Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

REGGIO EMILIA, PROGETTO AURORA, PRESENTATO IL LIBRO DI ERMANNO VOLPI

“Un sogno, un Progetto e poi… l’Aurora”

Martedì, al Conad Le Vele di Reggio Emilia, la presentazione del libro di Ermanno Valenti per gli 11 anni del Progetto Aurora. Paola Rondanini: “Esempi come quello dei tre presidente della società di via Adua, per i valori che esprimono, sono un esempio per tutti. Entro tre anni vorrei vedere in campo anche una squadra di bimbe"

C’erano tantissime persone alla presentazione del libro di Ermanno Valenti sulla storia del Progetto Aurora, che ha avuto luogo martedì pomeriggio al bar del Conad Le Vele, tutte rigorosamente distanziate e con mascherina, a testimonianza dell’affetto e della stima che gli abitanti dei quartieri di Santa Croce e San Prospero e della frazione di Gavassa nutrono nei confronti del Progetto Aurora.

L’undicesimo compleanno della società di via Adua è stato quindi celebrato con l'uscita del libro che ne racconta le gesta, scritto da Ermanno Valenti, dal titolo “Un sogno, un Progetto e poi… l’Aurora”, finanziato dal Conad Le Vele, che ospiterà la distribuzione gratuita a tutti i tesserati del Progetto anche domani pomeriggio (giovedì ndr) dalle 17 in poi. Martedì, al tavolo dei relatori c’erano il ds Alan Baccarini, i tre presidenti, Ermanno Valenti, Ezio Siligardi e Gianni Salsi, oltre a Paola Rondanini, titolare del Conad Le Vele, con la partecipazione di Celso Menozzi, vice presidente del Crer.

In sala c’era anche Fernando Margini della Galileo, amico della società e alcuni ragazzi di Sassuolo e Reggiana che hanno mosso i primi calci proprio al Progetto Aurora. “Speriamo di poter ripartire da oggi, con l’Aurora che sconfigge la notte, così noi sconfiggeremo la pandemia e torneremo tutti in campo - ha detto Ermanno Valenti - E’ stato questo lo spirito che mi ha spinto a scrivere questo libro: il desiderio di vivere assieme momenti di sport”. “Quando scendono in campo importanti i messaggi che arrivano ai genitori e alle famiglie sono molto forti; l’abnegazione e la serietà dimostrata dai nostri tre presidenti in questi undici anni rappresentano un esempio da seguire per tutti - ha spiegato Paola Rondanini - Il Progetto Aurora deve continuare a crescere e chiedo al ds Baccarini di allestire, entro tre anni, anche una squadra di sole bambine”. “Una società come il Progetto Aurora è un esempio per tutti - conclude Celso Menozzi - anche per noi del Comitato regionale, che, grazie a realtà come questa, possiamo dare la possibilità a tanti ragazzi di scendere in campo in sicurezza e col sorriso”. “Sono stati undici anni intensi - ha aggiunto Ezio Siligardi - e mi auguro che i prossimi siano altrettanto intensi”. “L’attività, in questo periodo, è ridotta, causa Covid-19 - aggiunge Gianni Salsi - ma continua e siamo aperti a tutti i ragazzi, nel rispetto delle norme. Sono felice che Ermanno abbia scritto questo libro nel quale ha raccontato quando undici anni fa, dopo essere andato in pensione, col peso della società di San Prospero sulle sue sole spalle, ha accettato con entusiasmo di creare il Progetto Aurora”. “Ogni anno regaliamo ai ragazzi l’album con tutte le figurine degli atleti del Progetto - ha spiegato il diesse Alan Baccarini - Quest’anno, causa Covid, non l’abbiamo ritenuta un’idea perseguibile e il libro di Ermanno, che leggerò con passione perché sono cresciuto in questo ambiente, è l’idea perfetta per festeggiare gli unici anni della nostra società”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 09/12/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,07399 secondi