Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLA GIORNATA

GIRONE A
 
CLASSIFICA A   Pti G
Bobbiese   50 19
Vigolzone   40 19
Sannazzarese   38 19
Chero   35 19
Pontolliese   34 19
Spes Borg   34 19
Fidenza   30 19
Rottofreno   27 19
Sp Fiorenzuola   27 19
Fontanellato   23 20
Aurora   21 19
Soragna   21 20
San Leo-CSM   17 19
V.S. Lorenzo   11 19
Ziano   11 19
Borgonovese   3 19
CLASSIFICA B   Pti G
Boretto   41 19
Il Cervo   37 20
Fornovo Med.   36 20
Casalese   35 19
Marzolara   32 20
Valtarese   29 20
Real V.Baganza   28 20
Povigliese   28 19
Team Travers.   27 20
Solignano   27 20
Castelnovese   23 20
Viadana   22 19
Biancazzurra   21 20
Calestanese   20 20
Ghiare   15 20
Levante   12 20
A causa del blocco per il coronavirus, nel girone A sette partite su otto non si disputano in quanto avrebbero interessato squadre della provincia di Piacenza.
 
L’unico match della giornata si disputa a Soragna dove, in un combattutissimo derby, la squadra di casa viene superata dal Fontanellato per due reti a zero: ciò comporta anche il sorpasso in classifica per i ragazzi del ds Giordani, giunti alla quarta vittoria consecutiva che alimenta le speranze di salvezza diretta (impensabile fino a un mese fa), mentre inguaia i neroverdi di mister Balboni che comunque hanno sicuramente le capacità per tirarsi fuori da questa situazione.
La partita si decide grazie a un uno-due in pochi minuti a metà ripresa (goal di Dellapina e Cocchi su rigore) per un Fontanellato che nella prima parte dell’incontro si salva più volte grazie agli interventi del portierone Gueye Moussa che respinge le conclusioni locali, ripetendosi anche nel finale con interventi prodigiosi; Soragna che comunque mostra buone trame di gioco ed è da apprezzare per la voglia di provare fino alla fine a riagguantare il risultato.
 
GIRONE B
 
In questo girone, causa blocco imposto agli eventi sportivi da disputarsi in Lombardia, non si disputano Viadana-Povigliese e il big match Casalese-Boretto.
 
Campo principale diventa quindi quello che vede il Fornovo Medesano seppellire con un poker di reti Il Cervo secondo in classifica: successo che (se ci fossero dubbi) dimostra la forza offensiva dello squadrone di mister Valenti e giornata da archiviare in fretta per gli uomini di mister Ferrari, autori di un secondo tempo non all’altezza delle proprie possibilità; i collecchiesi, infatti, nel primo tempo colpiscono anche un palo con Mattia Pin per poi venire travolti dalle reti di Metitiero, Bernardini, Pompini e Dede, bravi a sfruttare gli spazi che si aprono nella metà campo ospite con la squadra protesa in avanti alla ricerca della rimonta. Successo quindi meritato per i fornovesi che si portano a un solo punto dalla seconda piazza, ma che siamo certi proveranno fino alla fine a riagganciare il Boretto capolista.
 
Nel derby sentitissimo fra “comune e frazione”, impattano per due a due Calestanese e Marzolara: punto che serve di più ai padroni di casa per dare continuità ai risultati in zona salvezza mentre i ragazzi di mister Bianchi sono bravi a recuperare il risultato che li vedeva soccombere ma non possono certo essere contenti del misero punto raccolto; nel primo tempo (terminato con il Marzolara in vantaggio) partita condizionata da un fortissimo vento e, nonostante il “giusto” agonismo, migliorata tecnicamente nella ripresa che vede le reti locali di Andy Olari e Kenao, con pareggio finale ad opera di Ragazzon (doppietta per lui).
 
Nella partita dei tanti ex in campo e fuori, spreca ancora la possibilità di agganciare la zona playoff il Real Val Baganza, costretto al pari da un combattivo Ghiare che al Pertini di Langhirano rimonta per due volte le reti ospiti, meritandosi il punto; di Papaleo e Mora le reti dei cornigliesi del presidente Bedini che giustamente non smettono di credere nelle possibilità di salvezza mentre le reti salesi sono di Moreni e Mercadanti. Da sottolineare nel finale una grande occasione fallita per i padroni di casa da Cuccu che fa tutto bene ma sbaglia la conclusione e l’ennesima espulsione per uno dei gioielli di mister Zanardi (questa volta il rosso lo prende Pellacini), situazione diventata ormai una costante che penalizza notevolmente le scelte tecniche visto che il nervosismo che non porta mai buoni frutti.
 
Si riprende il Solignano che sul sintetico di Collecchio supera la Valtarese per due a uno e potrebbe essere la vittoria della svolta di cui si parlava per un finale tutto da vivere: meritato successo ottenuto grazie a un ottimo primo tempo che vede le marcature di Lekcaj e Rinaldi alle quali risponde la Valtarese che esce bene nella ripresa ma che va in goal solo negli ultimi minuti con Micheli su rigore; peccato per i ragazzi di mister Tino Setti che comunque rimangono davvero la mina vagante del girone.
 
Viene sconfitto in trasferta il Team Traversetolo dalla Castelnovese Meletolese, reduce dall’avvento in panchina di mister Cifarelli: rete decisiva dopo pochi minuti di Aurely e gialloverdi reggiani che giocano meglio nella prima parte della contesa per poi soffrire il ritorno dei traversetolesi di mister Volpi, le cui occasioni si infrangono sulle parate di Bellan, veramente in giornata di grazia; continuiamo comunque a credere che la rosa allestita dalla società del presidente Prampolini sia ben strutturata e che ci sia ancora la possibilità di guardare verso l’alto.
 
Nella zona caldissima, importante successo della Biancazzurra che, sotto di due reti, opera una grande rimonta e rifila una quaterna al Levante di mister Zaccardi, al quale manca ancora la prima vittoria da quando si è seduto sulla panchina dei reggiani per i quali la classifica si fa sempre più preoccupante: non basta la doppietta della “vipera” Montali (altro goal siglato da Pierri) a portare a casa almeno un punto dal campo di Lentigione (sede delle partite interne della Biancazzurra) perchè i locali vanno in goal con Morini, Schiazza, Volponi e Cataldo e possono festeggiare per la conquista di tre punti fondamentali per la salvezza.
 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 25/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,12372 secondi