Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

DOPO 20 ANNI, FAUSTO FILIPPINI HA LASCIATO LA PRESIDENZA DEL LUZZARA

Da Luzzara - Quando in un viaggio, il tempo è così lungo ma passa velocemente, è spontaneo fare bilanci e considerazioni su giornate, mesi, annate, campionati passati assieme; gli aneddoti si sommano e i ricordi diventano un bagaglio, grande e straordinariamente prezioso dal quale attingere.

Succede questo, quando si pensa a Filippini Fausto che da ieri ha lasciato ufficialmente la Presidenza del GS Luzzara Calcio dopo 20 stagioni.
Già perché, era l'estate del 1999 quando incoraggiato dall'Associazione mai così attiva come in quegli anni (Il Fontanazzo organizzava a Luzzara eventi, festa della birra e gestiva la squadra Amatori di calcio....) si insediava a capo della gestione della Prima Squadra di calcio a Luzzara.

Sportivamente parlando secoli fa, sia dal punto di vista sportivo che da quello logistico/organizzativo.

La creazione di un'unica società di calcio luzzarese, la capacità di promuovere nel suo significato più alto il volontariato, come valore di una comunità e di un paese, la capacità di trascinare con l'esempio le tantissime persone coinvolte stagione dopo stagione, sono solo alcuni meriti che in modo evidente ha notato, chi come me, ha vissuto da vicino questi 22 anni della gestione Filippini. Come Addetto Stampa e Consigliere, ho avuto il piacere di vivere e raccontare quello che, in questo pezzo di vita, non può essere solo considerata una bellissima avventura sportiva.

Tra i tanti capitoli scritti, non si può non mettere in evidenza la vittoria del primo campionato di Prima Categoria del 2003/04 che è
coinciso con l'approdo in Promozione per la prima volta nella storia (dopo la riforma dei campionati dell'era moderna); gli spareggi in giro la Regione di Montecchio e Casalecchio di Reno, contro Fidentina e Copparese, i pullman di tifosi organizzati e quel grande gruppo di ragazzi guidato da mister Artoni, sono pagine indelebili per Luzzara e per lo sport luzzarese.
Quello fu sicuramente un piccolo miracolo che gettava le basi per quel salto di mentalità che una gestione "amatoriale" provava a fare, organizzandosi, unendo all'opera di volontariato (la ripetizione è voluta!) la professionalità, la ricerca delle capacità più alte di ognuno di noi, abbinate a quelle di collaboratori esterni; questa formula magica in cui Fausto è stato abilissimo a trovare i giusti equilibri, sbocciò nella storica vittoria del campionato di Promozione del 2015, anno in cui per la prima volta nella storia , il Luzzara Calcio di mister Dall'asta fu promosso in Eccellenza, la serie A dei dilettanti. La vittoria contro i padroni di casa, nello spareggio al gremito Stadio Morelli di Brescello, in un palcoscenico che ha vissuto per decenni la serie C, non verrà mai dimenticata.

Due diamanti in un prezioso album dorato che la lunga gestione Filippini ha saputo rilegare con cura, minuto dopo minuto, giorno dopo giorno, campionato dopo campionato "al campo" di Via Iotti che per forza di cose, è diventato e sarà sempre la sua seconda casa.
Il lieto fine più bello, non sempre scontato, è che il futuro del GS Luzzara Calcio, che verrà presentato a giorni, continuerà a mostrare profonda stima e gratitudine a Filippini Fausto e l'augurio che sappiamo essere certezza, è che da domani, lo continueremo a vedere come primo tifoso bazzicare attorno a Via Iotti.
Grazie Fausto, era difficile fare meglio!

Tirelli Corrado, Comunicazione GSD Luzzara Calcio.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 13/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,07454 secondi