Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ARBITRO SERIE A: VALTARESE - SOLIGNANO SUL CORRIERE DELLA SERA

Nell'intervista concessa al primo giornale italiano, Rocchi il Designatore degli arbitri, parla della VAR e delle modifiche del fuorigioco, mentre il Presidente dell' AIA Trentalange si sofferma sulle Giovanili e l'esperimento sul fuorigioco (si ritorna alla mancanza di luce tra giocatori) e inoltre parla della designazone dell' arbitro di Serie A Alessandro Prontera nella partita Valtarese - Solignano: " Solo per senso di appartenenza un arbitro di A può dirigere in Prima Categoria perché mancano i fischietti " - Per la cronaca domenica a Borgotaro l'arbitro Prontera ha concesso tre rigori e da quel che ci dicono, c'erano tutti e tre! - Ricordiamo che Prontera la settimana prima aveva arbitrato Parma - Pisa

DAL CORRIERE DELLA SERA - Nel campo delle innovazioni, la Figc sta meditando di iniziare la sperimentazione a livello giovanile per modificare, ovvero rendere meno severa, l’applicazione delle regole del fuorigioco. L’orientamento è il ritorno al concetto di «luce» tra difensore e attaccante 

Alfredo Trentalange, n.1 dell’Aia, si sofferma sulla crisi di vocazione. «Spero che con il doppio tesseramento fino a 17 anni si reclutino nuove figure. Solo per senso di appartenenza un arbitro di A può dirigere in Prima Categoria perché mancano i fischietti (Prontera ha arbitrato Valtarese-Solignano, ndr)» ..... continua

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 05/10/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,10441 secondi