Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

THE BOSS, PRIMA CATEGORIA A E B, IL COMMENTO DELLA GIORNATA

The Boss - Giornata caratterizzata da numerosi rinvii causa maltempo e partite condizionate da campi pesanti e fangosi nelle quali è prevalso l’aspetto atletico rispetto a quello tecnico.

CLASSIFICA GIRONE A Pti G
Bobbiese 19 7
Sannazzarese 13 7
Pontolliese 12 7
Vigolzone 12 7
Rottofreno 11 7
Spes Borg 11 7
Fidenza 11 7
Soragna 11 7
Chero 10 7
Fontanellato 9 7
San Leo-CSM 9 7
Aurora 8 7
V.S. Lorenzo 8 8
Sp Fiorenzuola 7 7
Ziano 1 7
Borgonovese 1 8

Nel Girone A non si sono disputate sette partite su otto e nessuna parmense è scesa in campo: saltato l’atteso match tra Fidenza e Bobbiese, che avrebbe misurato le velleità della squadra borghigiana di fronte alla capolista e indiscussa dominatrice del girone, squadra che si può affermare già da adesso e che vincerà con largo anticipo questo girone avendo allestito un organico probabilmente superiore a molte squadre di Promozione, per la gioia del sempre folto e caloroso pubblico neroverde.

Le parmensi stanno comunque facendo un buon campionato, quasi tutte in linea con le aspettative: gli obiettivi sono tutti raggiungibili in un girone nel quale (Bobbiese a parte come già detto) non dovrebbero esserci altre squadre pronte a fare il vuoto.

 

CLASSIFICA   Pti G
Povigliese   16 8
Marzolara   15 8
Il Cervo   15 8
Real V.Baganza   13 8
Boretto   12 7
Valtarese   11 7
Team Travers.   11 7
Solignano   11 7
Castelnovese   11 8
Calestanese   10 7
Viadana   10 7
Fornovo Med.   8 7
Levante   8 8
Casalese   6 7
Biancazzurra   5 8
Ghiare   3 8

Nel girone B si giocano la metà delle partite in programma e si registra il cambio al vertice con la Povigliese, che guadagna la vetta vincendo contro la Biancazzurra: da seguire attentamente la squadra giallorossa reggiana, molto compatta e determinata e per adesso la più costante nei risultati e con i numeri che lo testimoniano (zero sconfitte e in sette partite, non comprendendo il 7-3 con il Ghiare, cinque goal fatti e due subiti); periodo non positivo invece per la Biancazzurra che, pur giocando discretamente, è in crisi di risultati e si trova in una posizione di classifica inaspettata alla vigilia del campionato.

Da sottolineare la prima vittoria stagionale del Ghiare, che in una partita chiave per la propria stagione, ha messo in campo cuore e agonismo, ribaltando il risultato contro il Levante: un po’ di fortuna ci voleva anche per la squadra del presidente Bedini, che finora aveva giocato alla pari con tutte, ma gli episodi avversi avevano portato a risultati negativi; le possibilità di salvezza ci sono ed è giusto provarci con la forza ben riconosciuta a questo gruppo; il Levante deve recriminare sui propri errori in fase conclusiva e nel calcio purtroppo chi sbaglia paga, anche se la squadra di mister Ferrari può riprendersi velocemente essendo abituata alla lotta e alla sofferenza.

Stanno invece accusando qualche battuta a vuoto di troppo, le squadre della Val Baganza (Marzolara e Real), partite con grandi ambizioni, ma forse con rose ridotte un po’ troppo all’osso per avere continuità: chiaro poi, che i giocatori non sono tutti uguali e, senza voler togliere nulla agli altri, avere o non avere in campo giocatori del calibro di Poka e Pellacini fa molta differenza.

Il Real Val Baganza perde in trasferta a Castelnovo Sotto, contro una squadra giovane e “da corsa”, nonostante l’ennesima rete realizzata da Pagano (grande inizio di campionato per lui) e con episodi sfortunati nel recupero (goal subito e goal annullato): peccato per la squadra del giovane mister Zanardi che nelle ultime due partite ha racimolato due sconfitte “pesanti” più nel morale che per la classifica; nemmeno l’innesto recente dell’esperto portiere Pollini è servito, anche se c’è da dire che il giovane Maghenzani (2001) si era ben disimpegnato nelle prime uscite.

Folto pubblico a seguire lo scontro fra Il Cervo e Marzolara che non ha certamente deluso le attese: meglio il Marzolara nel primo tempo, nel quale comunque i collecchiesi hanno saputo soffrire e questa è una nota di merito; a inizio secondo tempo una grande giocata di Kader (migliore in campo in assoluto e giocatore determinante per questo ottimo avvio di campionato) libera Alinovi, che realizza quello che poi risulterà il goal decisivo; da lì in poi Il Cervo merita la vittoria per ordine e freschezza atletica, aiutato anche dalla superiorità numerica per l’espulsione di Tonofrei e per l'infortunio di Poka (entrato in campo pochi minuti prima e costretto a uscire quasi subito, speriamo niente di grave per lui).

Girone che comunque deve ancora delinearsi, proprio perchè non ci sono partite scontate, anzi, la classifica è ancora molto corta sia in alto che in basso e tutto può ancora succedere con un equilibrio generale che non si registrava da tempo e che rende interessante ogni domenica.

Alla prossima!!!

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da The Boss il 05/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,21625 secondi