Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

ZERO DIECI, TORNA LA IRRIVERENTE E SATIRICA RUBRICA DI MANSOSPIA

Vai alla galleria

 

Voto dieci con slode: agli amici dell 'Indipendente Sportivo, che su Istragram hanno scritto che “non riescono a dormire perché gli manco troppo” e che alla presentazione del Colorno “mi hanno aspettato per ben 7 ore”. Bhe, cari amici miei, alla presentazione del Colorno non sono venuto perché sapendo che non c'erano uscite nascoste o angolini dove nascondersi, ho voluto evitare di mettervi in difficoltà come era successo a Traversetolo (Piccardo-Colorno) e poi a Fidenza (Borgo San Donnino-Piccardo). A Traversetolo, per non "salutarmi", faceste una fuga da una uscita non consentita e a Fidenza vi metteste in un angolino fin che il Manso non se ne fu andato. Due ore son stato a fare interviste e a salutare gente al Ballotta e visto che vi voglio più che bene, a Colorno ho cercato di evitarvi di incorrere nel famoso “ non c'è il due senza il tre!”. Rido!

Voto dieci: al più che bello comunicato stampa della Piccardo che ha voluto presentare il nuovo mister con un profondo “ sommo gaudio”. E i detrattori infiniti della chat l'han dovuta mandare giù tutta. Si, proprio tutta! Cosa? Ma la ... latinata, ve!

Voto Dieci: a tutti quei ragazzi del Vianino Sivizzano che in questi due anni ho potuto godere per la loro voglia e costanza. Magari qualcuno l'ho anche fatto incazzare, ma rendergli omaggio anche solo in questa rubrica, è un messaggio che mi vien dal cuore; come mi vien dal cuore il ringraziamento per gli storici e impagabili dirigenti tra cui Pietro Adorni e Mario Cavalieri. Loro meriterebbero non due semplici parole, ma un libro, per quello che han fatto per il Sivizzano! Impossibile poi, non nominare i mister Riccardo Sipone e Felice Fornetti, che in questi due anni, han fatto il possibile e l'impossibile per il Vianino Sivizzano; e scusate se è poco, questo possibile e impossibile l'han fatto a zero lire. In un mondo dove anche nei dilettanti veri,  ormai tutto è figlio del Dio denaro, queste persone son merce rara e non credo che ci sia un modo per ripagarli per quello che han fatto, se non ricordargli che saranno per sempre anche loro nel mio cuore.

Voto 9: al DS della Fidentina per i due importantissimi colpi di mercato.

Voto 8: a Simone Alberici neo presidente del CRER per aver tenuto fede alla promessa fatta in campagna elettorale in cui annunciava la creazione di consulte per ascoltare le società. Meritava dieci, ma al voto DUE capirete perché ci siam tenuti in sacoccia due voti!

Voto 7: assegnarlo non è semplice, quindi per questa volta lo diamo alla rubrica stessa. Uno Zero Dieci che per i contenuti forse avrebbe meritato di più, ma la sua lunghezza è un tantino tanta e penalizza credo la sua innata praticità. Però, quando ci vuole, ci vuole...rido!

Voto 6: a Roberto Furlotti ex Vice Delegato del Comitato di Parma, che dopo aver partecipato alla corsa per diventare Delegato del Presidente e aver perso, ha rassegnato le dimissioni ed è uscito dal Comitato per incompatibilità con il Delegato Romano Martini. E si, lo aveva detto e lo ha fatto! Voto basso? Bhe certo, per la parola mantenuta avrebbe meritato un bel dieci, ma non si può dimenticare che ha perso la disputa contro un inviso Martini (voto 2); la media quindi non mente, 10+2= 12, quindi si becca un misero 6!

Voto 5: Al neo Presidente dell' Eri Vianino Roberto Bottarelli, che in Trattoria da Carra voleva far pagare l'intero conto al Manso. Per fortuna (mia) è intervenuto l'ex Presidente del Vianino Sivizzano Romano Porta, che da buon ed esperto paciere, ha convinto Bottarelli a tirare fuori la grana. Il voto 5 a Roberto Bottarelli è il risultato della media tra i due tempi; voto zero per la l'insistenza che pagasse il manso e voto dieci per aver poi cacciato la grana. Risultato, appunto 5!

