Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

FIGC, CHIARIMENTO SUL PROTOCOLLO - POCO CAMBIA, SE NON NULLA!

CHIARIMENTO FIGC IN MERITO AL MODELLO ORGANIZZATIVO DI GARA E ALL’UTILIZZO DI IMPIANTI CON PIÙ CAMPI DA GIOCO - 28 agosto 2020 - ATTENZIONE AL VIRUS INFORMATICO CHE ARRIVA DAL CRER O DAI COMITATI PROVINCIALI

CHIARIMENTO FIGC Con riferimento al Protocollo FIGC pubblicato in data 10 agosto 2020 contenente le “Indicazioni generali per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile in previsione della ripartenza delle competizioni sportive (Tornei e Campionati), finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, si specifica che il modello di organizzazione e svolgimento delle gare, in modalità “a porte chiuse” o, se consentito, con la presenza di pubblico, deve considerarsi “variabile” in considerazione delle caratteristiche degli impianti e delle competizioni che vi si disputano.

A questo proposito e con specifico riferimento al modello organizzativo applicabile alle gare delle competizioni della Lega Nazionale Dilettanti e del Settore Giovanile e Scolastico, la fascia temporale indicata per la gestione delle procedure indicate dal protocollo dovrà essere commisurata all’effettivo numero e durata delle gare previste in modalità a rapido svolgimento, diversamente da quanto applicabile in caso di gara unica ovvero di Match-Day.

Restano ferme tutte le indicazioni organizzative raccomandate dal protocollo di gara in oggetto, ivi inclusi i lavori di preparazione ed allestimento delle singole gare che dovranno essere completati con anticipo rispetto all'arrivo delle squadre e degli arbitri, nonché l’apposita igienizzazione/sanificazione degli ambienti interessati.

Il numero massimo di persone ammesse nell’impianto (oltre agli spettatori, se autorizzati) dovrà in ogni caso essere commisurato alle caratteristiche dello stesso, tenendo conto ove consentito anche dell’utilizzo contemporaneo di più campi di gioco.

Ciò significa, di conseguenza, che è possibile ammettere in ciascun recinto di gioco il numero di persone consentito per la singola gara, fermo restando il numero massimo di persone previsto dal protocollo nelle aree comuni dell’impianto, che deve essere comunque sempre limitato alle figure strettamente necessarie previste per lo svolgimento delle gare.

Tutto ciò al fine di poter garantire il rispetto dei parametri di sicurezza e i relativi servizi connessi all’organizzazione.

Virus - Comunicato FIGC - In queste ore sono ci sono pervenute segnalazioni di mail arrivate da alcuni indirizzi del Comitato Regionale e delle Delegazioni Provinciali.

All'interno di esse sono presenti link o file che rimandano a virus.
Si raccomanda di cestinare le suddette mail senza aprirle.
Il CRER si è già attivato per risolvere prontamente il problema.

ByManso - Ci si aspettava si un chiaramento su alcuni passaggi, ma ci si aspettava anche un cambiamnto in alcuni passaggi sul comportamento negli spogliatoi, che come sappiamo è l'ostacolo più grande per la ripresa dell'attività ufficiale. Per ora nulla di tutto questo è arrivato. Speriamo che provvedano perchè per ora sembra che "ragionino" sulle realtà Pro o comunque con dimensioni che nulla hanno a che vedere con il numero elevatissimo di piccole società.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 29/08/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05230 secondi