Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TAMPONI E PRIVACY, IL CRER NON SI FIDA DELLE SOCIETA' E CHIAMA LE AUSL

Mentre la Lombardia chiude tutti gli sport di contatto dei campionati Regionali e Provinciali, il CRER ha paura che qualche societa ci marci e quindi verifica chiamando le AUSL di competenza. E la legge sulla privacy? Fa un baffo al CRER!

ByManso - Questa testimonianza che abbiamo ricevuto è davvero grossa, il CRER quando qualcuno gli dice che ha un giocatore in sospetto Covid vuole i documenti che lo attestino e se come succede sempre le Società non hanno in mano nulla, allora un' impiegata del CRER chiama l'AUSL di riferimento per chiedere se è vero che quella determinata Società o quel determinato giocatore (speriamo non esca il nome) è stato sottoposto al tampone.

Non avere parole è un obbligo, poiché se è vero che al CRER hanno paura che qualcuno ci marci dentro, è altrettanto vero che violare la privacy è un reato!

Tra l'altro, mi piacerebbe sapere qual' è quell'addetto/a della AUSL che da informazioni riservate a qualcuno che telefona. Se capitasse a me, i due interlocutori di quella telefonata si beccano una bella denuncia!

Comunque rimane il fatto che il CRER fa il poliziotto in una materia che non gli compete, ma che fa capire quanto siano assatanati nel voler far giocare a tutti costi.

Fateli uscire dalla loro bolla, fategli vedere cosa sta succedendo nel mondo e magari se il mondo è troppo grande per loro, portateli nella vicinissima Regione Lombardia e fategli leggere cos' ha fatto oggi (sospensione di tutti gli sport di contatto regionali e provinciali).

Ricordate a marzo, quando con la zona rossa a Codogno il CRER imperterrito cercava ogni modo di far giocare le piacentine? Ecco, io lo ricordo e so che per loro Codogno era lontano anni luce dalla nostra realtà, anche se dista pochi chilometri da Piacenza.

Ora siamo nella stessa situazione e tra qualche giorno ci ritroveremo con gli stessi provvedimenti della Lombardia, perchè se a qualcuno è sfuggito, la nostra regione è la seconda nel triste record dei deceduti per Covid.

Insomma, o questi del CRER davvero credono ancora che il Covid sia una banale influenza, come dicevano a marzo, o hanno qualche scopo nascosto e però tanto importante, che ci stanno a mettere a repentaglio la vita delle persone.

Da quel che ci risulta, questo comportamento che non ha parole lecite per essere descritto, non è di uno solo, ma è condiviso da tutto il CRER, perchè ai telefoni rispondono chi uno o chi l'altro, ma la fola non cambia!

utti imperterriti e tutti d'accordo. Un bel corpo unico, che però poi nel segreto del vivavoce dell'auto ne sparano di ogni sugli altri componenti del Comitato.

Un corpo unico che quando può parlare, diventa un tutti contro tutti!

Ahahhahaha, come rido!

Ps: Parma, 22 Ottobre 2020 – La Società Parma Calcio 1913 comunica che, a seguito del riscontro di alcuni casi di positività al Covid 19 all’interno di alcune squadre del Settore Giovanile e Femminile dopo un apposito screening eseguito, ha deciso, a tutela dei giovani atleti, degli staff e delle loro famiglie, oltre che nell’ottica della business continuity aziendale, di sospendere temporaneamente l’attività agonistica (allenamenti e gare) di tutte le formazioni Giovanili e Femminili, eccezion fatta per la Primavera maschile.
I positivi e i relativi contatti stretti sono stati prontamente segnalati alle autorità competenti e posti in isolamento fiduciario nel rispetto delle normative vigenti.
Alla luce dell’evolversi del quadro epidemiologico nazionale e locale saranno fatte ulteriori valutazioni per definire meglio tempi e modi della sospensione. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 22/10/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,07612 secondi