Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

FIGC, PUBBLICATO IL PROTOCOLLO PER LA RIPRESA DELL' ATTIVITA'

La Federazione ha pubblicato oggi il Protocollo con le indicazioni generali per la ripresa delle sessioni di allenamento collettivo e delle attività sportive di squadra, di base e agonistiche (tornei e campionati), dilettantistiche e giovanili

Pubblicato il Protocollo con le indicazioni per la ripresa di allenamenti e attività di squadra dilettantistiche e giovanili

Il documento comprende anche le indicazioni per allenamenti, tornei e campionati di Beach Soccer, Calcio a Cinque e Calcio Paralimpico e Sperimentale

La FIGC ha pubblicato oggi il Protocollo con le indicazioni generali per la ripresa delle sessioni di allenamento collettivo e delle attività sportive di squadra, di base e agonistiche (tornei e campionati), dilettantistiche e giovanili (ivi compresi il Beach Soccer, il Calcio a Cinque, il Calcio Paralimpico e Sperimentale), non regolamentate dai protocolli che disciplinano le competizioni di preminente interesse nazionale, finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica di COVID-19.

Per il documento clicca qui

Riassumendo a parte tutta la solita pappardella, eccovi la cosa che interessa di più: "Lo svolgimento di attività sportiva anche di squadra e di contatto è possibile soltanto in zona gialla e all’aperto. Restano pertanto escluse da questa possibilità le attività svolte in ambienti chiusi e le attività svolte nelle zone arancioni e rosse per le quali possono essere applicate le disposizioni precedenti riguardanti lo svolgimento di attività in forma individuale. Resta interdetto ai gruppi squadra e loro eventuali accompagnatori l’utilizzo degli spogliatoi in occasione delle attività, fatta salva la specifica regolamentazione riguardante le competizioni di livello agonistico riconosciute di preminente interesse nazionale (reperibile al sito www.figc.it). Al momento e fino al 1° giugno e salvo diverse disposizioni, non è consentita la presenza di pubblico presso gli impianti sportivi sede delle attività. A partire da tale data, la presenza di pubblico sarà comun- 8 que consentita soltanto per gli eventi e le competizioni di livello agonistico riconosciuti di interesse nazionale." 

Indicazioni specifiche per gli arbitri
• I kit e le distinte gara dovranno essere posizionate su un tavolino all’esterno.
• Per dialogare con gli ufficiali di gara, i calciatori/calciatrici dovranno rigorosamente rispettare la distanza sociale prevista (1,5 m).
• È raccomandato lo spostamento degli arbitri con mezzi privati o propri; per l’occasione, dovrà essere individuata un’area di parcheggio all’interno dello Stadio/Impianto Sportivo con un per- corso diretto e indipendente per l’accesso all’area spogliatoi.

Da ciò si dovrebbe dedurre che l'arbitro può usare lo spogliatoi (è da solo).

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 06/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,06829 secondi