Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

LA STAGIONE DEL BOLOGNA PARTE COL PIEDE SBAGLIATO

Quella da poco conclusasi, per il Bologna, è stata una stagione caratterizzata da una serie impressionante di alti e bassi. Dopo un inizio di campionato fallimentare, con i rossoblu che ricoprivano la penultima posizione in classifica, la società aveva quindi deciso di interrompere il rapporto con Filippo Inzaghi e di affidare la panchina ad un uomo dalla comprovata esperienza. La scelta era così ricaduta su Siniša Mihajlović, il quale era stato capace di ripagare sin da subito la fiducia che il presidente Saputo aveva riposto il lui, riuscendo a trascinare i suoi ragazzi alla conquista di una clamorosa salvezza. In estate, dopo essere stato ripetutamente accostato sia alla panchina della Roma che a quella della Lazio, l’allenatore serbo ha quindi deciso di continuare la propria esperienza a Bologna, grazie anche all’opera di convincimento messa in atto da Walter Sabatini, nuovo direttore sportivo del Bologna.

La delicata situazione in casa Bologna

Dopo pochi giorni dall’inizio del ritiro, "la famiglia Bologna" è stata scossa da una terribile ed inaspettata notizia. Siniša Mihajlović, artefice dalla straordinaria salvezza conquistata dai rossoblu nella passata stagione, è affetto da una grave malattia. Sebbene sarà costretto a sottoporsi a delicate cure mediche, Mihajlović ha dato la propria disponibilità a proseguire la propria esperienza lavorativa, scelta che come ci racconta Sport Mediaset è stata immediatamente condivisa dal presidente Saputo e dal direttore sportivo Sabatini. Tornando alle vicende che riguardano direttamente il campo, dopo le conferme di Orsolini, Soriano e Sansone, il Bologna ambisce a confermare quanto di buono fatto vedere nella seconda parte di stagione e spera di poter risiedere stabilmente nella parte sinistra della classifica. La rosa a disposizione del mister Mihajlović è di buon livello e, dando un’occhiata anche alle quote calcio Betfair, il Bologna non dovrebbe essere tra le squadre a rischio retrocessione. Già il passato campionato, tuttavia, ha dato una volta di più dimostrazione dell’imprevedibilità della Serie A ed i felsinei non potranno permettersi passaggi a vuoto o cali di concentrazione.

Le ambizioni del presidente Saputo

Sin dal 2015, anno in cui a seguito dei continui contrasti con il socio Tacopina decise di ricoprire da solo la carica di presidente del Bologna, Joey Saputo ha dimostrato la propria vicinanza alla città e la propria volontà di fare bene, nel tentativo di creare un progetto vincente. Nonostante le cose, a volte, non siano andate come avrebbe sperato, Saputo ci ha sempre messo la faccia ed anche per questo motivo si è guadagnato la fiducia ed il rispetto di una tifoseria esigente come quella bolognese. Seppure già negli anni passati avesse dimostrato di aver grandi ambizioni, a partire dall’inizio di quest’anno il presidente ha lasciato intendere di voler accelerare i tempi e gli acquisti di Soriano, Orsolini e Sansone ed il rinnovo del contratto di Pulgar, in uno con la decisione di affidare la panchina ad un allenatore esperto come Mihajlović, sono tutti segnali che manifestano in modo inequivocabile la voglia di alzare ulteriormente l’asticella.

Le aspettative nei confronti di questo Bologna sono decisamente alte. Non ci resta che scoprire se i ragazzi di mister Siniša saranno in grado di gestire questa pressione e se riusciranno a dare seguito alle ottime prestazioni messe in serie nella parte conclusiva del passato campionato.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 18/07/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,08640 secondi