Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL BORGO SAN DONNINO BATTE LA PICCARDO CON 2 GOL DI ALFIERI

RETI: 20’/27’ Alfieri (B)

BORGO SAN DONNINO: Monteverdi, Cautiero (87’ Romeo), Setti, Billone, Som (71’ Donati), Soregaroli, Alfieri (73’ Baraye), Abelli, Delporto, Martinez, Rossi (83’ Bisagni). A disp: Aimi, Ferri, Pedrazzi, Marzoli, Storchi. All: Luca Rastelli

PICCARDO TRAVERSETOLO: Broccoli, Sane (81’ Monica), Lorusso, Marmiroli, Zuccolini, Dodi, Truffelli (78’ Boselli), Nasic (62’ Laribi), Notari, Mangiarotti, Kashari (69’ Quenda). A disp: Maini, Silvestri, Galeotti, Manghi, Rodriguez. All: Roberto Notari

ARBITRO: Sig. Tommaso Astorino di Bologna (assistenti: Sig. Lorenzo Palma di Bologna e Sig. Onofrio Robello di Piacenza)

ESPULSO: al 49’ Mangiarotti (P) per gioco falloso

AMMONITI: Marmiroli (P), Rossi (B), Som (B), Billone (B)

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 250 circa.

DAL BORGO SAN DONNINO - Prosegue l’ottimo momento di forma del Borgo San Donnino che si aggiudica il derby contro la Piccardo Traversetolo e resta al comando della classifica del Girone A di Eccellenza a punteggio pieno, con tre vittorie in altrettante partite di campionato. A decidere la contesa in favore dei biancazzurri sono state le due reti realizzate da Alfieri nel corso del primo tempo.

Nella frazione d’apertura, il Borgo San Donnino domina in lungo e in largo fin dalle prime battute, costringendo la Piccardo Traversetolo sulla difensiva a protezione di Broccoli. La prima chance da gol per la squadra di mister Rastelli arriva al 10’ con un destro al volo di Martinez, su cross di Alfieri, che si perde sul fondo dopo la deviazione di un difensore ospite: due minuti più tardi, Delporto cerca il traversone verso l’area piccola nella zona di Cautiero, il quale viene anticipato sulla linea di porta dal portiere avversario. Al 16’, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Abelli, Martinez sfodera un bel sinistro a giro col pallone che termina di poco alto sopra la traversa: il numero 10 biancazzurro ci riprova al 18’ direttamente da calcio di punizione da posizione defilata, ma la sfera finisce fuori di poco rispetto all’incrocio dei pali. Al 20’ arriva il meritato vantaggio del Borgo con Alfieri che risolve una mischia nell’area piccola e, da due passi, beffa Broccoli realizzando l’uno a zero: trascorrono sette giri d’orologio e lo stesso Alfieri torna ad iscrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori sfruttando il servizio al bacio di Rossi, abile a servire il compagno in area dopo una mini-fuga sul versante destro del campo. Nel finale di tempo, al 41’, il Borgo San Donnino non va così lontano dal tris: Delporto scambia con Alfieri, poi colpisce di testa da distanza ravvicinata trovando l’ottimo intervento di Broccoli.

Nella seconda parte di gara si fa preferire la Piccardo Traversetolo, che parte subito a razzo colpendo un palo con una conclusione dal limite da parte di Mangiarotti al 47’: dopo due minuti, Mangiarotti commette un brutto fallo ai danni di Setti e viene mandato sotto la doccia prima del previsto con un cartellino rosso sventolato a suo indirizzo dall’arbitro Astorino di Bologna. Dopo diversi minuti di stallo, il Borgo San Donnino torna avanti: all’86’ Martinez, servito da Delporto, calcia da posizione defilata trovando l’opposizione di Broccoli; al 90’ Delporto parte in contropiede a campo aperto ma non riesce a chiudere la contesa. È questa l’ultima azione saliente della gara, conclusa dopo sei minuti di recupero.

DALLA PICCARDO - Al Ballotta partono forte i padroni di casa che pressano alto costringendo la Piccardo ad affidarsi ai lanci lunghi facilmente controllati dai difensori in maglia arancione, sempre abili nel gioco aereo e pronti a far ripartire l’azione avvolgente del Borgo che sfrutta molto bene le fasce. Al 11 una bella azione sulla fascia di Del Porto costringe Broccoli alla respinta breve, sulla palla vagante riesce a liberare la difesa giallo nero. Al 15 ancora padroni di casa pericolosi con un tiro a giro di Martinez da fuori area che termina largo non di molto. Il forcing dei padroni di casa si concretizza al 19 del primo tempo sugli sviluppi di calcio d’angolo, difesa della Piccardo che non legge l’inserimento di Alfieri che colpisce a botta sicura, miracolo di Broccoli che però nulla può sulla ribattuta a rete dello stesso Alfieri. Al 23 prima reazione giallo nera con Nasic che con un lungo traversone pesca bene Notari ma la girata di testa del centravanti termina fuori. Al 27 Grande azione di Rossi sulla fascia sinistra che penetra in area e crossa in mezzo dove ancora Alfieri è il più lesto di tutti a correggere la palla in rete. Il primo tempo finisce con un’altra occasione per i padroni di casa ma stavolta è miracoloso Broccoli a impedire a Del Porto la gioia del gol dell’ex.

La ripresa comincia con una Piccardo decisamente più cattiva e meno molle, decisa ad accorciare le distanze e dopo 2 minuti della ripresa la palla capita sui piedi di Mangiarotti ben servito da Lorusso, il fantasista giallo nero è bravo a liberarsi di un avversario e calciare da buona posizione ma il tiro viene respinto dal palo interno. Poco dopo lo stesso Mangiarotti si rende protagonista in negativo con una gomitata ad un avversario che gli costa il cartellino rosso. Rimasta in dieci la Piccardo prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo, trascinata da un Zuccolini in versione condottiero tutto fare. Ospiti ancora vicini al gol che potrebbe riaprire la partita prima con Notari che non riesce a girarsi in area per la botta vincente e con Truffelli che costringe al salvataggio quasi sulla linea la difesa avversaria. Un second tempo importante degli uomini di Notari che non danno mai l’impressione di mollare e di essere in inferiorità numerica, peccato per un primo tempo giocato sotto ritmo che ha compromesso l’esito finale della partita.

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 12/09/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,08670 secondi