Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Carpaneto, esonerato Alberto Mantelli arriva Stefano Rossini

Il presidente Giuseppe Rossetti affida la squadra all’ex difensore di Inter, Udinese e Piacenza. Con lui arriva anche Giuseppe De Gradi, che ricoprirà il ruolo di coordinatore tecnico

  Scritto da Redazione Emiliagol il 05/10/2017
 

Calcio serie D girone D, cambio al timone della Vigor Carpaneto 1922: esonerato Alberto Mantelli, arriva Stefano Rossini

Il presidente Giuseppe Rossetti affida la squadra all’ex difensore di Inter, Udinese e Piacenza. Con lui arriva anche Giuseppe De Gradi, che ricoprirà il ruolo di coordinatore tecnico

 

CARPANETO (PIACENZA), 5 OTTOBRE 2017 – Cambio al timone della Vigor Carpaneto 1922, società piacentina che sta partecipando per la prima volta nella propria storia al campionato di serie D (girone D). La società del presidente Giuseppe Rossetti comunica l’esonero del tecnico Alberto Mantelli e del vice Ermanno Maghenzani, con i quali termina la collaborazione iniziata nella scorsa stagione, culminata con la vittoria nel campionato di Eccellenza e il conseguente salto in serie D. A  loro vanno i ringraziamenti per i risultati conseguiti insieme e l’in bocca al lupo per il prosieguo di carriera.

Il nuovo allenatore della Vigor (attesa domenica dalla trasferta di Sansepolcro a domicilio della Vivi Altotevere) sarà Stefano Rossini, classe 1971 ed ex difensore di serie A dove ha militato, tra le varie squadre, anche nell’Inter, nell’Udinese e nel Piacenza. Con i colori biancorossi, il giocatore nato a Viadana (Mantova) aveva vinto la serie B per poi conquistare la prima storica salvezza in serie A del club di via Gorra. Con la maglia della nazionale Under 21, inoltre, ha partecipato agli Europei di categoria nel 1990 e nel 1992, questi ultimi culminati con la vittoria finale. Nella stessa annata, ha fatto parte della spedizione ai Giochi Olimpici di Barcellona. Da tecnico, invece, nel 2013 ha iniziato la stagione al Royale Fiore in Eccellenza, prima di intraprendere successivamente l’esperienza a Pavia, tra Allievi, Berretti e anche prima squadra in Lega Pro.

Oltre alla Rossini, alla Vigor approda anche un altro ex calciatore di serie A: si tratta di Giuseppe De Gradi, nato a Casalpusterlengo e classe 1958. Ex Perugia e Como nella massima serie e anche calciatore del Piacenza in C1 e in B, recentemente è stato vice di Novellino a Modena e a Palermo. A Carpaneto De Gradi ricoprirà l’incarico di coordinatore tecnico biancazzurro.

Attualmente, la Vigor si trova al sest’ultimo posto dopo 6 partite con 6 punti, tutti conquistati in trasferta. Negli ultimi tre incontri, il Carpaneto è sempre stato battuto e nelle ultime due partite non ha segnato gol. Domenica a Sansepolcro i biancazzurri saranno attesi da un match delicato contro i padroni di casa della Vivi Altotevere, che seguono in graduatoria a una sola lunghezza e che sono allenati dal piacentino Marco Schenardi.

Il cambio di panchina è stato deciso dalla società biancazzurra nella giornata odierna (giovedì). All’indomani della sconfitta di domenica contro il Romagna Centro, il presidente Giuseppe Rossetti aveva confermato la fiducia a Mantelli, poi a distanza di qualche giorno è arrivata la decisione dell’esonero, spiegata dallo stesso numero uno biancazzurro. “La mancanza di fiducia – commenta Rossetti – non è dettata dai risultati, anche se questi ultimi hanno iniziato a far riflettere. Lunedì avevo rinnovato la fiducia a Mantelli auspicando un clima sereno, ma dopo il faccia a faccia di martedì il rapporto si è incrinato e non c’erano più i presupposti per continuare insieme. Mi assumo personalmente tutte le responsabilità del caso”.

Nella serata odierna (giovedì) Rossini dirigerà il suo primo allenamento da tecnico della Vigor. “Allenare mi piace – spiega l’allenatore di Viadana – ma solo se trovo l’occasione giusta e interessante e Carpaneto ha tutti questi requisiti. Ho una gran voglia di iniziare e ci metterò tutto l’impegno e la dedizione. Non ho la bacchetta magica e non ho visto giocare la squadra nelle precedenti partite. Vado a sostituire un allenatore che conosco e stimo tantissimo, una brava persona e un tecnico capace che mi ha allenato in Eccellenza a Fidenza. Ora devo conoscere la squadra e di certo non farò stravolgimenti, ma cercherò di capire le caratteristiche e man mano proporre le mie idee. Sono abituato al dialogo, poi ovviamente devo prendere le decisioni”.

“L’importante – gli fa eco De Gradi – è lavorare insieme, uniti per la causa comune. In questi anni ho sentito parlare di questa società, ho visto dal vivo gli ultimi due match casalinghi contro Imolese e Romagna Centro e conosco diversi giocatori, tra cui Luca Franchi che ho allenato da Giovanissimo a Piacenza”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 05/10/2017
Tempo esecuzione pagina: 3,14393 secondi