Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

REGGIO, EMORE MANFREDI RINGRAZIA E LASCIA. DA QUANDO NON SI SA!

Il Delegato Presidente di Reggio sul Comunicato di oggi ringrazia le Società e con una punta polemica annuncia che si dimette o che si dimetterà (scusate, ma non è ben chiaro). Il commento ByManso

COMUNICATO EMORE MANFREDI DELEGATO PRESIDENTE REGGIO EMILIA

GRAZIE

Tutto ha un inizio e tutto ha una fine, la cosa più importante resta capire quando è il momento di lasciare. A settembre del 2013 ho accettato con grande entusiasmo la nomina a Delegato FIGC della Provincia di Reggio Emilia.

Venivo da un percorso dirigenziale nell’A.I.A. che era arrivato al capolinea e questa nuova avventura mi sembrava stimolante e sfidante: potere vedere il mondo del calcio dall’altra parte, quello delle Società. E’ stata un’esperienza meravigliosa e coinvolgente, ho conosciuto Dirigenti, Tecnici e Giocatori straordinari che per pochissime gratificazioni dedicano lavoro tempo e soldi a questo meraviglioso gioco.

Non vorrei fare torto a nessuno ma cito due persone su tutte. La prima, un grandissimo Uomo e Dirigente che ci ha lasciato troppo presto “Anzio Arati”, un Amico vero che mi ha preso sotto la sua ala e mi ha aiutato nella crescita a livello dirigenziale in FIGC. La seconda, William Punghellini uomo di grandissimo spessore umano e dirigenziale sempre prodigo di consigli e di attenzioni nei miei confronti.

Ho trovato purtroppo anche persone, fortunatamente poche, che professano amicizia e stima incondizionata a qualcuno e poi nel breve tempo di un battere di ciglia abbracciano la controparte. A queste persone va la mia più totale indifferenza che risulta essere la cosa peggiore in quanto non esistono più.

Al nuovo Presidente Simone Alberici auguro tutto il meglio possibile, un Presidente giovane attivo e con capacità. Con l’aiuto di buona parte del gruppo di lavoro farà sicuramente cose egregie. A tutte le SOCIETA’ della Provincia di Reggio Emilia, quelle che considererò sempre le “MIE SOCIETA’” auguro tutto il bene possibile. Grazie per tutte le emozioni che mi avete trasmesso, grazie grazie e ancora grazie. Emore Giuseppe Manfredi

ByManso - Proprio oggi abbiamo pubblicato il nuovo corso del CRER (pubblicato sul comunicato di martedì) sui Delegati Presidenti Provinciali e sul Comunicato di Reggio Emilia compare questo "GRAZIE"  cubital di Emore Manfredi che pare dare le dimissioni. Non è ben chiaro da quel che si legge, se da subito o se non presenterà la sua candidatura per il campionato 21/22; quindi stiamo alla finestra e credo che qualcuno dovrà dirci come intendere questo "GRAZIE".

Bello poi, il pezzo in cui Emore Manfredi parla di gente "che da amici si son trasformati in nemici (controparte)", un sassolino che il Delegato di Reggio si è voluto togliere? Crediamo di si, ma la domanda che ci poniamo è: di quale controparte (nemici) parla Emore Manfredi? No perché, da quel che abbiamo imparato da sei mesi a questa parte, la controparte (nemici) di tutti è sempre stato Emore Manfredi, che si è scherato contro, e sempre dall'interno del CRER, sia a Paolo Braiati che a Simone Alberici. 

Adesso speriamo che davvero sia finita la sua storia nel CRER; ma logicamente quando sopraggiungono le dimissioni, l'onore delle armi va dato e va dato ancor di più perché le voci erano che si volesse ricandidare a tutti i costi.

 

Larà nasé al stras?

Dai, saranno state malingue che hanno ricevuto telefonate fake... rido! 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 03/06/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08271 secondi