Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLA GIORNATA

GIRONE A
 
Nel girone che continua a essere dominato dalla Bobbiese (domenica prossima i neroverdi in trasferta a Vigolzone troveranno uno degli ultimi ostacoli verso la annunciata promozione), l’unica parmense che ha possibilità di inserirsi nella lotta ai playoff è il Fidenza che, come da pronostico, vince a Ziano con un poker di reti che testimonia il netto successo sui locali penultimi in classifica: i goal di Marcellini, Scarinzi, A.Testa e Zanni mostrano il grande potenziale offensivo dei bianconeri borghigiani che adesso devono dare continuità per un piazzamento finale alla loro portata.
 
Altra vittoria pronosticata e comunque importante quella del Fontanellato ai danni del fanalino di coda Borgonovese: terzo successo consecutivo per i ragazzi del ds Giordani che, con un classico due a zero maturato nel primo tempo grazie alle reti di Dellapina e Cardinali (su rigore), si sbarazzano dei piacentini ormai virtualmente fuori dai giochi per la salvezza; gialloneri che non vogliono fermarsi e domenica si recheranno a Soragna per un derby caldo e con in palio punti pesanti.
 
CLASSIFICA   Pti G
Bobbiese   50 19
Vigolzone   40 19
Sannazzarese   38 19
Chero   35 19
Pontolliese   34 19
Spes Borg   34 19
Fidenza   30 19
Rottofreno   27 19
Sp Fiorenzuola   27 19
Aurora   21 19
Soragna   21 19
Fontanellato   20 19
San Leo-CSM   17 19
V.S. Lorenzo   11 19
Ziano   11 19
Borgonovese   3 19
Il Soragna infatti si trova appena sopra in classifica dopo aver gettato al vento una occasione d’oro: non basta ai ragazzi di mister Balboni una partita quasi perfetta (sopra di due goal a dieci minuti dalla fine) per muovere la classifica, vista la rimonta subita ad opera della Spes Borgotrebbia che ribalta il risultato e, nonostante l’inferiorità numerica, vince nei minuti di recupero con un goal di Melampo; come già detto in passato, le partite della squadra del mitico ds Tato Faroldi non annoiano mai, nel bene e nel male, ma adesso la zona playout è inaspettatamente vicina e bisogna riprendere la corsa al più presto.
 
Si interrompe anche la corsa dell’Aurora che perde in casa con il robusto Vigolzone, subendo il goal a freddo dopo tre minuti: un buon secondo tempo non è sufficiente ai giocatori di mister Soldi per recuperare il risultato, con alcune occasioni non sfruttate per sfortuna e imprecisione; obbligatorio non demoralizzarsi e riprendere subito la marcia verso una salvezza che è sicuramente possibile, vista la solidità dei rossoblu.
 
In caduta libera invece la San Leo che subisce un tennistico sei a uno a Chero in una partita che lascia poco spazio ai commenti: piacentini padroni del campo e crollo verticale dei blucerchiati di mister Baudo ai quali serve assolutamente un risultato positivo per riprendersi a livello morale e l’opportunità di farlo ci sarà nel prossimo incontro casalingo contro l Borgonovese ultima in classifica.
 
GIRONE B
 
Boretto che si conferma in vetta grazie alla vittoria più netta di quanto dica il risultato contro uno spento Fornovo: padroni di casa a livello di gioco dominatori del primo tempo nel quale falliscono anche un calcio di rigore e passano nella ripresa con i goal di bomber Lorenzini e di Diouf, ai quali risponde Metitiero nei minuti di recupero; giornata storta in tutti i reparti per i ragazzi di mister Valenti che rimangono comunque in corsa per il successo finale visto che domenica prossima si scontreranno le prime quattro in classifica e tutto può succedere.
 
I fornovesi ospiteranno Il Cervo, meritatamente vittorioso contro il Ghiare in una partita “siglata” dai fratelli Pin (doppietta per Jacopo e singola di Mattia), ai quali replica provvisoriamente Castello, autore di un tiro cross dalla parabola imprendibile: approccio comunque “giusto” dei collecchiesi che permette loro di guadagnare i tre punti con i quali si portano provvisoriamente al secondo posto; cornigliesi che non demordono e che domenica avranno uno scontro molto sentito con il Real Val Baganza, nel quale militano tanti ex e che sarà alle prese con tante defezioni.
 
