Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

UNA BELLA CORREGGESE VA A VINCERE 2-1 AL PICCHI DI LIVORNO

LA CORREGGESE ESPUGNA IL PICCHI DI LIVORNO

PRO LIVORNO SORGENTI – CORREGGESE 1-2


PRO LIVORNO SORGENTI: Blundo; Petri, Falleni M. (81' Salemmo), Carani, Falleni D.; Bachini (75' Bartorelli), Brizzi (53' Bulli), Costanzo (81' Casalini); Rossi, Granito, Camarlinghi (53' Frati). A disp.: Gatti, Del Corona, Salemmo, Turini, Casalini, Matteoli. All.: Matteo Niccolai.

CORREGGESE: Sottoriva; Ghizzardi, Manara, Sarzi (58' Derjai), Benedetti; Calanca, Muro, Landi; Saporetti; Damiano, Lessa Locko. A disp.: Ferretti, Cremonesi, Ferraresi, Vezzani, Ricco, El Nouhali, Romeo, Casini. All.: Mattia Gori.
Reti: 10' Brizzi, 24' rig. Lessa Locko, 41' Calanca

Arbitro: Ceriello di Chiari

Note: ammoniti: Bachini, Carani, Bartorelli, Salemmo (P), Derjai, Sottoriva (C).

LIVORNO, 11 ottobre 2020. La Correggese espugna l’Armando Picchi di Livorno e torna a casa dalla Toscana con altri tre punti che danno continuità alla vittoria ottenuta la settimana scorsa nel derby contro il Lentigione. Altri tre punti arrivati in rimonta per la formazione guidata da mister Mattia Gori, a dimostrazione della grande determinazione della squadra biancorossa che ha dimostrato di non arrendersi davanti alle difficoltà. Al Picchi il tecnico biancorosso deve rinunciare ancora una volta a Marco Villanova, ma ritrova dal primo minuto Leonardo Sarzi Maddidini, dopo che il centrocampista era stato schierato nel secondo tempo sette giorni fa e in avanti si affida al tridente formato da Saporetti, Lessa Locko e Damiano.

I primi a farsi pericolosi e a trovare subito il vantaggio sono però i padroni di casa, con Brizzi che è il più veloce di tutti a ribattere la palla in rete dopo che il tiro di Costanzo dal centro dell’area era stato respinto dal palo. I padroni di casa possono vantare un reparto offensivo molto temibile e nei primi minuti i giocatori toscani mettono subito in mostra le proprie qualità. Una volta prese le misure all’avversario però la Correggese inizia a guadagnare campo e a rendersi pericolosa, con il pareggio che arriva con un tiro dal dischetto. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Bachini ferma la sfera con la mano e, per il direttore di gara non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Lessa Locko che non trema, mandando il pallone da una parte e il portiere dall’altra.

Un minuto più tardi la Correggese ha l’occasione per passare in vantaggio, ma il tiro di Damiano viene respinto dalla difesa avversaria. I biancorossi però continuano a premere sull’acceleratore per trovare la rete del vantaggio, vantaggio che arriva poco prima dell’intervallo ancora sugli sviluppi di un corner. Questa volta è Alessandro Calanca che è il più veloce di tutti e insacca la sfera alle spalle di Blundo.

Sul finire della prima frazione di gioco i padroni di casa si fanno di nuovo pericolosi e trovano la via della rete con Granito, ma il guardalinee aveva già fermato l’azione per fuorigioco.

Nella ripresa il ritmo della sfida cala, con la Correggese che controlla agevolmente i tentativi di rimontare da parte degli avversari, non riuscendo però a trovare la rete che chiuderebbe definitivamente la partita. Elemento questo che non compromette però la vittoria finale dei padroni di casa che al triplice fischio del direttore di gara ottengono così il secondo successo in tre giornate di campionato e si portano momentaneamente in testa alla classifica insieme al Prato e al Real Forte Querceta.

IL COMMENTO DEL MISTER

“Vogliamo dedicare questa vittoria ad Andrea Munari - ha affermato il tecnico Mattia Gori a fine gara – che quest’oggi non era con noi per la nascita del figlio e, tutta la squadra ci teneva a fargli questo regalo. Abbiamo giocato contro un avversario forte, che ha nel reparto offensivo il proprio punto di forza, lo sapevamo e l’abbiamo affrontato come avevamo preparato la partita in settimana. Credo che la squadra sia stata molto brava nel gestire la gara, questo fa parte del nostro percorso di crescita. Sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto”.

TUTTI I RISULTATI DI EMIIIAGOL

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 11/10/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,08452 secondi