Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

DOMANI IL CRER DEVE DECIDERE, ECCO COME LA PENSA IVANO ZANTEI

Riunione importantissima domani per il CREr e Emiliagol ha provato a strappare qualche anticipazione ad Ivano Zantei Consigliere Regionale appunto dell' Emilia Romagna.

 

ByManso -  Abbiamo chiesto a Ivano Zantei Consigliere del Comitato Regionale Emilia Romagna come vede questa nuova stagione e quali sono le sue opinioni sulle tante decisioni che il CRER dovrà prendere domani; ed ecco come ci ha risposto.

“Appunto domani è convocato il consiglio regionale della LND con un off ampio e pieno di incognite alla luce delle varie competenze .

Io in particolare auspico che si possa dilazionare il più possibile le quote d’iscrizione per agevolare le società che non dispongono di fondi e non dispongono nemmeno di certezze dagli sponsor tradizionali; poi anche le feste mancate hanno la loro importanza, oltre ai Tornei non disputati.

Per quanto riguarda l'Eccellenza e la Promozione e magari anche la Prima, io aumenterei il numero dei gironi almeno di una unità, in modo che nella prossima stagione si possa stare un po' più larghi con il calendario e si raggiunga anche il risultato di diminuire di fatto anche l'impegno economico delle Società.

Ho poi seguito la videoconferenza del settore giovanile che si è tenuta venerdì con le società di Parma e sulle preoccupazioni espresse , devo precisare che è giusto rifare l’ Elite, magari aumentando di un girone per avere trasferte più brevi e meno onerose.

Altra cosa importante sono i corsi allenatori per il settore giovanile, dove per me o si ammettono tutti i richiedenti oppure si devono concedere deroghe a chi dimostra che già’ opera nel settore.

Credo altresì che i giovanissimi interprovinciali possano essere gestiti dalle delegazioni così da avere meno pendolarismi e meno spese, mentre gli allievi possono rimanere al Crer.

Ho apprezzato l’intervento del segretario o collaboratore del presidente Bonaccini che ha informato gli astanti di una lodevole iniziativa della Regione a favore delle famiglie e delle società per alleggerire il disagio economico del dopo pandemia; tuttavia credo che da parte nostra dovremo chiedere che nei bandi o nella distribuzione dei fondi, si tenga conto della differenza tra il calcio e altri sport dove gli addetti sono un numero molto minore.”

 

 
 
 
 
 
Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 15/06/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06591 secondi