Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CARPANETO ALTRI DUE COLPI, PRESI STEFANO MAURI E MATTIA GABRIELLI

Dopo la parentesi alla Castellanzese, il centrocampista milanese (classe 1988) vestirà nuovamente la casacca biancazzurra, già indossata per un biennio in serie D. Primo anno in terra piacentina per il difensore pesarese classe 1996

CARPANETO (PIACENZA), 1 SETTEMBRE 2020 – Un doppio colpo di mercato che regala esperienza e solidità alla squadra allenata da Francesco Cristiani. La Vigor Carpaneto annuncia ufficialmente gli arrivi del centrocampista Stefano Mauri (classe 1988) e del difensore Mattia Gabrielli (classe 1996) che rinforzeranno la rosa biancazzurra che affronterà il campionato di Eccellenza emiliana.

Quello di Mauri è un ritorno: dopo aver militato nella scorsa stagione nella Castellanzese (serie D girone B), il centrocampista milanese torna alla Vigor, dove nelle precedenti due annate calcistiche aveva contribuito agli ottimi risultati nelle prime esperienze in serie D del sodalizio del presidente Giuseppe Rossetti.  Sbarca per la prima volta in Emilia, invece, Mattia Gabrielli, difensore pesarese che ha vissuto esperienze importanti in Romagna .

MAURI – Nato l’11 febbraio 1988 a Milano, Stefano Mauri vanta esperienze importanti in C1 e C2 con Portogruaro-Summaga, Sangiovannese, Ternana, Cremonese, Pro Belvedere Vercelli e Canavese, mentre in D in precedenza aveva vestito le maglie di Albese, Lecco, Piacenza, Seregno e Varesina.

“Conoscere un ambiente – afferma Mauri -  dove ho trascorso due anni molto intensi e particolarmente belli è il motivo che mi ha convinto a far ritorno alla Vigor nonostante la categoria inferiore. La serietà della società è un elemento che considero importante e a Carpaneto l’ho trovata. Ora torno con un anno di esperienza in più e spero di portarla all’interno della squadra. Sono molto emozionato all’idea di indossare nuovamente questa maglia e dopo mesi di inattività non vedo l’ora di iniziare”.

GABRIELLI – Nato il 26 gennaio 1996  Pesaro, Mattia Gabrielli è cresciuto nelle giovanili del Cesena, arrivando a giocare in Primavera per poi passare al Rimini con cui ha vinto l’Eccellenza (battendo anche la Vigor nella Supercoppa benefica tra le “regine” dei due gironi). Un infortunio ha complicato i piani nella stagione successiva, poi disputata con il Romagna Centro (sfidando nuovamente il Carpaneto in serie D). Infine, le due annate calcistiche divise tra Forlì e Santarcangelo (2018-2019) e tra Cattolica San Marino e Savignanese (2019-2020).

“Sono sempre stato in Romagna – spiega Gabrielli volevo provare un’esperienza nuova e ho sempre sentito parlare bene di questa società. Ho conosciuto il direttore sportivo Marzio Merli, che mi è sembrato una persona seria e professionale, spiegandomi il progetto. Ho riflettuto un giorno e ho deciso volentieri di accettare la proposta, svolgendo i primi allenamenti con la nuova squadra. Come difensore centrale mi piace impostare il gioco, ho avuto la fortuna da piccolo di aver ricevuto tanti insegnamenti di tecnica; da giovane giocavo in attacco e a centrocampo, ma ora sono felice di essere dietro: sono più contento di salvare un gol sulla linea che realizzarlo. I miei modelli? Da sportivo direi il cestita LeBron James, come difensore Virgil Van Dijk del Liverpool, mentre in Italia ritengo ancora Giorgio Chiellini il difensore più forte. Mister Cristiani non lo conoscevo prima, le prime impressioni sono quelle di un allenatore preparato e molto attento al concetto di gruppo e squadra, un aspetto che anch’io ritengo fondamentale per la squadra”.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROSSETTI – “Quello di Mauri – afferma il presidente Giuseppe Rossetti – è un gradito ritorno, lo scorso anno voleva avvicinarsi a casa per motivi familiari dopo due anni impegnativi facendo avanti e indietro da Milano a Carpaneto. Quando ci ha manifestato la volontà di tornare alla Vigor siamo rimasti un po’ stupiti, tenendo conto anche della categoria inferiore. Vuole lasciare un’impronta importante e parliamo di un ragazzo dalle doti calcistiche indiscutibili e lo stesso vale a livello umano. Siamo molto contenti della sua scelta”. Quindi aggiunge. “Mi ricordo Gabrielli con la maglia del Romagna Centro, è un difensore centrale dalla carriera importante e rappresenta un innesto importante nella nostra difesa dove ci sono altre pedine importanti come Contini e Vecchi”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 01/09/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05136 secondi