Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

AMMUTINAMENTO AL CRER, ALCUNI DELEGATI HANNO SFIDUCIATO BRAIATI

Esclusiva Emiliagol - Un vero e proprio ammutinamento è in corso al CRER, con i delegati di alcuni comitati provinciali che hanno presentato a Paolo Braiati la richiesta di farsi da parte... ecco come è andata!

Vai alla galleria

 

ByMansospia - Ormai da giorni circolava la voce che al CRER non fossero tutte rose e fiori e dopo svariati incontri a destra e a sinistra, sotto e sopra, l'ammutinamento ha avuto, da quel che ha saputo Mansospia, il suo primo epilogo.

Emore Manfredi, delegato del presidente (CRER) per la provincia di Reggio nella serata di ieri, avrebbe presentato a Braiati la missiva firmata da alcuni altri delegati (Pelò per Piacenza, Martini per Parma, Credi per Modena) in cui si chiede a Paolo Braiati di non ricandidarsi alle elezioni che dovrebbero tenersi ai primi di Gennaio 2021.

La convinzione di questi Delegati Provinciali (si dice che siano più dei quattro di cui sopra... forse sei) è che Paolo Braiati, cioè colui che li ha nominati (si chiamano “delegati del Presidente” proprio perché la nomina è decisa dal Presidente), a partire dalle riunioni di settembre a Bologna, le abbia proprio sbagliate tutte ed è tanto vero questo, che il loro pensiero è quello del: “con Braiati si perde”.

Sempre a sentir loro, l' ammutinamento quindi, è dato dal fatto che per salvare capre e cavoli e magari anche le loro poltrone, Paolo Braiati, Celso Menozzi e Dorindo Sanguanini debbono uscire dal CRER e ritirarsi ai giardinetti.

Il Candidato in pectore degli ammutinati è Emore Manfredi (Reggio) e quindi spetterà a lui portare acqua e seguaci alla riunione che la prossima settimana deciderà le sorti del CRER e che è stata indetta da Paolo Braiati proprio per vedere chi è con lui e chi è contro di lui.

Una riunione che stando ai si dice, vedrà la partecipazione dei Consiglieri Regionali e di tutti i Delegati Provinciali.

Voleranno gli stracci? Bhe, su questo non ci sono dubbi, anche se poi bisognerà vedere quanti ne son rimasti a disposizione alle due fazioni, perché è indubbio, che in questi giorni di stracci ne siano già volati in abbondanza.

Ammutinati o no, non è difficile pensare che Paolo Braiati forte del consenso dei fedelissimi, continuerà dritto per la sua strada; e non è altrettanto difficile pensare che ai delegati dissidenti non rimarrà altro che cercare di presentare una loro lista in contrapposizione a quella appunto di Braiati che da quanto si sa, non ha appunto alcuna intenzione di mollare l'osso del CRER.

E però, finisca come finisca tra gli ammutinati e il loro capitano (pare la storia del Bounty), non si può ignorare la terza lista che sembra ormai arrivata in dirittura d'arrivo e che stando sempre ai si dice, dovrebbe essere presentata la prossima settimana.

Si, proprio quella lista che gli ammutinati danno per vincente e che li ha convinti a tradire quel Paolo Braiati che li ha nominati personalmente.

Non sappiamo se di fronte al per noi certo diniego al passo verso i giardinetti del triunvirato del CRER (Braiati, Menozzi, Sanguanini) scatteranno poi le dimissioni immediate dei dissidenti; certamente se non lo facessero, tutta la manovra avrebbe un sapore davvero strano e la battaglia tutta interna al CRER, che si profila al sorgere del prossimo sole, non farebbe altro che danneggiare ancor più il movimento, che in un momento tragico come questo, ha di tutto bisogno, tranne che di faide per le poltrone!

Generali senza esercito contro generali con esercito dimezzato non è certamente un gran bel vedere e però non ci son che da aspettare gli sviluppi dell'ammutinamento, che non vorrei mai, ma ha molto in comune con la storia del Bounty... … … Il capitano va alla deriva sulla scialuppa e però si salva e gli ammutinati finiscono sotto processo!

Epperò!

 

 

 

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 11/11/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06084 secondi