Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI COPPE     DIRETTA

FIDENTINA, ARRIVA DAL FANFULLA L' ESPERTO CENTRALE MICHELE PATRINI

Si incrociano ancora le strade tra il forte giocatore e mister Montanini; dopo Fidenza e Pergocrema, ora è la Fidentina che li riunisce

Michele Patrini è un nuovo giocatore dell’AS Fidentina!

Difensore centrale classe 1983, Patrini rappresenta un altro colpo di calciomercato veramente importante per la compagine granata del Presidente Iemmi.

Patrini è reduce dalle ultime due stagioni giocate nel Fanfulla dove ha vinto un campionato di Eccellenza e del quale era anche il capitano nella scorsa stagione di serie D raggiungendo insieme ai compagni un prestigioso quarto posto e perdendo solo ai supplementari lo spareggio promozione contro la Reggio Audace. Con più di 500 presenze in partite ufficiali, Michele ha alle spalle una lunga e prestigiosa carriera trascorsa per la maggior parte sui campi della serie D vestendo le maglie di Fanfulla, Pergocrema, Rogdengo Saiano, Vigevano, Casteggio Broni, Caravaggio, Albese, Sant’Angelo, Pergolettese, Caronnese, difendendo tra le altre anche i colori del Fidenza nella stagione 2013-2014 nella quale, proprio agli ordini dell’attuale allenatore della Fidentina Francesco Montanini, ha messo a segno anche 8 reti nel campionato di serie D. Giocatore che unisce grande personalità e forte temperamento alle innegabili doti tecniche e tattiche, Patrini si disimpegna con bravura anche a centrocampo.

Patrini, che ha ricevuto diverse proposte importanti dopo il suo addio al Fanfulla, ha così commentato il suo approdo in maglia granata: “Da quando ho deciso di non accettare il ruolo di secondo mister al Fanfulla,mi sono ripromesso di trovare un ambiente di persone che volessero da me non solo la parte calcistica da giocatore, ma dove potessi mettere tutto ciò che sono a disposizione dei compagni, del mister e della società. Ho trovato un gruppo di amici che sanno cosa vogliono e come la vogliono fare, davvero brave persone con le quali ho avuto subito feeling. Sapevano che stavo parlando anche con altre società, tra cui anche la Castellana del Ds Bergamaschi con il quale mi sono trovato in sintonia da subito, ma il trio Iemmi-Mazza-Bonati ha avuto "qualcosa" in più che non si fatica a spiegare a parole… e poi il rapporto che ho con il mister è stata la scintilla che ha acceso tutto!”

Michele ha vissuto diverse esperienze importanti durante la sua carriera ed ha le idee chiare sul contributo che potrà apportare alla squadra: “Cercherò di mettere tutto ciò che sono dentro e fuori dal campo, a disposizione di tutti... so di poter dare tanto ai giovani così come a tutto l'ambiente...e so che tutto il mondo Fidentina mi darà tantissimo e cercherò di migliorarmi giorno per giorno!”

Infine, dopo aver sfiorato la LegaPro con il Fanfulla nella scorsa stagione, ha così espresso la sua idea sul prossimo campionato di Promozione che si preannuncia combattuto per le posizioni di vertice: “Cercavo una nuova sfida, dove poter incidere e dare tutto me stesso...vincere non è mai facile, ci vogliono basi solide, organizzazione, unità d'intenti, ma soprattutto la voglia di stare insieme e divertirsi...penso che alla Fidentina ci sia tutto... vedremo...”

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 09/07/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,05625 secondi