Il Real infatti gioca un ottimo primo tempo contro una frastornata Casalese che subisce le due reti di Pellacini e Fiordelmondo e che mostra il fianco alle numerose ripartenze locali: un blackout mentale dei salesi sfocia in un secondo tempo mal gestito con rimonta dei casalaschi grazie alle reti di Veneroni (su rigore) e del sempre bravo attaccante cremonese Bolsi e il solito eccessivo nervosismo porta alle espulsioni di Tarasconi in occasione del rigore procurato (scambio di persona con Giuffredi in questa occasione), di Pagano (dalla panchina) e di Fiordelmondo (a fine partita) che peseranno tanto nelle prossime partite; non ci voleva per i ragazzi di mister Zanardi che rimangono comunque ancora in corsa per i playoff.
 
Brodino anche per il Marzolara che nella partita casalinga con la Biancazzurra si trova sotto di due reti alla fine della prima frazione di gioco (doppietta di Merlino per gli ospiti) e ristabilisce la parità nel secondo tempo con i goal di Tonofrei e dell’eterno capitano Adorni, vera bandiera della squadra di mister Bianchi: punto guadagnato alla fine, ma due punti persi sulle aspettative della vigilia per i biancoblu sui quali sta pesando tantissimo l’assenza di Poka; Biancazzurra che muove la classifica e domenica prossima sarà impegnata nel “derbissimo” sorbolese contro il Levante.
 
CLASSIFICA   Pti G
Boretto   41 19
Il Cervo   37 19
Casalese   35 19
Fornovo Med.   33 19
Marzolara   31 19
Valtarese   29 19
Povigliese   28 19
Real V.Baganza   27 19
Team Travers.   27 19
Solignano   24 19
Viadana   22 19
Castelnovese   20 19
Calestanese   19 19
Biancazzurra   18 19
Ghiare   14 19
Levante   12 19
Levante che non si muove dall’ultimo posto e in una partita poco spettacolare impatta a reti bianche con il Solignano: i ragazzi del ds Giacopelli sono ancora a secco di vittorie dall’avvento di mister Zaccardi sulla panchina e sono attualmente il peggior attacco del girone e questo appare anomalo per una compagine che non riesce per adesso a sbloccarsi pur avendone le potenzialità; punticino che conferma l’annata non positiva per i ragazzi di mister Giordani, dai quali ci si aspettava di più e per i quali ormai il tempo stringe, anche se con una striscia molto positiva (possibile per una rosa di questo livello) i playoff potrebbero ancora arrivare.
 
Playoff ai quali può ambire la grintosa e ottima Valtarese che espugna con un goal di Martini il campo di Poviglio: bene i ragazzi di mister Tino Setti che nel finale reggono nonostante le espulsioni di Del Maestro e Samb che lasciano la squadra in doppia inferiorità numerica; delusione invece per dirigenti e tifosi della Povigliese che, dopo un buon girone di andata, aveva fatto acquisti nel mercato invernale per puntare al “colpo grosso” e si trova per il momento fuori dalle posizioni che contano.
 
Alla zona playoff si riavvicina anche il Team Traversetolo che batte il Viadana con una rete nei primi minuti di Bondi e ferma il cammino dei mantovani, squadra sempre ostica da affrontare: la rosa a disposizione di mister Volpi abbina quantità e qualità e chissà che il ritrovato entusiasmo non porti a una importante cavalcata da qui alla fine.
 
Nella zona caldissima della classifica importante e netta vittoria per la Calestanese che sovrasta sotto tutti i punti di vista una Castelmeletolese in grave crisi: doppietta di Kenao e rete di Andy Olari per un tre a zero che non ammette repliche e carica l’ambiente locale in vista del sentitissimo derby di domenica prossima contro il Marzolara; i gialloverdi reggiani invece devono trovare la forza di reagire alle avversità, anche se hanno infilato una serie negativa inattesa fino a prima della pausa invernale.
Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 18/02/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,10791 secondi