Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IMMAGINI E INTERVISTE DI ERI 96 VIANINO - CALERNO 0-1

ByManso - Fa bene la Virtus Calerno a prendere in giro Emiliagol e questo servizio che gli viene offerto gratis? Bhe, il Manso cerca di spiegare alla Società reggiana qual'è la differenza tra gestire un sito e il gestire da dei vucupmrà furbetti una paginetta su un media gratuito. Speriamo che i reggiani non abbiano versato il "contributo" che i "furbetti della paginetta" richiedono alle società con tanto di mail. perchè allora sarebbe davvero il colmo! Rido!

ByManso – Ma dai, la Virtus Calerno paga (forse si … forse no...) qualcuno (qualche centinaia di euro) per sputtanare Emiliagol con un post su un media che “tiene” solo unicamente una paginetta su Facebook? E se paga la tassa che chiedono quei tipi o se loro a differenza di altri non la pagano, poco mi importa e però vorrei informare questa Società reggiana, che sicuramente deve essere poco avvezza del comparto mediatico regionale, che gli euro che come altre società forse butta nel cesso per darsi un po' di visibilità (sigh), son una montagna di soldi, rispetto a quello che gli ha offerto domenica scorsa Emiliagol.

Sei una società e paghi qualche centinaia di euro per avere una foto su una semplice pagina Facebook che è del tutta gratuita?

Paghi un lavoro per inserire una foto che gli mandi tu stesso e che richiede il tempo fisico di 10 secondi (carico dal cellulare a Fecebbok)?

Paghi per tre righe di testo che scrivono quelli della pagina Facebook (4 pensierini dell' asilo con tempo di svolgimento di 3-4 minuti)?

A bhe certo, Emiliagol domenica si è organizzata con un furgone per portare una scala da imbianchino alta tre metri al campo di Via Paradigna; costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A bhe certo, il Manso ha ripreso la partita con una Canon da 1600 euro stando in piedi sulla scala per l'intera partita; costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A bhe certo, il manso deve scaricare sul PC l'intero video della partita per poi estrapolare le azioni salienti, facendo scorrere tutte le immagini (100 minuti di partita + altri 30 minuti per creare le cartelle); costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A Bhe certo, il Manso monta le immagini salienti con un programma che costa 1500 euro; costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A bhe certo, il manso crea il Video tagliando e cucendo le immagini salienti per creare un filmato di circa 20 minuti mettendoci almeno un paio d'ore; costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A bhe certo, il Manso finito il video (da due giga) con le immagini salienti della partita, lo carica su You Tube (tempo con la connessione di Emiliagol circa due ore); costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

A Bhe certo, finito di caricare il video su You tube, la stessa piattaforma si prende almeno un'altra oretta per “lavorare” il video e per inserirlo sui suoi server.

A bhe certo, il Manso poi deve impaginare e caricare sulla piattaforma di Emiliagol la pagina che contiene il collegamento al Video pubblicato su You Tube (tempo, tra foto e collocamento almeno 15 minuti); costo per la Virtus Calerno zero al quoto!

Alla Virtus Calerno, sempre se paga come fanno altri, potrei anche spiegare che differenza c'è ad essere ospitati sui Social che son del tutto gratuiti, con l'avere un server nominale che costa in base alle visite giornaliere che fa un sito. Potrei anche spiegare cosa significhi per i siti come Emiliagol, tenere le classifiche, impegnare persone dal sabato al lunedì per inserire risultati e per aggiornare classifiche e infine, potrei far presente le ore di lavoro che ci vogliono per dare un servizio a tutte le società che aprono gratuitamente uno dei siti emiliani che vanno da Piacenza a Rimini.

E però, se la Virus Calerno paga qualche centinaio di euro per un lavoro che prende 5 minuti, quanto dovrebbe pagare per il video di Emiliagol che come avete visto richiede un lavoro immondo che dura ore?

Cara Virtus Calerno, la figura di cacca che avete fatto sputtanando tutto questo nostro lavoro che da sempre Emiliagol offre gratis al calcio Emiliano, ci fa riflettere, poiché è palese che affidandovi ai “furbetti della paginetta” pagandone anche la quota (forse si … forse no...) per sputtanarci, sappiate che voi state sputtanando chi al calcio porta servizio (Emiliagol) per affidarvi a chi nel calcio ciuccia risorse senza offrire quasi niente di un quasi niente!

Ora se foste persone oneste come penso voi siate (per me siete solo degli ingenui), questo video non lo dovreste nemmeno aprire, ma proprio perché vi considero persone oneste ma ingenue che son vittime di venditori del nulla, per darvi una lezione vi esorto ad aprirlo senza che abbiate sensi di colpa, perché ad Emiliagol vige da sempre, che, Società avvertita non è mezza salvata, ma è salvata proprio tutta!

Vedete cari dirigenti della Virtus Calerno, non c'è solo il proverbio qui sopra che la dice lunga e che dovreste far vostro come io l'ho fatto mio, c'è anche quest'altro:

“ Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei !”.

E questo oltre ad Emiliagol, lo ha fatto suo anche il CRER.

Bene, se non capite con chi state andando, fatevi un bel giro di telefonate con persone che contano nel Calcio reggiano o che contano ai massimi livelli del calcio regionale (non offendono appena possono solo Emiliagol, offendono, come avrete capito dal proverbio qui sopra, anche i massimi esponenti del CRER e per questo son ormai tagliati fuori proprio dal CRER stesso) ;e comunque, se non ne conoscete di queste persone che sanno di che lana vanno vestiti i vostri mentori mediatici, son disponibile a fornirvi io, gli indirizzi utili!

Ma forse vi basterà sfogliare Emiliagol, per capire di che parlo e soprattutto di chi parlo!!!!!

Ora tocca a voi dimostrare e quindi poi capire che non siete quelli che vi han fatto figurare coloro che per sputtanare Emiliagol, vi han usati come carne da macello. Loro, son quel pseudo media, che va a vendere magliette sulle vostre tribune senza uno straccio di permesso e che ormai tutta la regione definisce “i vu cumprà” (cit Bymanso) del calcio dei dilettanti.

Ci riuscirete a capire il discorso che vi ho fatto? Scommetterei di no se non fate quelle telefonate, perché magari vi han raccontato il solito sacco di balle su Emiliagol.

Perchè se le fate, quelle telefonate, cambierei immediatamente pronostico e scommetterei che capireste tutto al volo!

Telefonate gente.... telefonate!!!!!

Rido!

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 21/09/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,07322 secondi