Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

CARPANETO, DOPO L'ESPERIENZA AL MESSINA RITORNA ALESSANDRO CARROZZA

Calcio serie D girone D, ritorno eccellente alla Vigor Carpaneto: Alessandro Carrozza

L’esterno offensivo classe 2000, lo scorso anno in biancazzurro, torna in terra piacentina dopo l’esperienza al Messina. “Torno dove ho lasciato il cuore”

CARPANETO (PIACENZA), 22 GENNAIO 2020 – Dopo tre arrivi, scocca l’ora del ritorno eccellente in casa Vigor Carpaneto. La società biancazzurra dà il bentornato ad Alessandro Carrozza, esterno offensivo classe 2000 già lo scorso anno nella formazione piacentina, dove aveva maturato 32 presenze e 5 gol in campionato (serie D). Quest’anno il talento calabrese si era trasferito all’FC Messina, formazione di quarta serie, giocando 12 partite senza segnare gol nel girone I oltre ad altre due presenze in Coppa Italia di categoria. Ora il ritorno a Carpaneto, sempre via Sassuolo, società che aveva girato in prestito il ragazzo al sodalizio piacentino nella scorsa annata calcistica.

LE PAROLE DEL GIOCATORE - “Sono tornato – spiega Carrozza – dove ho lasciato il cuore. Ho riflettuto bene su questa scelta, vengo da una società importante come il Messina, un’esperienza che mi ha fatto crescere umanamente e calcisticamente. Il pensiero del ritorno a Carpaneto mi è venuto quando ho saputo che la Vigor mi aveva richiesto. Ho sempre seguito le sorti biancazzurre, a cui sono molto legato, e il primo pensiero è stato quello di tornare per provare ad aiutare la squadra in difficoltà. Vedere la Vigor nella posizione di classifica attuale mi faceva male al cuore; sono difficoltà che non merita, anche perché attraverso i video ho sempre visto una squadra che gioca come l’anno scorso”. Quindi aggiunge. “Ho deciso di dare il mio contributo e se lo faccio è perché sono fiducioso, come lo è l’ambiente, composto da persone positive come il presidente Rossetti, mister Rossini e tutti i veterani del gruppo come Mastrototaro, Bruno, Belli, Barba, Rantier e Rossi. Conoscere già l’allenatore è un altro elemento in più: so come ci fa giocare, è un tecnico che mi piaceva l’anno scorso e si vedeva, inoltre mi piace confrontarmi con un professionista per crescere”.  A Carpaneto Carrozza ritrova Julien Rantier. “E’ un fratello maggiore calcistico, a lui sono molto legato, anche in questi mesi ci siamo sentiti spesso e spero torni presto in campo, non vedo l’ora di giocare nuovamente insieme a lui. Sono convinto che ripeta quanto fatto vedere l’anno scorso”. Che Carrozza ritroveranno, invece,  i tifosi della Vigor? “Mi rivedrete correre come un pazzo – sorride -  perché credo sia la cosa che mi viene meglio. In questi mesi sono comunque migliorato e penso che i progressi si vedranno in campo. Ci tengo a ringraziare il Messina e il Sassuolo, con Francesco Palmieri (responsabile settore giovanile), sempre presente in tutte le mie scelte. I miei obiettivi? Con la squadra aiutare la Vigor a salvarsi, mentre personalmente è avere un contratto da professionista a Sassuolo l’anno prossimo. Lavorerò ogni giorno quest’anno per questo”.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE – “Carrozza è un ritorno molto gradito – afferma il presidente Giuseppe Rossetti – abbiamo cercato di trattenerlo alla fine della scorsa stagione, ma giustamente – per quanto fatto nel corso dell’anno – voleva provare un’esperienza nuova e alzare un po’ l’asticella. Sono contento che ora lui abbia manifestato la voglia di tornare, lo accogliamo a braccia aperte. Mister Rossini lo conosce e ha dato il suo consenso, viceversa non avremmo proceduto a questa operazione. Faccio i complimenti al direttore sportivo Marzio Merli, al direttore tecnico Mino Lucci e a tutto lo staff che ha fatto di tutto per riportarlo qui. Alessandro è legato a Carpaneto, mi auguro sia disponibile fin da subito per dare il proprio apporto per le ultime 14 battaglie importantissime per mantenere la categoria”.

TORNA IN GRUPPO RANTIER - Oltre a Carrozza, il gruppo della Vigor riabbraccia in campo anche Julien Rantier: il capitano ha ripreso ad allenarsi con la squadra martedì scorso dopo un lungo stop per infortunio e un periodo di lavoro differenziato.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 22/01/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,07676 secondi