Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

FIDENZA - PONTOLLIESE FINISCE 0-1 CON MEGA RISSA DOPO PUGNO NEL NASO!

VIDEO - Un giocatore della Pontolliese a palla lontana da un "fiocco" ad un fidentino rompendogli il naso.

Campionato Prima Categoria – 12^ giornata – Gir. A – Emilia-Romagna
Stadio “F. Cavagna” – Busseto (Pr)

Fidenza – Pontolliese 0-1: 51’ Archieri

Fidenza: Spanu (C), El Ati, Scaffardi, Piazza (38’ Testa), Giordani, Bocchi (39’ Chiesa (79’ Cocchi)), Ibrahimi, Uni, Federigi (49’ st Ceri), Ciervo, Provenzano. All. Sig. Bazzarini.
Panchina: Furlotti, Ceri, Capasso, Testa, Chiesa, Pedretti, Cocchi, Falzone, Fontana.

Pontolliese: Colla, Moggi, Bellotti (62’ Ballotta), Groppi, Toscani, Cavanna, Garilli (C), Sartori, Maggi, Tonini, Archieri (88’ Osei). All. Sig. Paganini.
Panchina: Milza, Ballotta, Zilli, Osei, Villa, Campominosi.

Ammoniti: 48’ Testa, 88’ Provenzano, 92’ Uni (F), 51’pt Archieri, 48’ st Groppi, 59’ Bellotti, 63’ Ballotta, 78’ Maggi, 92’ Sartori (P)

Espulsi: 32’ Garilli (P), 43’ Ibrahimi (F)

Arbitro: Sig. Stefano Grillo di Modena.


Al Cavagna di Busseto si affrontano Fidenza e Pontolliese, rispettivamente la miglior difesa e il miglior attacco del campionato. Con una vittoria i bianconeri aggancerebbero gli ospiti a quota 20 punti in classifica.

Primo tempo deludente e molto, troppo nervoso con ben tre espulsi: Garilli per la Pontolliese, Ibrahimi e il viceallenatore Tanzi per il Fidenza.

Le poche occasioni dei primi 45’ ci sono state ad inizio gara con Ibrahimi che, dopo una mischia in area, calcia da terra e Colla è costretto ad alzare in angolo, e Uni che con una gran botta da fuori area va vicino allo specchio della porta, senza creare pericoli per l’estremo difensore avversario.

Nel secondo dei 13 minuti di recupero si fa viva la Pontolliese con Bellotti che impensierisce Spanu con un sinistro violento da fuori area.

Alla mezz’ora succede quello che purtroppo non si dovrebbe mai vedere su un campo di calcio di qualsiasi categoria: Garilli colpisce Bocchi con un “gancio” destro violento, rompendogli il setto nasale, durante un’azione di calcio d’angolo a palla lontana. Da lì si scatena una mega rissa che coinvolge giocatori in campo e le panchine con gli animi che si scaldano sempre di più. Dopo più di 10’ di parapiglia il nervosismo si stempera e Garilli viene espulso e allontanato dal terreno di gioco.

Al 43’ Ibrahimi entra in ritardo in scivolata su Groppi; il direttore di gara valuta il fallo sanzionabile con la massima delle punizioni e lo espelle. Probabilmente l’ammonizione sarebbe stata più corretta, ma quanto successo prima avrà sicuramente influenzato la decisione dell’arbitro.

Primo tempo che si conclude al 58’ di gioco con la situazione in campo che sembra essersi rasserenata dopo lo spiacevole episodio della mezz’ora.

Al rientro in campo gli ospiti si portano in vantaggio dopo appena 5’: Bellotti si mette in proprio e cavalca la fascia sinistra, salta un difensore, va sul fondo e mette in mezzo per Archieri che con il piattone sinistro non può sbagliare a due passi dalla porta. 0-1 e Pontolliese in vantaggio.

Al 60’ Bellotti commette fallo su Ceri, ma nel cadere appoggia male la caviglia ed è costretto a uscire in barella. A lui un grande in bocca al lupo e un augurio di pronta guarigione da parte della società Fidenza Calcio.

Gli ospiti cercano di difendere il vantaggio con le unghie e con i denti. All’80’ Archieri conquista una punizione dal limite dell’area. Tonini si incarica della battuta ma la sua traiettoria non scende abbastanza e la sua conclusione termina alta.

Nel forcing disperato del Fidenza (durato tutto il secondo tempo), Uni colpisce la traversa dopo che Provenzano ha difeso palla in area di rigore, liberando al tiro il suo compagno con una bella sponda.

Al 91’ da azione di calcio d’angolo, Ciervo mette in mezzo, la difesa piacentina spizza di testa verso la propria porta. Colla con un miracolo mette in corner. Ciervo prova a sorprendere Colla direttamente dalla bandierina ma il suo sinistro a giro viene smanacciato dall’estremo difensore e poi allontanato dalla difesa.

Non ci sono altre occasioni. La partita termina 0-1 per gli ospiti che prolungano la striscia di risultati positivi e staccano i bianconeri a +6 in classifica.

Il Fidenza ha cercato in tutti i modi di recuperare lo svantaggio ma la difesa piacentina ha retto bene il forcing dei padroni di casa. Poche le azioni da gol create sia da una parte che dall’altra, molto il nervosismo in campo che ha portato ad una maggior imprecisione nella gestione della palla e ad un dispendio di energie fisiche e mentali sbagliato, fine a se stesso.

Inoltre, si interrompe l’imbattibilità di Spanu che durava da quattro giornate.
Tuttavia, risultato ingiusto per i ragazzi di mister Bazzarini i quali non hanno certamente meritato la sconfitta. Ora testa alla prossima trasferta contro lo Sporting Fiorenzuola, dove bisognerà lasciarsi tutto alle spalle e ripartire per risollevare il morale e la classifica.

Mattia Dallaturca

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 28/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,06580 secondi