Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL BORETTO CHE NON TI ASPETTI BATTE 3-2 LA CAPOLISTA CASTELFRANCO

Boretto-Virtus Castelfranco 3-2

Reti: 19' pt Mantovani, 31' pt e 43' pt (rigore) Fanti, 45' st Diouf, 52' st Lodi (rigore).

Boretto: Zovi, R.Parmiggiani, Sow, Sassi, Ouahero, Rocchi, Rio (dal 23' st Toma), Calliku, Ennamli, Fanti (dal 40' st Diouf), N.Parmiggiani. A disp. Bonini, Randazzo, Bernini, Gandolfi, Spina, Cabras, Lorenzini. All. Iotti.

Virtus Castelfranco: Gibertini, Posponi (dal 31' st Lodi), Aajbi, Barbieri (dall'11' st Bertetti), Casarano (dal 38' st Assouan), Ficarelli, Mantovani, Timperio, Glorioso (dal 18' st Barani), Zito (dal 38' st Caeser), Nait. A disp. Nicolosi, Tesone, Pepe, Cantarello. All. Fontana.

Arbitro: Zampini di Ravenna (Guizzardi di Lugo e Masciello di Ravenna).

Note: ammoniti N.Parmiggiani, R.Parmiggiani, Casarano, Ouahero, Sassi, Mantovani, Toma, Barani, Posponi.

Boretto. Il Boretto tira fuori l'orgoglio e dopo la batosta di domenica scorsa a Colorno con 7 gol al passivo, si concede il lusso di battere la capolista Virtus Castelfranco, ottenendo così la seconda vittoria della stagione e lasciando al Campagnola l'ultimo posto. Un match, quello del "Saccani", che ha visto i ragazzi di Iotti meritare i tre punti per le poche occasioni concesse agli ospiti, che hanno fatto fatica ad impensierire Zovi.

Già al 4' i padroni di casa potrebbero passare in vantaggio: Fanti imbecca Rio che, a tu per tu con Gibertini, manda incredibilmente fuori di piatto. Il Boretto è vivace e al 7' Ennamli trova la barriera su punizione. Poi, quando meno te lo aspetti, gli ospiti passano in vantaggio: sugli sviluppi di un corner la palla arriva a Mantovani che lascia partire un tiro centrale ma appena deviato, che inganna Zovi. Ma il Boretto non ci sta, e lo svantaggio scuote la squadra biancazzurra, che nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo ribalta il risultato. Al 32' Fanti "taglia" la difesa e raccoglie l'assist di un compagno (proteste per un tocco di mano dell'attaccante borettese) conclude e la palla, passata tra le gambe del portiere, finisce lentamente in rete. Al 43' l'attaccante concede il bis: sulla trequarti si libera di un avversario con un pallonetto, entra in area e si allunga la palla, trovando così l'intervento scomposto di un difensore ospite che lo atterra. Rigore che lo stesso Fanti trasforma.

Nella ripresa ancora Boretto attivo e Virtus che risponde al 7' con una conclusione sull'esterno della rete di Zito e al 12' con Timperio che per poco non vince un rimpallo in area. Al 20' Fanti fallisce il tris su imbeccata di Rio, con Gibertini che rimedia in tuffo, ma la terza rete arriva ugualmente. Siamo allo scadere e con i modenesi in avanti è bravo Toma a lanciare Diouf che tutto solo davanti al portiere non sbaglia. Brivido finale, a recupero scaduto, con il rigore concesso dall'arbitro per fallo di Toma: al 52' sigla Lodi ma è troppo tardi, il Boretto può esultare.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 27/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,06746 secondi