Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

BIBBIANO, IL PRESIDENTE ZANICHELLI PASSA IL TESTIMONE A GIANNI DEL RIO

Nell’ultimo consiglio Alberto Zanichelli, dopo 17 anni, ha dato le dimissioni per motivi di lavoro. Rimarrà comunque vice presidente

I due massimi dirigenti all’unisono: “Lavoreremo assieme, come abbiamo fatto fino ad oggi, nel segno della continuità”

Dopo 17 anni il Bibbiano ha cambiato presidente: Alberto Zanichelli, nell’ultimo consiglio direttivo, ha rassegnato le dimissioni, accettando però la carica di vice presidente. Al suo posto è stato eletto Gianni Del Rio, attuale direttore generale e vice presidente. Il “passo indietro” di Alberto Zanichelli nasce da crescenti impegni di lavoro che gli tolgono tempo da dedicare a una società in costante crescita. Del Rio e Zanichelli continueranno comunque a gestire la società assieme, in stretta collaborazione col consiglio, com’è accaduto negli ultimi anni.

ALBERTO ZANICHELLI

“Avevo 28 anni quando venni eletto presidente e in 17 anni di strada ne abbiamo fatta davvero tanta, soprattutto a livello di crescita del Settore giovanile. Ora ci siamo strutturati e gestiamo oltre 350 tesserati e 5 campi: siamo una società solida, ricca di professionalità e di competenze in ogni settore, in grado di gestire un vivaio sempre più ricco. La fusione con la Sampolese nel 2014 rappresentò il punto di svolta e ora puntiamo a crescere ancora. Sarò al fianco di Gianni Del Rio come Gianni è stato al mio fianco per tutti questi anni”.

GIANNI DEL RIO

“Alberto ed io, in stretta collaborazione col consiglio direttivo, da anni gestiamo assieme la società e quindi continueremo a sentirci ogni giorno per farlo nel segno della continuità. Abbiamo solo cambiato chi firma i documenti. I progetti del Bibbiano saranno quindi gli stessi: crescere in tutti i settori sempre con persone competenti per il bene dei nostri ragazzi”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 27/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,09406 secondi