Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLA GIORNATA

GIRONE A
 
CLASSIFICA Pti G
Bobbiese 41 16
Sannazzarese 34 16
Vigolzone 34 16
Pontolliese 31 16
Spes Borg 27 16
Fidenza 27 16
Chero 26 16
Rottofreno 21 16
Sp Fiorenzuola 20 16
Soragna 20 16
Aurora 17 16
San Leo-CSM 17 16
Ziano 11 16
Fontanellato 11 16
V.S. Lorenzo 10 16
Borgonovese 3 16
Inizia il girone di ritorno e ricomincia la marcia inarrestabile della Bobbiese che espugna il campo della San Leo con un perentorio 3 a 0, non lasciando scampo ai blucerchiati di mister Baudo: dopo qualche fiammata iniziale dei padroni di casa, emerge la fisicità e la capacità di sfruttare le palle inattive dei neroverdi piacentini che con Mosca hanno trovato uno specialista di angoli e punizioni capace di mandare spesso in goal i suoi compagni (ne aveva fatto le spese anche Il Cervo nella partita di coppa Emilia); il campionato si è fatto complicato per la squadra del quartiere San Leonardo che adesso dovrà ritrovare fiducia e punti per togliersi dalla zona playout.
 
Grande vittoria di carattere del Fidenza che nel finale ha la meglio sul campo del Rottofreno conquistando tre punti importantissimi per rimanere in zona playoff: nei minuti di recupero la rete di Bongiorno regala ai borghigiani il 2 a 1 definitivo, dopo che il piacentino Casulli aveva impattato il goal iniziale di Verduri; domenica prossima i ragazzi di mister Bonazzi ospiteranno il Vigolzone secondo in classifica con l’occasione di accorciare ulteriormente la classifica.
 
Secondo posto che viene diviso dal Vigolzone con la Sannazzarese che rifila una cinquina al Soragna, risultato pesante per quanto espresso in campo per circa 70 minuti nei quali i padroni di casa provano a ribattere colpo su colpo, per poi crollare dopo avere subito il secondo goal: da segnalare nelle fila nerazzurre la tripletta di bomber Rizzo, ottimo finalizzatore del gioco corale espresso da tutta la squadra; Soragna che domenica farà visita all’Aurora e cercherà di non farsi risucchiare nelle zone pericolose di classifica.
 
Aurora che prosegue la striscia positiva, iniziata a dicembre, pareggiando a reti inviolate sul campo dello Sporting Fiorenzuola: sempre molto solida in fase difensiva la squadra di mister Soldi (una delle migliori del campionato sotto questo aspetto) che paga qualche carenza offensiva, spesso colmata con carattere e volontà che non mancano ai ragazzi di Fognano.
 
Buona prestazione del Fontanellato che paga qualche disattenzione difensiva iniziale e va sotto di due goal in casa della Pontolliese (doppietta di Visconti), ma poi reagisce con forza e tecnica creando tante occasioni sventate con bravura dall’estremo difensore Colla: a metà ripresa la rete di Bacchini riapre il match e permette ai gialloneri di provare a pareggiare ma lo sforzo risulta vano; la classifica adesso inizia a fare davvero paura e nemmeno il cambio di guida tecnica ha per adesso portato i risultati sperati, anche se le possibilità di ripresa ci sono tutte.
 
GIRONE B
 
CLASSIFICA Pti G
Boretto 32 16
Il Cervo 30 16
Casalese 28 16
Marzolara 27 16
Fornovo Med. 27 16
Real V.Baganza 26 16
Povigliese 25 16
Valtarese 23 16
Team Travers. 21 16
Castelnovese 20 16
Solignano 20 16
Viadana 18 16
Biancazzurra 16 16
Calestanese 15 16
Ghiare 11 16
Levante 11 16
Girone di ritorno che inizia con il derby tra la capolista Boretto e la Povigliese (curiosità il cognome uguale di entrambi i mister Iotti): ospiti che vanno in vantaggio di due reti e che subiscono la rimonta dei padroni di casa con pareggio meritato ma raggiunto solamente nei minuti di recupero.
 
