Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLE ULTIME 2 GIORNATE

Si sono giocati mercoledì i recuperi e oggi tre partite nel Girone B

GIRONE A

CLASSIFICA   Pti G
Bobbiese   22 9
Sannazzarese   19 9
Pontolliese   18 9
Vigolzone   16 9
Rottofreno   15 9
Chero   13 9
San Leo-CSM   13 9
Spes Borg   12 9
Soragna   12 9
Fidenza   11 9
Fontanellato   10 9
Sp Fiorenzuola   10 9
V.S. Lorenzo   9 9
Aurora   8 9
Ziano   3 9
Borgonovese   2 9

Rinviate d’ufficio tutte le partite della domenica, ma in settimana si era completata l’ottava giornata con i recuperi di quelle non disputate a inizio novembre.
Riprende la marcia la capolista Bobbiese che va a vincere in casa del Fidenza in una partita dai due volti: la squadra cara al presidente Scabini va in vantaggio di due goal ma non riesce a chiudere la partita e nel finale subisce la parziale rimonta dei fidentini che vanno in rete con Scarinzi recriminando nel finale per un possibile rigore che avrebbe permesso (se realizzato) di acciuffare un pareggio utile più per il morale che per la classifica. Non era questa la partita in cui fare punti per il Fidenza che deve comunque cambiare marcia se non vuole perdere troppo terreno dalle pretendenti ai playoff.

Non molla la Sannazzarese che (sul campo sintetico di Collecchio) vince contro l’Aurora: decide un goal di Rizzo nel primo tempo, ma nella ripresa la squadra rossoblu stringe d’assedio la metà campo ospite non trovando però il goal per imprecisione dei propri attaccanti e per alcuni ottimi interventi del sempre forte portiere avversario Figoni; anche qua a pochi minuti dalla fine gli animi si accendono, prima per una “discussione” generale che porta a un espulso per parte e poi per un rigore apparso abbastanza evidente richiesto dai locali e non concesso dall’arbitro con conseguente allontanamento dal campo di mister Soldi. Aurora che deve comunque ritrovare la via del goal se vuole provare ad agguantare una salvezza che è alla portata.

Buon pareggio della San Leo che in quel di Rottofreno strappa un punto importante che le consente di dare continuità alla striscia positiva di risultati: la compagine cittadina si conferma per il momento la sorpresa del girone, anche se i blucerchiati non perderanno di vista l’obiettivo dichiarato a inizio stagione che rimane la salvezza diretta.

Cade in casa il Soragna che deve momentaneamente accantonare l’idea di agganciare la zona playoff: nella partita con la Pontolliese (una delle squadre sulla carta più forti del girone) i neroverdi subiscono due reti che determinano il risultato finale ma il cammino è ancora molto lungo e siamo certi che la squadra della bassa saprà prontamente riprendere il cammino.

Continua invece l’involuzione del Fontanellato che perde 2 a 1 in trasferta contro lo Sporting Fiorenzuola: il goal di Dellapina non basta ai gialloneri per i quali si apre una piccola “crisi” non preventivata dopo le prime giornate di campionato. L’esperto mister Savi per adesso non è riuscito a incidere sul gioco della squadra e probabilmente l’attenta società del ds Giordani dovrà tornare sul mercato a dicembre per evitare di rimanere inguaiata in una lotta che non le compete.

 

GIRONE B 

CLASSIFICA   Pti G
Il Cervo   21 10
Povigliese   19 9
Boretto   19 10
Marzolara   17 10
Team Travers.   14 10
Real V.Baganza   14 10
Fornovo Med.   12 9
Valtarese   12 9
Casalese   12 9
Castelnovese   11 9
Calestanese   11 9
Solignano   11 9
Viadana   10 9
Biancazzurra   8 9
Levante   8 9
Ghiare   5 10

Si giocano solo tre partite (chiaramente tutte su campo sintetico), anche se in settimana i recuperi avevano dato qualche indicazione utile. Mercoledì infatti un Fornovo che pian piano sta risalendo la classifica batte con un goal nel finale di Pompini (lusso in questa categoria) un Solignano che non trova continuità di risultati e che vista la rosa a disposizione di mister Giordani appare per il momento ben sotto alle aspettative.

Casalese che supera la Valtarese per 4-2 e bisogna fare attenzione alla squadra di Casalmaggiore perchè è partita male ma potrebbe riagguantare le zone alte.

Ottimo il punto strappato dalla Calestanese con grinta e volontà (armi migliori della truppa di Corso) contro il Team Traversetolo, squadra tecnica e quadrata ma penalizzata dalla “pareggite” in questo scorcio di campionato: playoff possibili per la squadra di mister Volpi se proveranno a rischiare qualcosa in più perchè con i tre punti bisogna sempre provare a vincere e mai accontentarsi.

Boretto che supera il Viadana (altra delusione) nel derby del Po e, venendo al commento sulla domenica, paga lo sforzo nella partita contro il Ghiare nella quale non si è notata la differente classifica delle due compagini; un bel 2-2 quello generato dalla partita di Langhirano con i locali ai quali la fortuna e la volontà stanno restituendo quanto tolto nelle prime partite e che comunque forse meritavano il successo pieno. Boretto che rimane in alto sfruttando quello che per adesso è il miglior attacco del girone.

Team Traversetolo che, come dicevamo prima, pareggia ancora contro il Marzolara non sfruttando le numerose e importanti defezioni della squadra di mister Bianchi: pareggio giusto per quanto espresso dalle due squadre, anche se al Marzolara capita la ghiotta occasione di portare a casa i tre punti ma viene fallito un rigore decisivo. Nelle interviste dell’inviato Max Ravanetti il mister giustamente non si lamenta mai troppo della rosa che si è fatta troppo corta ma a dicembre si parla di decisi interventi per provare a vincere il campionato.

Match clou della giornata la sentita sfida tra Il Cervo e il Real Val Baganza finito 3-1 per i padroni di casa: vittoria meritata in virtù di un secondo tempo in cui la squadra collecchiese prende il sopravvento (non è la prima volta, ottima condizione fisica) e quella di Sala non arriva mai alla conclusione in porta. Primo tempo equilibrato con perla di Fiordelmondo che regala l’assist del pareggio a Mercadanti e seconda frazione comunque condizionata dall’ennesima espulsione di un giocatore Real (stavolta è toccato a Diouf, anche se forse poteva essere evitata se fosse stato sostituito prima perchè a detta dei presenti era tanto che rischiava). Un punto in quattro partite per la squadra del presidente Guareschi è un bottino misero visti i proclami (e gli acquisti) e la panchina non appare più così salda. Nota di merito comunque per Il Cervo che è una neopromossa, anche se chi parlava a inizio anno di salvezza come obiettivo mentiva sapendo di mentire, vista la rosa messa a disposizione del bravo mister Ferrari: ottima, fra tutte le altre, la scelta dei due difensori centrali Paini e Schiaretti che stanno facendo la differenza.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 17/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,16300 secondi