Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL BORGO SAN DONNINO CON GOL DI ROSSI, VINCE IL DERBY CON LA FIDENTINA

RETI: 57’ Rossi (B)

FIDENTINA: Ghiretti, Leporati, Petrelli, Varani (66’ El Hani), Spagnoli, Coscelli (51’ Manica), Piscicelli (83’ Petronelli), Delgrosso (66’ Benecchi), Pellegrini (70’ Bruschi), Russo, Compiani. A disp: Gainotti, Venturini, Gandelli, Porti. All: Francesco Montanini

BORGO SAN DONNINO: Monteverdi, Bisagni, Casarini, Lorenzani (73’ Alfieri), Bationo, Som, Billone, Abelli, Delporto (83’ Storchi), Martinez, Rossi. A disp: Aimi, Ferri, Romeo, Marzoli, Beduschi, Baraye, Pedrazzi. All: Luca Rastelli

ARBITRO: Sig. Marco Melloni di Modena (assistenti: Sig. Flavio Latifi di Piacenza e Sig. Gian Luca Ferri di Piacenza)

AMMONITI: Compiani (F), Coscelli (F), Montanini (F, allenatore), Monteverdi (B)

NOTE: al 37’ Monteverdi (B) para un calcio di rigore a Pellegrini (F); al 65’ Ghiretti (F) para un calcio di rigore a Martinez (B). Terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 500 circa.

È il Borgo San Donnino a conquistare i tre punti nel derby valido per la tredicesima giornata del Girone A di Eccellenza contro la Fidentina: a decidere la contesa in favore della squadra di Rastelli, padrona del campo per gran parte della gara, è stato un gol realizzato da Rossi in avvio di ripresa. Domenica prossima, al “Ballotta”, i biancazzurri sfideranno l’Agazzanese.

Nel primo tempo è un totale monologo del Borgo San Donnino, che prende fin da subito il pallino del gioco in mano concedendo solo una manciata di ripartenze alla Fidentina. La squadra di Rastelli trova la prima conclusione in porta già dopo novanta secondi con un destro di Lorenzani bloccato agevolmente da Ghiretti, poi al 3’ è Delporto a battere in diagonale su servizio di Rossi ma ancora una volta il portiere granata si fa trovare pronto. All’8’, il direttore di gara indica il dischetto per un fallo subito da Rossi, ma cambia immediatamente decisione su segnalazione del secondo assistente che ravvisa una posizione di fuorigioco dello stesso centrocampista del Borgo; un giro d’orologio più tardi, Rossi va a segno con un comodo tap-in da distanza ravvicinata, dopo un colpo di testa di Delporto, ma l’arbitro annulla la marcatura per una carica sul portiere della Fidentina. Il Borgo monta le tende nella metà campo avversaria e affonda il colpo al 18’ con Delporto che, in girata, calcia di sinistro dai sedici metri spedendo la sfera di un soffio a lato. A metà frazione, al 23’, Casarini va al traversone da sinistra per Delporto, la cui conclusione si spegne sul fondo. Al 28’ il Borgo va vicinissimo al gol del vantaggio: Rossi semina il panico a sinistra, poi va al cross basso all’indirizzo di Bisagni che interviene in spaccata a due passi dalla linea di porta ma fallisce il tap-in vincente a causa del salvataggio in extremis da parte di un difensore della truppa di Montanini. Al 37’, il direttore di gara giudica falloso un intervento su Varani in area di rigore e decreta la massima punizione per la Fidentina: dal dischetto si presenta Pellegrini, ma la sua conclusione viene intercettata da uno straordinario Monteverdi, al terzo calcio di rigore parato in stagione. Nell’ultima azione significativa della prima frazione, Delporto scarica al limite per Martinez che apre il sinistro ma non trova lo specchio.

La ripresa si apre con il Borgo che continua a premere alla ricerca del vantaggio, che arriva con pieno merito al minuto 57: Delporto ruba palla a Petrelli sulla destra poi serve a centro area Rossi, che da due passi trafigge Ghiretti sbloccando il risultato. Al 65’ il Borgo fallisce il match point: l’arbitro assegna un rigore per un fallo subito da Rossi, dagli undici metri si presenta Martinez ma Ghiretti gli respinge il tiro, tenendo a galla la Fidentina. La squadra di Montanini comincia a credere nell’impresa e nei minuti finali tenta in tutti i modi di scardinare l’attenta retroguardia del Borgo: l’assedio disperato dei granata non sortisce gli effetti sperati e così, dopo quattro minuti di recupero, può iniziare la festa dell’undici di Rastelli.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 07/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,07271 secondi