Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Piacenza - Parma 0-0, le Pagelle di Bottoli e il commento bymanso

Abbiamo un problema con nome e cognome! - Parma-Piacenza: 8 milioni contro 800.000 euro - D'Aversa il tuo 4 3 3 corrisponde a giocare in 9! - Il Ds Faggiano l'ha vista diversa dal Mister!

 

Le Pagelle di Giuliano Bottoli

Frattali 6: è chiamato una sola volta in causa da un tiro ravvicinato e importante e lo para con sicurezza

Iacoponi 5 mezzo: sulla sua fascia nessun pericolo , ma quando si spinge in avanti non punge

Scaglia 5 mezzo: è l' unico a cercare con una certa continuità di spingere in avanti ma non riesce a creare problemi agli avversari .

Scozzarella 5: chiuso nella morsa degli avversari non riesce a far partire azioni pericolose e quindi si limita a passaggi laterali. Dal 90° Corapi S.V.

Di Cesare 5 mezzo: meglio delle ultime prestazioni, è anche tartassato da alcuni falli anche pericolosi

Lucarelli 5 mezzo: svolge il compito di difesa della propria area senza colpe e lodi.

Nocciolini 5: non si rende mai pericoloso; l' ombra del giocatore della prima parte del campionato. Dal 80° Edera 6: pochi minuti ma sufficienti per incidere nella partita con la prima vera conclusione importante del Parma.

Munari 5 mezzo: gli capita una buona occasione ma fallisce , poi niente di importante.

Calaiò 5: si impegna con generosità, ma si vede che gli manca il gol da troppo tempo .

Scavone 6: sulla fascia sinistra assieme a Scaglia e Baraye cerca di impensierire la difesa, ma ci riesce in una sola occasione .

Baraye 6: si vede che è l' unico che può creare qualche problema, ci prova ma conclude male ( dal 93° Mazzocchi S.V. )

 --------------------------------------

Il Commento

Abbiamo un problema con nome e cognome!

Parma-Piacenza: 8 milioni contro 800.000 euro

D'Aversa il tuo 4 3 3 corrisponde a giocare in 9!

Il Ds Faggiano l'ha vista diversa dal Mister!

 

Bymanso – Il nostro problema è questo allenatore! Il problema D' Aversa è diventato tanto grosso che è davvero difficile che non possa incidere negativamente su questi play off. Il mister ha problemi di vista e perciò chiedo formalmente al Parma Calcio di fargli fare una visita da un oculista di quelli bravi!

Dai su, come a fa dire che nella prima parte il Parma gli è piaciuto!! Non si è nemmeno accorto il nostro Miister che il Piacenza di Franzini (lui si che ne capisce!) ha aspettato il Parma nel primo tempo, per poi cercare di metterla sul piano della corsa nel secondo, quando prevedibilmente i crociati avrebbero dovuto pagare la loro età!

Bhe, è andata proprio così, se si escludono le due occasioni che abbiamo avuto nel recupero.

Caro D' Aversa, tu hai una squadra che costa otto milioni di euro e Franzini ne ha una costruita con 800.000! DIECI VOLTE TANTO! Costi chi i nem miga bali, ve!

Lasciando stare le incapacità menageriali ostentate dal Parma in questo campionato sia prima che dopo dicembre, dobbiamo anche parlare di gioco, perchè ormai è chiaro a quasi tutti che il 4 3 3 di D' Aversa è una grande assurdità che ci “obbliga” a giocare per lunghi tratti in nove!

Dare la colpa agli attaccanti a cui non arriva mai una palla decente, è tipico di chi non ha più frecce al suo arco.

Far giocare Baraye e Nocciolini sulla fascia e spalle alla porta è il gioco di D' Aversa? Bene, ricordategli al mister, che appena arrivato a Parma ha ottenuto risultati sul piano del gioco e dei risultati non facendo il 4 3 3! 

Purtroppo D' Aversa è il punto più debole di questa squadra e sempre purtroppo la colpa è di quel qualcuno che lo ha portato a Parma! Ci voleva un mister che capisse che il Parma dei vecchietti deve giocare alla maniera dei vecchietti. Un mister vecchietto anche lui e non un mister alle prime armi che per di più dimostra tutta la sua inesperienza anche quando parla della partita!

Fare gli sboroni non porta a nulla in fase costruttiva e in fase difensiva mette a nudo il problema di essere presi d' infilata.

Questo è il calcio del campo, e non quello del fanta(stico)-calcio che ci propina o ci vuole propinare anche mentalmente D' Aversa ad ogni conferenza stampa!

Ma ci prende per cretini o pensa che non vediamo le partite?

Adesso dobbiamo temere solo lui, il risultato di ieri ci premia sul piano del morale e su quello delle regole, ma sono convinto che mercoledì a Parma Mister Franzini se la giocherà soprattutto nel secondo tempo, se il primo si chiuderà sullo 0-0.

E il Parma? Bhe, se il mister non capirà che deve giocare con Calaiò e Baraye di punta con un classico 4 4 2, dove Scaglia deve fare il laterale alto (basso può inserire Coly), di problemi potremmo averne davvero molti.

Il Piacenza è una delle squadre più deboli di questi play off, anche se c'è da dire che può vantare uno dei migliori giovani allenatori della categoria!

E si caro D' aversa, lu le mei ed ti!

E si caro D' Aversa, per Franzini, i giocatori non sono al servizio del modulo, ma è il modulo che è al servizio delle caratteristiche dei giocatori.

FRANZINI NON GIOCHEREBBE MAI IN NOVE PER SCELTA!

Mister, chiudo come ho aperto: “abbiamo un problema e il problema ha nome e cognome, al to!

 ------------------------------------------------

Ps: a parte i cinesi e Crespo, si parla molto anche del confronto tra Apolloni e D'Aversa. Noi una cosa l'abbiamo capita: questi due son uguali nelle conferenze stampa e son uguali anche nel capirne! L'unica cosa che li distingue, è che D' Aversa non cambia mai e quindi sbaglia sempre, mentre Apolloni cambiava tanto spesso che una qualche volta ci prendeva anche. Purtroppo per Gigi però, quando ci prendeva, poi non se ne accorgeva e tornava a cambiare!

Ps2: dalle parole alla fine del primo tempo del DS Faggiano alla RAI, si capisce che c'è qualche cosa che tocca se ha detto: nella ripresa dobbiamo tornare a giocare da Parma! A parte che non si capisce cosa cosa vouole dire “giocare da Parma”, visto che il Parma di D'Aversa gioca sempre così, è chiaro che Faggiano ha visto un'altra partita rispetto al Mister. Per lui, niente oculista bravo durante le partite, per lui l'oculista bravo ci vorrà quando sceglierà il nuovo mister!

 

Questo articolo è su Emiliagol per problemi tecnici che abbiamo avuto con Calcioducale - Speriamo di risolverli al più presto

Print Friendly and PDF
  Scritto da Giuliano Bottoli il 22/05/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,06449 secondi