Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IN 16 ALLA CENA DELLE VECCHIE CARIATIDI ORGANIZZATA DA PECCHIONI

Una serata da dimenticare per alcuni e da ricordare per altri. Il resoconto di mansospia è succoso e da non perdere... e si, è tutto da ridere.

MANSOSPIA - Ieri sera in un noto ristorante sulle colline felinesi, si sono ritrovati tanti vecchi amici che ricoprono ruoli importanti nel mondo dei Dilettanti di Parma. L'organizzatore ufficiale di queste cene è Pecchioni ex DS della Fontanellatese e mentore di tutti quei giovani DS che hanno bisogno di imparare calcio.

I nomi non li abbiam scoperti tutti, ma dalla foto rubata dalla nostra talpa... direi più talpone, che talpa, vista l'età che gli appesantisce il fisico, si possono intravvedere, Giovati, Barella, Rangoni e Pecchioni, mentre fuori quadro, siam sicuri che c'erano anche tutti i dirigenti del Real Sala Baganza (pres. in testa), Carpi, Fabrizio Bianchi (cos cuca), Marco Bernardini (con i suoi tanto invidiati pantaloni svasati anni 70), Boni e Fassa.

La mangiata a base di pesce (gamberetti serviti caldi, risotto ai frutti di mare e branzino lesso che per le vecchie cariatidi è indispensabile a cena e un dessert in bicchierino che ai più è parso davvero troppo piccolo per le loro più che avide pance), è finita poi in tante chiacchere per lo più inutili, visto che ognuno dei partecipanti non poteva che parlare del TRApassato remoto vissuto in un calcio che è più sepolto di loro (fii sa rid).

Ma a Boni e Fassa, giovani ed esperti rampanti dirigenti, davvero serve sapere come finiranno anche loro tra una ventina d'anni?

Boni diventerà come Giovati? A vedere il collo di Andrea e quello di Giovati, direi che il DG della Piccardo è sulla buona strada. Ancora du o o tri etti e jen uguel!!

Fassa sarà il nuovo Pecchioni? Bhe, Denis deve mettere su qualche kilo nelle gambe e nella schiena, ma  quanto a pancia, direi che non è poi molto lontano dal suo mentore. 

Avremmo anche altro da aggiungere, ma per non farvi perdere tempo in minchiate impossibili vi raccontiamo chi sono state le vere vittime della serata:

Il DS Giovati partito tra i primi dal ristorante (abita a Viadana) dopo aver percorso una trentina di chilometri (era già a Parma) è dovuto tornare indietro perchè aveva lasciato il cellulare sotto al tovagliolo. E qui si mormora che sia stato Beppe Carpi a nasconderglielo. Stamattina, Beppe ha negato, ma Giovati ci ha confermato che prima di andare via ha visto Carpi fare strane manovre vicino al suo posto. Bhe, quei due qui, si son voluti bene e presi in giro per decenni, quindi ci sta qualunque cosa....

Il Presidente Barella si accingeva a slegare l'asino, ma nel mentre, si è accorto di non avere più le chiavi della macchina. Azz..che casino! Cerca qui, cerca là, le chiavi dell'auto lasciata a Felino non saltavano fuori e quando è arrivato nei pressi dell'auto, ha trovato Mister Fabrizio Bianchi (cos cuca?) che lo aspettava seduto sul cofano con le sue chiavi in mano. Fu scherzo o fu dimenticanza di Barella che era salito con Bianchi? Bhe, anche qui stamattina le voci che circolavano, parlavano del solito Beppe Carpi, che per diventare Presidente del Noceto le sta provando proprio tutte, ivi compreso appiedare Barella con il colpevole aiuto del suo amicone Fabrizio Bianchi.......ahahhaha

E comunque la serata si è conclusa nel migliore dei modi per tutti, e questo solo perché le tre ambulanze pre avvertite dall'organizzatore Pecchioni alla fine non son dovute intervenire. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Mansospia il 12/05/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,08083 secondi