Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

LA FIDENTINA CEDE SOLO AL 90° ALLA GRANDE PRESSIONE DEL BORGO

BORGO – FIDENTINA: 1-0

RETI: 89’ Bernini (B)

BORGO SAN DONNINO: Monteverdi, Bisagni (88’ Bernini), Setti, Som, Billone, Casarini, Lorenzani, Abelli, Ferretti, Martinez, Alfieri (74’ Bationo). A disp: Aimi, Donati, Ferri, Brunani, Fumagalli, Caniparoli, Pedrazzi. All: Luca Rastelli

FIDENTINA: Ghiretti, Agostinelli, Leporati (46’ Terranova), Petrelli (90’ Porti), Spagnoli, Coscelli (78’ Venturini), Varani, Compiani, Pasaro (84’ Bruschi), Piscicelli, Delgrosso (60’ Russo). A disp: Bumbac, Benecchi, Illari, Visconti. All: Francesco Montanini

ARBITRO: Sig. Jacopo Sartori di Piacenza (assistenti: Sig. Alaiddine Ben Marga di Bologna e Sig. Marco Bazzi di Reggio Emilia)

AMMONITI: Petrelli (F), Leporati (F), Lorenzani (B), Som (B), Casarini (B), Spagnoli (F), Bruschi (F)

NOTE: terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 500 circa.

Il Borgo San Donnino vince 1-0 contro la Fidentina grazie ad un gol segnato nel finale da Bernini e prosegue la sua corsa in testa alla classifica del Girone A di Eccellenza, tornando ad aumentare il proprio distacco dal Cittadella Vis Modena che non è andato oltre il pari in casa con il Real Formigine.

Il primo tempo si disputa quasi interamente nella metà campo della Fidentina: la squadra di Rastelli ha il pallino del gioco in mano fin dalle battute iniziali, senza tuttavia riuscire a trovare la stoccata vincente. La prima occasione del match arriva al 12’ sui piedi di Martinez che, imbeccato in profondità da Lorenzani, calcia da ottima posizione trovando la deviazione in corner da parte di Ghiretti. Al 19’ Casarini va in fuga sulla sinistra, poi mette il pallone in area nella zona di Ferretti che svirgola spedendo a lato. Al 22’ Martinez verticalizza per Ferretti, la cui conclusione al volo è respinta in angolo da Ghiretti; al 23’, invece, il primo spunto offensivo della Fidentina è di Agostinelli, che col destro in diagonale non crea alcun problema a Monteverdi. Al 34’ il Borgo riparte in contropiede a sinistra, Casarini si accentra e calcia, ma non inquadra la porta; al 45’, nell’ultima azione saliente prima del duplice fischio dell’arbitro, Ferretti lascia partire un gran sinistro dalla distanza, sugli sviluppi di una punizione calciata dalla trequarti da Abelli, ma anche in questa circostanza è decisivo l’intervento di Ghiretti, con la sfera che dà una carezza al palo prima di terminare fuori.

Nella ripresa, il copione è lo stesso dei primi quarantacinque minuti con il Borgo San Donnino a fare la partita e la Fidentina chiusa nella propria metà campo a protezione dei pali difesi da Ghiretti. Al 56’ Alfieri colpisce di testa da posizione centrale, trovando una deviazione in corner, mentre al 62’ Martinez viene chiuso in maniera provvidenziale all’interno dell’area piccola da un difensore ospite al momento della coordinazione per la battuta a rete. Al 64’ c’è una grande chance per la Fidentina direttamente da calcio di punizione con Terranova che, col sinistro dai venticinque metri, costringe Monteverdi alla parata sulla linea di porta. Nell’ultimo spezzone di partita, prosegue l’assedio del Borgo San Donnino: al 73’ Martinez ha una buona opportunità su punizione dal limite ma centra in pieno la barriera, mentre al 76’ un traversone insidioso di Abelli da sinistra è allontanato a ridosso della linea da un difensore. All’85’ si fa vedere in avanti la Fidentina con una gran botta di Venturini respinta da Monteverdi, a cui segue una risposta pressocché immediata della squadra di Rastelli: all’88’ entra Bernini per rinforzare il reparto offensivo, passano una manciata di secondi e lo stesso attaccante classe 2004 va a segno al primo pallone toccato con un imperioso stacco di testa sul secondo palo sugli sviluppi di una punizione calciata da Abelli. Nel recupero, la Fidentina non riesce in alcun modo a rimettersi in carreggiata e così, dopo quattro giri d’orologio aggiuntivi, può partire la festa della capolista.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 19/03/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,07955 secondi