciderete voi che significato appioppargli, a 'sti numeri, anche se una premessa è d'obbligo, poiché abbiam capito che son tanti coloro che non han capito che gli euri di sconto sull'iscrizione non son uno sconto. Quegli euro, arrivano direttamente dallo Stato come risarcimento per il Covid, quindi la LND intasca la cifra intera, come se fossero le Società a pagare.

Prendiamo ad esempio l' Eccellenza, ma la proiezione delle percentuali delle altre Categorie non è che si differenza molto.

Nello scorso campionato, in Eccellenza erano previste 34 partite e quest'anno se ne disputeranno (speriamo) solo 26, che a conti della serva fa il 24% in meno!

Sul monte iscrizioni, il CRER andrà a guadagnare il 24% in più sul costo degli arbitri, che a quanto ci ha sempre detto Braiati, è un costo molto importante per la Federazione. Tanti non sanno che gli arbitri vengono pagati con i soldi delle iscrizioni e che il CRER deve ad ogni partita mettere l'obolo che è versato all'arbitro, proprio come avviene nei Tornei.

Qualcuno ricorderà la polemica nata l'anno scorso quando Braiati voleva far pagare a Eccellenza e Promozione il costo dei Guardalinee (disse, o senza o ve li pagate) Poi viste le proteste non se ne fece nulla, ma la questione che ne nacque, non può non significare niente su quanto fatto con il Format delle 14 squadre; ragionamento questo, che vale solamente per chi ha un minimo di comprendonio.

Quindi, 24% di risparmio sugli arbitri in Campionato, a cui c'è da aggiungere la quota che scaturirà dal taglio annunciato sui Format della Coppa ,che si dice sarà almeno dimezzata nel numero di partite.

A questi euro guadagnati, dobbiamo aggiungere che son state ripescate dalla Promozione all' Eccellenza, 6 Società che prima pagavano la quota appunto da Promozione e anche qui, la cosa non è di poco conto, specialmente se pensiamo alle ripescate di Prima e Promozione che han ben altri numeri.

Da ciò, oltre che guadagnare quel 24% ,con il Format da 14, il CRER guadagna anche sul numero delle Società, che comprensivo di ripescaggi, da 36 passa a 42.

Se facciamo una proiezione e pensiamo alle altre Categorie, il guadagno del CRER è di tanti, ma tanti euro, perchè tra giovanili (poca roba) e Dilettanti, le Società che nel prossimo Campionato pagheranno la quota della categoria superiore sono più di una cinquantina.

E si, una cinquantina!

Se a questi euri, aggiungiamo il risparmio degli arbitri per il fermo causa Covid dello scorso Campionato (almeno il 25% dell'intera somma versata per gli arbitri dalle società), ci accorgiamo che il CRER ha tanti soldi in più di quelli che avrebbe se si giocasse un Campionato normale come fa la Lombardia, che quindi incassa meno, ma ha avuto la forza di abbuonare l'intera cifra dell'iscrizione, mentre sappiamo bene che il crer ha fatto pagare; poco, ma ha comunque fatto pagare!

Orbene, che fine faranno tutti questi soldi è dovere che le Società lo sappiamo, perchè va bene tutto, ma non vorremmo che servissero per assumere magari un'altra Segretaria (l' Emilia Romagna ne ha stipendio già due!?!?) o per altre cose ,che seppur lecite (non ne dubitiamo assolutamente), abbiano comunque poco a che fare con il momento Covid o con dell' altro che con il calcio giocato non c'entra nulla.

Dovere delle Società è anche controllare, e quindi pretendere i conti dovrebbe essere nelle priorità di ogni Società che ha a cuore le sue sorti e quelle del movimento.

Lasciar perdere o lasciar fare non ci sta, perchè come abbiam visto in questo lungo discorso contereccio, alla fine son proprio le Società stesse che ci rimetteranno il cotto e il crudo con il risultato sportivo. Cinquanta ripescaggi 4/5 retrocessioni e gironi da 14, con Covid, con il campo e con il risultato sportivo non c'entrano niente e qualsiasi sia la giustificazione non tiene e non terrà, se non salteranno fuori i soldi incassati in più.

Si, se il CRER vuole davvero convincere qualcuno che i Gironi da 14, oltre a pesare con i tanti ripescaggi sulle elezioni (LINK), non hanno un altro sporco motivo, ma hanno il loro buon motivo, al CRER debbono almeno far saltar fuori i soldi che incassano di più e girarli in toto o conti alla mano, alle Società. 

Tutto il resto è fuffa!

SAN COVID, IL CRER RISPARMIA ALTRI 130.000

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 19/08/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06371 secondi