Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CORONAVIRUS, LA LOMBARDIA FERMA 40 PARTITE - SITUAZIONE EMILIA

Sospesa d' ufficio la partita Under 17 Parma - Riozzese - Il Comitato Emilia Romagna è allertato e sta verificando la situazione

Dalla Gazzettadellosport - Si ferma il calcio dilettantistico in Lombardia: è la conseguenza dell'emergenza Coronavirus dopo i primi casi di italiani contagiati in provincia di Lodi. Il comitato regionale della Lega Dilettanti della Lombardia ha rinviato 40 partite di diversi campionati, dall'eccellenza alle juniores femminili, "a causa della criticità determinata dal Coronavirus, che ha coinvolto le zone del lodigiano e le società provenienti dallo stesso territorio".

Possono chedere la sospensione anche quelle Società che hanno giocatori provenienti dai territori colpiti dal Coronavirus. 

ByManso - Sospesa anche la partita delle Under 17 femminile Parma - Riozzese. 

Il comitato Regionale Emilia Romagna, ha deciso di assistere quelle Società emiliane che hanno giocatori provenienti dal lodigiano e quindi prega le stesse società, di mettersi in contatto con la Federazione (i due Vice Presidenti Celso Menozzi e Dorindo Sanguanini).

Per ora non risultano partite sospese, ma vi terremo informati, anche se l'involuzione non ci pare si possa fermarsi ai solo dilettanti. Boh, staremo a vedere.

 

ULTIM'ORA 19:30  LA PREFETTURA CHIUDE TUTTE GLI IMPIANTI SPORTIVI NELLA PROVINCIA DI PIACENZA-TUTTE LE PARTITE SOSPESE -  MA LE SQUADRE PIACENTINE CHE GIOCANO FUORI PROVINCIA DISPUTERANNO REGOLARMENTE LE PARTITE NEI CAMPI OSPITANTI

ORE 20,00 PIACENZA FIGC - TUTTO SOSPESO A PIACENZA, INDIPENDENTEMENTE DA DOVE SI GIOCA (SECONDA A-B, TERZA E TUTTE LE GIOVANILI)

COMUNICATO PIACENZA

La Delegazione Provinciale di Piacenza, in via di precauzione come deciso nella riunione avvenuta in Prefettura nella giornata di oggi, Venerdì 21 febbraio 2020, che dispone la chiusura degli impianti sportivi di Piacenza e Provincia nel fine settimana, comunica che:

SONO SOSPESI TUTTI I CAMPIONATI DI COMPETENZA INDIPENDENTEMENTE DA DOVE SI GIOCA NELLE GIORNATE DI SABATO 22 E DOMENICA 23 FEBBRAIO 2020.

PERTANTO NON SI GIOCHERANNO LE PARTITE DI: SECONDA CATEGORIA GIRONI A e B TERZA CATEGORIA GIRONE A JUNIORES PROVINCIALE GIRONI A e B ALLIEVI INTERPROVINCIALI GIRONI A e B GIOVANISSIMI PROVINCIALI GIRONI A e B GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI GIRONI A e B

COMUNICATO CRER BOLOGNA

CRER FIGC, criticità Coronavirus: sospese le manifestazioni sportive a Piacenza il 22 e il 23 febbraio 

La Prefettura di Piacenza ha stabilito con una ordinanza la sospensione di tutte le manifestazioni sportive della provincia per i giorni 22 e 23 febbraio. Rinviate tutte le gare di calcio dilettantistico in ogni categoria di campionato. Il CRER dispone la possibilità di rinviare le proprie gare per le società che hanno più di un giocatore proveniente dalle zone coinvolte 
 
Per fronteggiare le criticità che stanno emergendo nel territorio lodigiano confinante e in particolare nei comuni prossimi al territorio della provincia di Piacenza (Codogno, Casalpusterlengo, Castiglione d'Adda, Maleo, Fombio, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, San Fiorano, Castelgerundo) interessati dai casi del Coronavirus, pur non in presenza di evidenze inerenti ad un'emergenza sanitaria in atto (in questo momento sono sotto osservazione alcuni residenti nel territorio della provincia di Piacenza), la Prefettura di Piacenza ha emesso una ordinanza che sospende tutte le manifestazioni ricreative pubbliche (comprese quelle sportive) per i giorni 22 e 23 febbraio 2020. 
Considerata la serietà della situazione, il Comitato Regionale dell'Emilia Romagna dispone la possibilità, per tutte le società aventi nel proprio organico più di un giocatore proveniente dalle zone interessate dal Coronavirus, di rinviare le gare in programma nel weekend a data da destinarsi. "In questo momento è necessario evitare ogni forma di allarmismo – dichiara il presidente regionale Paolo Braiati – ma al contempo vogliamo tutelare nel miglior modo possibile la salute di tutti i soggetti coinvolti nel movimento". 
 
Damiano Montanari 
Ufficio Stampa e Comunicazione CRER FIGC LND 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 21/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06121 secondi