Non approfitta del mezzo passo falso Il Cervo che subisce un inaspettato poker dalla Biancazzurra (reti di Morini, Volponi e doppietta di Merlino) in una partita mai in discussione; brutto inizio di 2020 per la compagine di Collecchio che, dopo la sconfitta in casa in coppa ad opera della forte Bobbiese, aveva la possibilità di riprendere la testa della classifica e che invece si lecca le ferite e saprà far tesoro di questa giornata, migliorando magari la fase difensiva (troppi i goal subiti, anche se spesso le partite risultano spettacolari). Boccata d’ossigeno importante per la Biancazzurra che domenica prossima sarà impegnata a Calestano in una sfida importantissima in chiave salvezza.
 
Calestanese che impatta a reti inviolate al Pertini di Langhirano contro il Ghiare: partita non adatta a chi voleva vedere spettacolo, ma due squadre che amano combattere con carattere, rispecchiando le caratteristiche dei rispettivi allenatori Corso e Garulli; primo tempo veramente brutto e secondo tempo nel quale si è visto qualcosa di meglio, anche se probabilmente la paura di perdere ha prevalso sulla voglia di vincere e punto che muove la classifica di entrambi.
 
Risorge il Viadana che con una gara piena di umiltà e con molta organizzazione rifila quattro goal al Marzolara, sceso in campo senza la necessaria determinazione e con poca attenzione, elementi fondamentali in un girone tosto come questo nel quale si può vincere e perdere con chiunque; di Pozzi (poi espulso) su rigore la rete della bandiera biancoblu e settimana nella quale il bravo mister Bianchi analizzerà bene gli errori commessi per non farsi trovare impreparati domenica prossima contro la Casalese.
 
Casalese che si impone con merito contro il Team Traversetolo, grazie ai primi dieci minuti di partita devastanti da una parte (tre goal fatti) e dall’altra (inizio sconsiderato e pieno di errori difensivi): doppietta di Bolsi per i casalaschi che si godono anche le invenzioni del gioiellino Contu, capace di sfornare assist su assist; il solito bomber Nardi prova a riaprire la partita per la squadra di mister Volpi ma la rimonta non riesce e quindi testa già alla delicata sfida di domenica prossima contro il Solignano, dove saranno in palio punti pesanti.
 
La squadra di mister Giordani infatti non riesce a uscire dalla buca in cui si è inaspettatamente trovata e anche contro il Real Val Baganza fornisce una prestazione opaca, facendo di tutto per esaltare le doti dei cecchini salesi: cinque goal e partita mai in discussione nella quale i ragazzi di mister Zanardi hanno saputo capitalizzare le occasioni avute, rilanciandosi nelle zone alte di classifica; Solignano che invece deve fare molta attenzione perchè, nonostante la qualità della rosa dica il contrario, basta poco per essere risucchiato nella zona calda.
 
Delusione a Fornovo dove, dopo il faraonico mercato di dicembre, le aspettative sono altissime: solo grazie a un rigore di Pompini (concesso per atterramento di Dede) si arriva al pareggio contro la Castelnovese Meletolese, in goal con il “parmigiano” Alves dopo pochi minuti; mister Valenti ha in mano un organico di assoluto livello in grado di primeggiare e dovrà cercare il giusto equilibrio, cosa mai banale a questi livelli, anche se alla società non si può rimproverare nulla visti gli sforzi fatti. Dopo aver sprecato un po’, alla fine è bravissimo il subentrato Accarini (espulso il numero uno Borges) a compiere una parata determinante ad evitare la sconfitta che avrebbe avuto il sapore della beffa.
 
Occasione d’oro sprecata dalla Valtarese bloccata sul pareggio dal Levante in una partita non bella e povera di occasioni da rete: le recriminazioni nascono dall’aver fallito all’ultimo minuto un rigore procurato e poi calciato alto da Martini, che avrebbe quasi sicuramente portato i tre punti ai ragazzi di mister Setti; Levante che porta a casa il punto che probabilmente cercava per tenere vive le speranze di salvezza, obiettivo non preventivato a inizio stagione visto il buon lavoro (sulla carta) del ds Giacopelli, al quale non manca comunque l’esperienza per aiutare giocatori e mister ad uscire dal tunnel in cui si sono infilati.
 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 27/01/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,15755 secondi