Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

RASPUTIN RACCONTA E COMMENTA LA SECONDA GIORNATA DI ECCELENZA

BYRASPUTIN

COLORNO - CASTENASO 3-2  Il Colorno non sbaglia un colpo e batte un Castenaso combattivo e che ha giocato a viso aperto per portare a casa punti pensanti. Il vantaggio ducale arriva al 15’ quando Setti fa partire un siluro da 25m che si insacca per il goal dell 1-0; il Castenaso da quel momento prova a impensierire Giaroli che deve fare gli straordinari in un paio di occasioni. Arriva il pari solo al 66’ quando Greco raccoglie un cross e sigla l’1-1 dei bolognesi. L’euforia del pari dura solo 3 minuti, quando il sempre decisivo Corbelli spara in rete il 2-1 giallo-verde; il Castenaso preme ma lascia il fianco a Traore che disegna una pennellata perfetta per il 3-1 a dieci minuti dal 90esimo.Rete di Hoda nel recupero per il definitivo 3-2 che premia la caparbietà del Castenaso che si è rivelata una squadra di assoluto valore.

SALSOMAGGIORE - CASTELFRANCO - 1-4  Prima partita al Francani per il giovane Salsomaggiore, che ospita il Castelfranco , entrambe le squadre cercano i primi punti nel girone, i padroni di casa vanno in vantaggio con Storchi dopo la metà del primo tempo, ma non riescono ad andare al riposo in vantaggio, in quanto al 45° è Puglisi a pareggiare per i Modenesi. Nella ripresa il Castelfranco cresce alla distanza e il Salsomaggiore non smette però di giocarsela alla pari, ma il maggior tasso tecnico degli ospiti si manifesta con un eurogoal di Di Giulio che spezza il fragile equilibrio al 60’. Nell’ultima mezzora le reti del centravanti Mbengue e di Lodi arrotondano fin troppo il risultato sul 1-4 , per una punizione troppo severa per il Salso che ha combattuto per tutta la gara.

ALFONSINE - BORGO SAN DONNINO - 1-2   L' Alfonsine si rivela compagine organizzata e temibile, al cospetto di un Borgo al debutto stagionale, parmensi che sudano le fatidiche sette camicie e hanno ragione dei romagnoli solo a cinque minuti dalla fine. Vantaggio di Del Porto su calcio di rigore al quarto d’ora, per l 1-0 meritato , dopo che lo stesso attaccante aveva centrato la traversa due minuti prima. L’epilogo di questa combattuta gara si riassume nei dieci minuti finali , quando per i locali segna Hasanaj con un perfetto colpo sotto misura e quando tutti pensano sia archiviato il risultato, a cinque minuti dal termine bomber Franchi fa gioire i borghigiani per un successo esterno importantissimo.

SAVIGNANESE - PICCARDO TRAVERSETOLO 1-2  A Savignano sul Rubicone scendono in campo due squadre che non possono sbagliare la seconda partita di seguito, i gialloneri di Salmi arrivano in Romagna con più ombre che luci alla vigilia della partita, mentre la Savignanese vuole ha il favore del pronostico “davanti” al pubblico amico. L’avvio è di marca parmense, Galli spara alto da due passi e Trombetta salta tutti e viene abbattuto in area di rigore, non è penalty ma solo ammonizione, poi arriva la doccia fredda, cross tagliato in area e Brunetti in acrobazia di testa batte Agazzi sul palo lungo . La Piccardo prova menare le danze, ma il ritmo è lento e il solo Trombetta sembra suonare la carica, infatti al 40° si esibisce nel pallonetto perfetto per 1-1 che porta negli spogliatoi le due squadre in perfetta parità. Secondo tempo con lo stesso tema, Savignanese pronta a aggredire e rubare palla e Piccardo che prova con qualche errore a fare la partita. Il goal vittoria è di Trombetta che al 84’ su imbeccata di Serrouk batte il portiere in uscita per il definitivo 1-2.

DEL DUCA GRAMA - CITTADELLA VIS MODENA  2-1    Colpo a sorpresa del Del Duca che batte la super favorita del girone Cittadella che complice l’espulsione al 20esimo di Papaianni gioca in dieci per 70 minuti; il vantaggio di Napoli in trasferta al decimo minuto sembrava mettere le cose per il verso giusto per i modenesi, invece la rete di Ricciotti e l’espulsione dell’esperto difensore modenese hanno portato l’inerzia della partita dalla parte dei Ravennati. Sfortunati però i Modenesi che nonostante l’uomo in meno si rendono pericolosi e non mollano un centimentro ma che debbono soccombere per una sfortunata autorete di Ferrari per il definitivo 2-1 del Del Duca .

Nel prossimo turno spicca il derby tutto parmigiano tra Piccardo e Colorno e la chiamata al riscatto per il Cittadella contro un'altra grande formazione come quella del Formigine.

CLASSIFICA BOMBER

PROSSIMO TURNO E CLASSIFICA ECCELLENZA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Rasputin il 26/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,06173 secondi