Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

REGGIO CALCIO PER IL TERZO ANNO CONSECUTIVO E' SCUOLA CALCIO ELITE

Fabio Mattioli: “Siamo felici di questo traguardo ottenuto grazie alla qualità della nostra proposta sportiva e formativa e all’alto livello di preparazione dei nostri allenatori"

Vai alla galleria
La Reggio Calcio si conferma Scuola calcio Elite per il terzo anno
 
REGGIO EMILIA - Terzo “doblone d’oro” consecutivo per la Reggio Calcio “promossa” di nuovo dall’ente certificatole della Figc come Scuola calcio Elite, ossia il riconoscimento più alto assegnato della Federcalcio alle migliori società di settore giovanile a livello nazionale. Tale prestigioso traguardo è stato raggiunto grazie alla conferma di numeri importanti e soprattutto al costante miglioramento della qualità del servizio offerto, non solo a livello di insegnamenti tecnici sul campo, ma anche sotto il profilo della logistica, della partecipazione delle squadre ai campionati Figc, degli alti livelli di cura, sicurezza, efficienza e qualità delle strutture e della formazione costante degli allenatori biancorossi, ormai quasi tutti patentati, laureati o laureandi.
La consegna dell’importante riconoscimento è avvenuta nei giorni scorsi per mano del neo eletto presidente regionale del Crer, l’avvocato Simone Alberici, succeduto pochi giorni fa a Paolo Braiati, presidente uscente, sconfitto alle recenti elezioni per il rinnovo delle cariche direttive del Comitato regionale dell’Emilia Romagna della Figc. Alla premiazione era presente anche Nicola Simonelli, responsabile dell’attività di Base del Settore giovanile e scolastico della Figc, nonché segretario generale della Reggiana. Il riconoscimento è stato ritirato da Roberto Contini, presidente della Reggio Calcio. 
“Abbiamo ricevuto di nuovo questo importante riconoscimento e ne siamo orgogliosi - spiega Fabio Mattioli, responsabile per la Reggio Calcio del Centro di formazione dell’Inter - Da diversi anni svolgiamo attività certificata grazie alla qualità dei nostri tecnici che, nel tempo, hanno conseguito vari patentini e ottenuto riconoscimenti personali: fino ai bimbi del 2016, infatti, i nostri istruttori sono ragazzi e ragazze laureati in Scienza dell’educazione; poi, salendo di età, nella Scuola calcio, quindi con Pulcini ed Esordienti, abbiamo laureati e laureandi in Scienze motorie o allenatori con patentino federale, oltre ad altri giovani tecnici che stanno crescendo, imparando dai più esperti. L’alto livello di preparazione dei nostri allenatori ci permette di fornire un servizio sempre migliore ai nostri ragazzi e alle loro famiglie. In questo periodo, malgrado il Covid, gli atleti della Reggio Calcio continuano a venire al campo con grande passione: lo Stato ha confermato alcune restrizioni, che vanno rispettate e i ragazzi si attengono alle regole senza perdere l’entusiasmo che li contraddistingue. Per quanto riguarda l’eventuale ripresa dell’attività agonistica, mi auguro ci siano speranze per il mese di marzo, anche se personalmente sono pessimista, visto che la situazione sanitaria, pur migliorando, non è ancora a regime. Prima o poi, comunque, ricominceremo tutti a giocare e francamente non vediamo l’ora che ciò accada”.
Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 29/01/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,06686 secondi