Voto 4: un voto in fiducia e di incoraggiamento (a rid) a Romano Martini Delegato Presidente di Parma, che appena avuta la nomina, ha spedito una mail ai componenti del Comitato a cui in quella mail datata 1° luglio, ha raccontato un bel certo numero di balle. Raccontare balle a chi conosce la verità delle cose non è una gran mossa, soprattutto non è una gran mossa se questi che conoscono la verità delle cose, sono poi gli stessi che dovranno lavorare con te! Ma lui è “ROMANO MARTINI” e quindi può dire ciò che vuole! Ricordiamo però, che tra il dire e il fare, c'è in mezzo il mare..... mare? Chi mai sarà questo ....  mare? Rido!

Voto 3: a quelle società che seppur non avendo giocato, hanno chiesto il ripescaggio alla categoria superiore. Non saranno molte, ma comunque ci sono e fa specie che qualcuno pensi a passare di categoria senza averne i meriti; e chiederlo  dopo i 50 e passa ripescaggi dell'era Braiati, che con quell'azione ha messo nei casini tutti i campionati della nostra regione anche per il 21/22 sembra davvero un mistero buffo. Ricordarsi che con quei 50 ripescaggi del fu Braiati ora ci troveremo a disputare campionati anomali (eufemismo), è così difficile? No, non è difficile se questi dirigenti si ricordassero cosa diceva il Manso (e Simone Alberici) a settembre dello scorso anno: “ se non si finiranno i campionati, con questa formula figlia dei ripescaggi, ci troveremo a dover subire il Covid anche nel prossimo campionato”. Manso docet e Manso=detto fatto!

Voto 2: a quel referente della consulta di Parma che doveva chiedere alle società chi preferissero come Delegato del Presidente e ha formulato un quesito che recitava così: “ si son presentati Martini delegato del Presidente uscente e Furlotti vice Delegato uscente; in questi due campionati colpiti dal Covid, Martini non l'abbiamo potuto vedere lavorare e quindi direi di confermarlo in modo che si possa giudicare il suo lavoro; voi che ne pensate?". Bhe, magari quel “consultatore” Martini lo ha visto lavorare, perché se gli fai una lettera contro a settembre 2020, non puoi certamente dire che non sai come lavora a giugno 2021! Il consultatore oltre ad aver spinto impropriamente il “nemico delle società di Parma” (unica provincia dove Terza, Seconda e Prima han protestato formalmente) ha una colpa ben più grave, perché ha fatto in modo che in questa rubrica il Presidente del CRER Simone Alberici prendesse ben due voti di meno (8 invece di 10)! Sul Martini pensiero, il “consultatore” magari la sfangherà anche, ma dubito che Simone gli faccia passare sotto l'uscio i due voti presi in meno nello Zero Dieci odierno. In dieci anni di rubrica, il neo Presidente del CRER aveva sempre preso solo dei 10; quindi: “Consultatore avvisato e già tutto condannato”

Voto 1: a quel mister di Seconda Categoria che in una notte dove era un po' in bevuta, ha fatto la pipì davanti ad un negozio di Fornovo che era sorvegliato da una telecamera. E si, durante la pipì, non si è accorto della telecamera, ma quando la pipì è finita, se n'è accorto eccome che c'era un occhio che lo stava riprendendo e allora ha deciso di prendere a sediate quell'occhio meccanico spione! L'ignoranza però non paga, perché la telecamerina, come ormai fan quasi tutte le telecamere, ha spedito le immagini della pipì e della sua distruzione ad un cloud remoto e quindi per i Carabinieri non è stato poi difficile rintracciare il nostro sprovveduto Mister, che ora, qualche problemino potrebbe avercelo! Dal fare le formazioni a disfare le telecamere, il passaggio non è poi tanto breve, ma conoscendolo, direi che la goliardata ci sta. Logicamente tifiamo per lui e per il suo essere goliardico, ma a tutto c'è un limite e quindi il nostro tifare per lui è legato alla promessa che non verrà a fare la pipì contro la vetrina della nuova sede di Emiliagol, perché la telecamerina e il cloud l'abbiamo anche noi, ve!

Voto zero: a coloro che nemmeno voglio nominare (rido), che non contenti di essere stati banditi dalla chat e dalle comunicazioni telefoniche con il manso, postano storie su Istagram per cercare di “verginarsi”. E' no, le verginelle son ben altra cosa; e come non sono il primo a squattare queste finte verginelle, son più che sicuro che non sarò certamente nemmeno l'ultimo che si è accorto che non basta mezzo di litro di vino rosso straiato sulle lenzuola per dire che han sanguinato. Quindi ragaz, 'sti a l'oc. Rido!

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 22/07/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,10167 secondi