Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IMMAGINI. CRONACA E TABELLINO DI FIDENZA - ZIANO 3-0

 

Fidenza – Ziano 3-0: 6’ Cocchi, 82’, 84’ Federigi

Fidenza: Spanu (C), El Ati (83’ Testa), Scaffardi, Piazza, Giordani, Bocchi, Ibrahimi, Fontana (10’ Uni (86’ Ceri)), Tommasini, Cocchi (78’ Federigi), Provenzano (87’ Capasso). All. Sig. Bazzarini.
Panchina: Furlotti, Ceri, Capasso, Uni, Chiesa, Federigi, Zani, Testa, Pedretti.

Ziano: Figoni, Chiapparoli, Ferrari (82’ Prazzoli), Botti (C), Abdielmi, Chinelli, Casciello, Bernini, Rizzi (72’ Scotti), Aamrani, Lahroum. All. Sig. Viciguerra.
Panchina: Mito, Fracchioni, Prazzoli, Scotti, Viola, Manstretta.

Ammoniti: 23’ Provenzano, 58’ Uni, 90’ Ibrahimi, 94’ Bocchi (F), 1’ Lahroum, 55’ Botti, 75’ Chiapparoli (Z)

Espulsi: 55’ Lahroum (Z)

Arbitro: Sig. Giacomo Zanni di Modena.


Nella decima giornata di campionato, il Fidenza affronta lo Ziano, quart’ultimo in classifica a quota 9 punti. I bianconeri, che dovranno fare a meno di Ciervo squalificato, cercano la terza vittoria consecutiva per rimanere in scia del gruppo di testa.

Primo tempo a senso unico da parte dei padroni di casa.

Dopo neanche un minuto Cocchi amministra il contropiede e con un bel passaggio filtrante serve Tommasini. Sinistro incrociato bloccato, però, da Figoni.

Al 6’ la partita si sblocca: dopo quello contro Junior Drago, Cocchi l’ha rifatto brutto. Bel giropalla bianconero, Provenzano libera il numero 10 che, con un destro a giro di prima, la mette sotto il sette con Figoni immobile. 1-0 e partita in discesa per i ragazzi di mister Bazzarini.

Al 27’ Provenzano va vicino al primo gol stagionale, ma il suo destro deviato da fuori area termina sul fondo.

Le ultime due occasioni della prima frazione derivano entrambe da calci piazzati. Il primo, al 42’, vede protagonista ancora Provenzano che colpisce di testa il cross di Ibrahimi. La palla gira, ma non abbastanza e finisce fuori.
Tre minuti più tardi, ancora Ibrahimi da punizione la crossa al centro: sponda di testa di Bocchi che pesca Tommasini il quale, sempre di testa, prova il tap-in ma trova la pronta risposta di Figoni, che è bravo a mettere in corner.

Primi 45’ minuti che si concludono con il vantaggio dei padroni di casa, i quali avrebbero meritato un risultato più rotondo rispetto a quello ottenuto fino ad ora.

Ripresa povera di emozioni. Lo Ziano rimane in 10 per l’espulsione di Lahroum al 55’, ma il Fidenza non approfitta della superiorità numerica.

Al 70’ contropiede dei padroni di casa: Scaffardi lancia lungo per Cocchi che fa salire la squadra. La palla torna a Scaffardi, quindi arriva a Tommasini il cui destro è deviato e termina in angolo.

In un secondo tempo in cui i ragazzi di mister Bazzarini hanno calato d’intensità e gestione della palla, affidandosi prevalentemente ai lanci lunghi, ci pensa il subentrato Federigi a regalare i 3 punti ai suoi grazie ad una doppietta in due minuti, meglio di Bentancur contro il Leeds.

La prima rete arriva all’82’: rilancio di Giordani, grande stop di Federigi che si incunea in area di rigore e con il sinistro trafigge
Figoni, facendogli passare la palla sotto le gambe.
Nemmeno il tempo di finire di esultare che all’84’ lo stesso Federigi si ripete: discesa sulla fascia di Bocchi, cross rasoterra in mezzo e zampata vincente del numero 17. Primo e secondo gol stagionale per Federigi e partita in ghiaccio.

Terza vittoria consecutiva e per di più senza subire gol per il Fidenza che, dopo un ottimo primo tempo, cala un po’ nella ripresa senza però correre alcun rischio concreto. Ci pensa un Federigi in stato di grazia a scacciare i fantasmi di una possibile rimonta e a far dormire sonni tranquilli ai suoi compagni.

Ora appuntamento a sabato prossimo, dove ci attende il derby in trasferta contro il Soragna.

Mattia Dallaturca

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 14/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,06071 secondi