Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

FINALMENTE SIBILIA LA DICE TUTTA BENE; SPERIAMO CHE SERVA!

Le dichiarazioni del Presidente della LND sono da condividere in toto, ma il dubbio che arrivino troppi tardi è davvero tanto. Emiliagol a questo punto, sotterra l'ascia di guerra, ma non sotterra la memoria!

 

ByManso - Apprendiamo da NotiziarioCalcio.it che ieri il Presidente della LND, Cosimo Sibilia ha ribadito che con questi protocolli il Calcio dei Dilettanti non può scendere in campo.

Ha aggiunto inoltre che secondo studi commissionati (?????????) dalla LND spariranno molto probabilmente il 30% delle Società dilettantistiche causa mancanza di sponsor.

Nelle dichiarazioni rilasciate ieri, non manca assolutamente il buon senso, anzi, sono tutte, ma proprio tutte da condividere, se non fosse che rimangono agli atti della storia quelle rilasciate in questi due mesi tragici per tutto il mondo dello Sport e della vita sociale di tutti i cittadini del mondo.

Non sappiamo se in questo caso può funzionare il famoso “meglio tardi che mai”, soprattutto se si pensa che il “tardi” arriva dopo la ribellione sacrosanta del 90% (dati Lombardia) delle società calcistiche del Nord e del Centro e di alcune regioni del Sud, tra cui spicca l'importante Sicilia; quello che sappiamo però, è che queste parole di Sibilia, volevano dette ad inizio pandemia, proprio come abbiamo sempre sostenuto noi di Emiliagol.

Mettersi di traverso con tutti, come ha fatto Sibilia, per ora non ha portato nessun risultato per i Dilettanti e quindi crediamo che la sua “capriola” sia stata dettata dal “mettersi a ruota” delle Leghe più importanti e più vicine ai dilettanti (Lega Pro e Serie B).

Insieme si vince e si ottiene di più, questo è più che certo, isolarsi invece, vuol dire finire accerchiati; e come insegna il manuale dell'esercito e il manuale della vita, quando si è accerchiati rimangono solo due opzioni, o soccombere combattendo decretando così la propria fine o arrendersi salvando il salvabile cercando di portare a casa l'onore delle armi.

Come è andtata la battaglia di Sibilia del solo contro tutti, ormai l'abbiamo capito noi, voi e soprattutto l'hanno capito loro (tutti quelli che contano nel Calcio e nel Governo) e quindi, speriamo che concedano l'onore delle armi, perchè una cosa è comunque chiara, la base conta e soprattutto conta nel numero dei praticanti e delle Società.

Un'arma importante questa, che andava usata al fine di ottenere e che invece è stata usata, visti i risultati, contro proprio alle Società che non sono entrate nell' ordinanza nemmeno per la sospensione dei mutui. E si, il Governo se n'è proprio dimenticato.. forse perchè nessuno lo ha avvertito?

Ora come ora, è forse giunto per noi (pochi) “contestatori”, il momento di sotterrare l'arma di guerra, e di remare tutti nella stessa direzione; per fumare il calumet della pace si richiede un sacrificio per entrambi i contendenti e quindi dobbiamo sacrificare la “rabbia” mangiata in questi mesi, perchè è cosa buona e giusta, se serve ad ottenere l'ottenibile.

La memoria però, quella non la sotterriamo e nemmeno ce la fumiamo con il calumet della pace; la memoria è memoria proprio perchè tutto, ma proprio tutto deve rimanere ben impresso nella mente; gradevole o sgradevole che sia!

A buon intenditor poche parole!

LE DICHIARAZIONI DI SIBILIA

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 02/05/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06873 secondi