Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

BORGO S.D. - MODENESE 4-3, AL BALLOTTA EMOZIONI D' ALTRI TEMPI !!

BORGO SAN DONNINO – MODENESE: 4-3

RETI: 5’ Silipo (M), 10’ Rossi (B), 21’ rig. Delporto (B), 32’ Ferretti (B), 59’ Svarups (M), 82’ rig. Serroukh (M), 93’ rig. Martinez (B)

BORGO SAN DONNINO: Monteverdi, Bisagni, Som, Casarini, Bationo, Rossi, Billone, Abelli, Delporto (71’ Caniparoli), Martinez, Ferretti. A disp: Aimi, Ferri, Brunani, Marzoli, Bernini, Lorenzani, Setti, Alfieri. All: Luca Rastelli

MODENESE: Paganelli, Lo Bello, Longu, Alicchi, Lusvarghi, Saetti Baraldi, Silipo (51’ Guerri), Boriani (46’ Lazzaretti), Svarups (64’ Capasso), Serroukh, Depietri Tonelli (79’ Malverti). A disp: Della Corte, Altilia, Pjolla, Battaglia, Tardini. All: Manuel Pittalis

ARBITRO: Sig. Luca Tuderti di Reggio Emilia (assistenti: Sig. Luca Casoni di Reggio Emilia e Sig. Lorenzo Palma di Bologna)

ESPULSO: al 44’ Longu (M) per doppia ammonizione

AMMONITI: Boriani (M), Casarini (B), Saetti Baraldi (M), Pittalis (M, allenatore), Som (B), Martinez (B), Rossi (B)

NOTE: terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori 150 circa.

Il Borgo San Donnino apre il 2023 con una pirotecnica affermazione casalinga ai danni della Modenese nel ventunesimo turno del Girone A di Eccellenza. La squadra di mister Rastelli recupera l’iniziale situazione di svantaggio, si porta sul 3-1, subisce la contro-rimonta degli ospiti (in inferiorità numerica) per poi centrare i tre punti in pieno recupero grazie ad un calcio di rigore trasformato da Martinez. Domenica prossima è in programma il derby in trasferta contro la Piccardo Traversetolo.

A passare in vantaggio, dopo appena cinque minuti, è la Modenese, che approfitta di una leggerezza della retroguardia del Borgo San Donnino per sbloccare la contesa in contropiede con Silipo che, dopo aver percorso diversi metri palla al piede, si presenta tutto solo davanti a Monteverdi e lo supera senza particolari problemi. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e a rimettere la situazione in parità ci pensa Rossi già al 10’: Ferretti, servito da Casarini, va al traversone dalla corsia di sinistra all’indirizzo del centrocampista che con il destro al volo, da zero metri, non ha problemi ad infilare la sfera alle spalle dell’ex Paganelli. Al 21’, dopo una buona occasione non concretizzata da Delporto imbeccato in profondità da Martinez, Longu interviene in scivolata in area per bloccare un rasoterra di Abelli ma finisce per intercettare il pallone con un braccio: l’arbitro indica il dischetto e dagli undici metri si presenta Delporto che batte Paganelli con un gran destro per il 2-1. Completata la rimonta, la squadra di Rastelli prova più volte ad affondare nuovamente il colpo per mettere il risultato al sicuro: Ferretti prima spedisce di poco a lato in mezza rovesciata al 26’, poi timbra il cartellino al 32’ con un missile mancino terra-aria imprendibile per Paganelli, fissando lo score sul 3-1. Al 41’, la squadra di casa accarezza il poker con Delporto che, posizionato a ridosso dell’area piccola, calcia col destro a botta sicura trovando l’opposizione di Paganelli. Nel recupero, c’è qualche attimo di apprensione per un infortunio accusato dall’arbitro Tuderti di Reggio Emilia che, dopo aver ricevuto le cure degli staff medici, riesce comunque a portare a termine la direzione dell’incontro.

La Modenese, rimasta in dieci a causa della doppia ammonizione per Longu nel finale di primo tempo, si presenta piuttosto pimpante nella seconda metà di gara e, nonostante l’inferiorità numerica, finisce per impensierire più di una volta la retroguardia del Borgo. Al 59’, il secondo centro del pomeriggio per gli ospiti pare viziato da un evidente fuorigioco di Svarups che, sulla linea di porta, devia un tiro di un compagno sorprendendo Monteverdi. All’80’ è ancora un episodio a punire il Borgo: l’arbitro ravvisa un fallo di Som in area e concede il rigore agli ospiti, Serroukh lo trasforma e riapre incredibilmente i giochi sul 3-3. Nel finale saltano gli schemi, le due squadre si allungano alla disperata ricerca del gol-vittoria: nel secondo dei cinque minuti di recupero, Lazzaretti stende Caniparoli e per l’arbitro è nuovamente rigore. Dal dischetto questa volta va Martinez, che non lascia scampo a Paganelli e realizza il 4-3 che fa esplodere di gioia il “Ballotta”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 08/01/2023
Tempo esecuzione pagina: 0,08323 secondi