Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CRER, QUI MONTANO LE PROTESTE E IL PIEMONTE FA GIRONI NORMALI

Le discordanze sono tali che è tutto incredibile ma vero, da noi gironi da 14 squadre e con 5 retrocessioni e in Piemonte che è più al nord e che ha un numero di Gironi come noi, Eccellenza a 18 e Promozione a 16/17! Perchè ha deciso il CRER e non hanno deciso le Società?

 

ByManso -  Il format ideato dal CRER ha aperto come si prevedeva moltissime discussioni e sicuramente ha accontentato pochi e scontentato molti.

I pochi son quelle Società che han usufruito del ripescaggio e i molti, son tutte le altre che si son viste decurtare le partite e aumentare esageratamente le retrocessioni.

Retrocedere in Eccellenza e Promozione 5 squadre su 14 è un' esagerazione tale che non merita commenti, poiché chi ha giocato anche solo un pochino, sa che la si butta tutta solo sulla fortuna.

La decisione del CRER oltre a lasciare perplesso l'intero movimento, ha suscitato in me, la curiosità di andare a vedere come funziona nelle altre regioni, e nonostante molti comunicati regionali escano oggi pomeriggio, ho trovato però quello del Piemonte, che per numero di gironi è molto simile a quello dell' Emilia Romagna.

Bene, c'è da rimanere sconvolti a vedere come han risolto!

Due gironi da 18 squadre in Eccellenza e dei quattro Gironi di Promozione ne han fatti due da 16 e due da 17.

Qui i casi son due, o son fuori in Piemonte o son fuori in Emilia Romagna.

La discordanza è tanto palese, che non è che si può ragionare sragionando, tanto più, se si considera che il Piemonte non è che è una regione del sud, ma è una regione più a Nord della nostra, quindi dovrebbe essere colpita dal maltempo in modo ben superiore.

Il CRER ha calato dall'alto una soluzione che non tiene in considerazione le ambizioni delle Società, tanto che se andiamo a lume di naso, per ottenere la salvezza, si dovrà “spendere” molto di più, ma a Bologna avevano altre soluzioni o questa era l'unica percorribile?

Facile ipotizzare che potevano fare come il Piemonte, ma potevano anche decidere per le 16 squadre almeno in Promozione con due gironi da 17, proprio come i piemontesi.

Ma se volevano davvero fare le cose fatte bene, avevano la soluzione a portata diassemblea, poiché bastava mettere due proposte sul tavolo e far votare le società, che così non avrebbero avuto niente da ridire sul come e sul perchè.

Una strada quella della consultazione che era percorribile, e che secondo la mia non modesta opinione doveva essere percorsa, perchè non dimentichiamolo, sono le società che han votato il Format dei Gironi a 18 squadre. Da questo, farle rivotare per stabilire come tornare a 18 nel prossimo campionato era cosa più che normale.

Tanto era importante far votare, che sul piatto, oltre alle due proposte di cui sopra, si poteva inserire il ritorno alle 18 squadre in due anni.

Mi spiego: il CRER ha tanto paura del calendario (8 Marzo docet), da aver confezionato gironi da 14 squadre e per tornare alle 18 nella stagione 2021/2022 deve per forza di cosa retrocederne 5; bene, vuoi mantenere i Gironi da 14, però chiedi (votazione) alle Società se per loro è lostesso tornare alle 18 in due anni. Stagione 2020/21 a 14; stagione 2021/22 a 16; stagione 2022/23 a 18.

Questa sarebbe stata una soluzione che avrebbe messo un pochino le cose a posto, perchè davvero è inimmaginabile un campionato a 14 squadre con 5 retrocessioni.

Le telefonate, i messaggi, i commenti sulla nostra chat, vanno tutti in una direzione e davvero non si capisce il perchè di questa assurdità; e lo si capisce ancor meno, se si guarda al Piemonte!

Vi lascio il LINK al Comunicato piemontese, perchè così possiate davvero farvi una idea.

 

COMUNICATO PIEMONTE

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 06/08/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,09073 secondi