Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

GRAVE LUTTO PER IL NOSTRO CALCIO, E' MANCATO FABRIZIO PELANI, IL PELO!

Grandissima figura del Calcio parmense, il Pelo è stato nella e anche la storia del calcio parmense per una cinquantina d'anni. prima come grande portiere (l'era bo bom be) e poi come dirigente fondatore del Real Val Baganza

ByManso - Anca costa chi! Era da qualche giorno che si sapeva che il Pelo non stava bene, ma si pensava che potesse farcela, tanto che era proprio lui a tranquillizzare gli amici.

Però il destino l'ha avuta vinta e ogni discorso non può trovare nessun tempo se non nelle condoglianze che dobbiamo tutti fare alla Famiglia e al Real.... gnanca al fenurel per saluteret! 

Il Pelo, portiere per anni e anni del Sala Baganza e dipendente all' Arquati, una volta mollato i guanti e passato dietro alla scrivania è stato l'ideatore e il fautore del Real Val Baganza, che è il frutto della fusione tra Sala Baganza e Felino.

Portiere di grande personalità e di grandissime capacità è sempre stato un capobranco e chi l'h potuto incontrare come compagno o come avversario, lo sa proprio bene.

Nel mio piccolo, anch'io ho avuto di incontrarlo, e ricordo benissimo quella Semifinale al Torneo a 11 Fornovo, in cui lo andammo ai rigori e lo trafissi facendogli il cucchiaio al rigore decisivo.

Bhe, l'offesa non poteva essere più grande, e si incazzò tanto, il Pelo, che mentre i miei compagni erano impegnati a festeggiare l' ingresso in Finale, io scappavo dalle ire del portierone che non aveva digerito “l' offesa” del cucchiaio.

Un bel gir ed camp, prima che gli passasse!

Quando gli ricordavo l'episodio, lui mi diceva in dialetto: “ di manso, le imposibil, mi an m'ricordi miga.. e po'...ma ti et zughé a balo'?”

Un mesetto fa ci siam visti al Noce di Noceto e dopo la solita e immancabile battuta, più d'una a dir la verità, ci siam scambiati un grosso saluto. L'ultimo!

Riposa in pace Pelo... non ti dimenticheremo mai... e però, ti 'sta a tenti, che lasù, a gh' ne dietor bo ed fer al cucier!!!

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 16/03/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06189 secondi