Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

RASPUTIN RACCONTA E COMMENTA LA TERZA GIORNATA DI ECCELENZA

Finiscono con il medesimo risultato di 1-1 il Derby modenese e il derby parmigiano - Il Borgo San Donnino è la virtuale capolista del Campionato

BYRASPUTIN - Inizia la settimana delle tre partite con l’impegno infrasettimanale, due partite che hanno attirato l’attenzione , il derby Modenese Cittadella-Formigine e il derby parmense Piccardo-Colorno.

Tutte le partite di oggi sono state condizionate da un fortissimo vento che spirava da sud verso nord e che metteva “obbligatoriamente” in condizione di giocare palla a terra.

Partita di cartello in quel di Modena, Cittadella che ospita il Formigine di Mister Ferraboschi che dopo la pausa riprende il campionato. Primo tempo molto equilibrato dove le squadre si fronteggiano senza timori, da un angolo al 24’pt c’è il vantaggio di Farina che approfitta di un buco in piena area di un difendente per insaccare il vantaggio del Cittadella. L’incrocio dei pali di Dallari grida vendetta e dimostra che il Formigine è vivo e vegeto. Il Formigine non ci sta e preme nel secondo tempo, ma la mira e la precisione latitano fino a pochi attimi dalla fine e al 89’ Habib riacciuffa il pari per 1-1 finale.

La seconda partita di cartello è Piccardo-Colorno, derby sentitissimo dalle due squadre; partono forte i pardoni di casa che sfruttano un errore di Crescenzi in disimpegno per portarsi in vantaggio: Bandaogo recupera il pallone sulla fascia sinistra, mette in mezzo e bomber Trombetta segna per 1-0. La Piccardo potrebbe raddoppiare con Trombetta ma il suo tiro a tu per tu con il portiere e neutralizzato da Giaroli in uscita. Cala la Piccardo e cresce il Colorno e la premiata ditta Ansaloni/Corbelli fa venire i patemi d’animo a Zuccolini e compagni con un tiro che sfiora il palo. Nel secondo tempo accade di tutto: su un retropassaggio di Sanè l’attaccante del Colorno è steso da Agazzi in uscita, l’arbitro concede il rigore e ammonisce il portiere per poi tornare sui suoi passa per l’indicazione di fuorigioco precedente all’azione incriminata segnalato dal guardialinee (Rasputin era presente sul rivone ma non l’ha capita… ) Il Colorno spinge, mantenendo uno sterile possesso palla senza mai arrivare al tiro , la Piccardo recupera palla e parte in contropiede ma sbaglia sempre la scelta della giocata e quindi non è mai pericolosa. Il pari arriva forse nell’episodio più dubbio dove l’arbitro per una deviazione di mano in area concede il rigore; batte Milos, Agazzi intuisce ma non ci arriva. L' 1-1 e cosa fatta. C’è tempo per un palo di Serruck, e sul capovolgimento di fronte su tiro di Terranova la piccardo libera sulla riga di porta e il Colorno recrimina per un altro tocco di mano. Un pareggio che ha divertito i presenti fuori e dentro l’impianto .

Castelfranco che non va oltre lo 0-0 con il Del Duca Grama; locali che devono necessariamente recitare il “Mea culpa” per le numerose occasioni gettate al vento. Partono meglio gli ospiti ma poi diventa un monologo dei padroni di casa che avrebbero meritato miglior sorte .Non sfruttano nemmeno l’espulsione di Ruffilli che costringe gli ospiti a giocare la parte finale della gara con Dimitru in porta che para anche, se con difficoltà, una punizione dei locali.

Il Castenaso ospita il giovane Salsomaggiore e ha i favori del pronostico in questa terza giornata. I locali sono parsi meno brillanti del solito e hanno patito la freschezza dei parmensi che con Fisicaro hanno suonato la carica per intensità e corsa. Qualche occasione in più per i bolognesi di mister Malaguti, ma la magia di Mantovani si spegne sul palo nella più ghiotta occasione della partita .Il Salso porta a casa un punto prezioso e aspetta mercoledì il derby con la Piccardo Traversetolo, 0-0. Tutto sommato giusto e meritato per entrambe le squadre che non meritavano di perdere.

Il Borgo San Donnino fa valere il maggiore tasso tecnico e la sua verve realizzativa. In rete ci va ancora Franchi con un eurogoal al 65esimo e poi replica su rigore Del Porto all’ 89esimo. Partita dove i locali hanno menato le danze per gran parte della partita,  ma Savignanese che non ha mollato, chiudendo le linee di passaggio e soprattutto cercando di ripartire con veloci contropiede. Nel secondo tempo si decide tutto con la favolosa giocata balisticamente perfetta di Franchi che rompe gli equilibri, il rigore nel finale arrotonda il bottino per gli uomini di Baratta. Il Borgo San Donnino con due vittorie in due partite (una ha riposato) è la capolista virtuale del Campionato.

Eccellenza Girone unico 2020/2021

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Rasputin il 03/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,07272 secondi