Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

PLAY OFF ECCELLENZA, IL CITTADELLA LA RECUPERA, MA LA PERDE AI RIGORI

L'andata era terminata 2-0 per il Pomezia e al ritorno gli uomini di Salmi l'hanno vinta con lo stesso punteggio, ma ai rigori l'hanno poi persa.

SEMIFINALE PLAYOFF NAZIONALE: CITTADELLA VIS MODENA - POMEZIA 2-0 

(2-4 d.c.r) 

CITTADELLA 2

POMEZIA 0

Cittadella:Chiossi;Gobbi(68’Binini),Pappaianni,Vezzani;Galanti(80’ Sejdiraj),Davoli(76’Gollini),Vernia(112’Ferrara),Caselli,Boilini(90’Rocchi); Trombetta,Napoli. A disposizione: Maniglio, Rocchi,Farina,Notari,Covili. All. Salmi 

Pomezia: Pinna, Oi(80’ Caro), Manga, Fiorentini, Cardinali(115’ Fusaroli), Celli(51’ Ruggiero), Otero, Lo Pinto, Massella, Teti, Gallo. A disposizione: Landi, Bianchi, Baylon, Kepi, Lahrach, Mezzina. All. Scaricamazza

Ammoniti: Gobbi, Galanti, Trombetta, Fiorentini, Kepi, Napoli, Teti

Reti: 20’pt Napoli, 78’ (Autogol)

Note: 3 minuti di recupero primo tempo, 300 persone presenti 

Rigori: Napoli traversa, Teti gol, Trombetta gol,Celli gol, Gollini parato, Caro gol, Caselli gol, Massella gol 

SAN DAMASO (Modena) - IL CITTADELLA cede, solo dopo i calci di rigore, con il Pomezia e finisce la stagione. Per la squadra di Salmi non basta vincere 2-0 e rimontare lo stesso punteggio a favore dei laziali della gara di andata. Sono i ragazzi di Scaricamazza ad andare al turno successivo per la corsa alla Serie D. Brivido su un contropiede del Pomezia con la Cittadella che si salva in angolo. La reazione dei padroni di casa vede Trombetta lanciato, ma il suo controllo di petto non è perfetto e sfuma una buona occasione. Il Pomezia invece è  più lucido e sfiora ancora il vantaggio un paio di volte. Dopo venti minuti il Citta passa in vantaggio con Napoli: sugli sviluppi di un calcio d'angolo per la Cittadella la difesa ospite libera lungo, ma il pallone torna in area Pomezia e Napoli è il più lesto a controllare e mettere in rete di testa. Adesso la Cittadella si fa coraggio e mette pressione all'avversario e sfiora subito il raddoppio con Galanti, e la palla  he gira sulla linea di porta. Subito dopo Trombetta in area controlla di petto e col destro colpisce in pieno il palo; ma non è finita perché la palla torna alla Cittadella e Davoli pesca in area Napoli che di testa impegna Pinna in una splendida parata. Gli ultimi minuti del primo tempo sono spasmodici, con la Cittadella sempre in pressione e il Pomezia in affanno, ma alla fine l'arbitro fischia la fine e manda tutti negli spogliatoi a rinfrescarsi. Inizia la ripresa ancora con la Cittadella in pressione e il Pomezia che cerca di abbassare i ritmi. Non si gioca: il Pomezia continua a perdere tempo con in bene-placito dell'arbitro. Rischio Cittadella con Gobbi che perde palla al limite dell'area è fortunatamente Vezzani libera  in fallo laterale. Pressa il Cittadella ma a fare il miracolo è Chiossi che sventa una conclusione di Lo Pinto. Al 68' esce Gobbi ed entra Binini nella Cittadella. Passa il tempo e la Cittadella non riesce a trovare lo spiraglio giusto; una punizio e di Vernia non trova la testa di nessun compagno. E’ il Citta che  trova l'insperato raddoppio grazie ad un autorete sul cross in area di Vernia. Nel Pomezia e proprio Cano sfiora il gol con sinistro da fuori area. Nella confusione c'è  un ammonito per il Pomezia. Al 90'Rocchi per Boilini. Ammonito Napoli. I minuti finali son al cardiopalma e può succedere di tutto. Niente da fare si va ai supplementari. Iniziano i supplementari ed entra Lahrach per Otero. nel Pomezia. Ammonito Trombetta per carica sull'avversario. Parstissima di Chiossi su tiro ravvicinato.Adesso può succedere di tutto perché entrambe le squadre sono stremate e una minima distrazione può costare cara. Fine del primo tempo supplementare. Squadre ancora sul 2-0 per i padroni di casa. Comincia il secondo tempo supplementare ed è  sempre più emozionante la dinamica della partita: non ci sono più schemi, ma solo giocate estemporanee. Non si riesce neppure a capire, alcune volte, se c'è fallo o è solo stanchezza.  Al 112'  entra Ferrara per Vernia nella Cittadella. Al 113' altra paratona di Chiossi sul rasoterra di Teti. Al 115' Fusaroli per Cardinali nel Pomezia. Minuti ancora più spasmodici. Al 120' entra Mezzina per Gallo nel Pomezia. Niente da fare ancora: si va alla lotteria dei rigori. La lotteria dei rigori premia il Pomezia. Cittadella eliminato e stagione finita. 

CITTADELLA - POMEZIA: LE PAROLE DI FARINA, FANTAZZI E SALMI 

NICOLO’ FARINA, DIFENSORE CITTADELLA VIS MODENA:«Ci credevamo, chi era vedere questa partita, non può che fare un plauso e complimenti a questa squadra, a questo gruppo di persone. Sono orgoglioso di loro e posso dire di aver fatto, poche volte, parte di un gruppo così eccezionale. La partita? Volevamo arrivare all’obiettivo, la prestazione è stata perfetta. Hanno giocato ragazzi che sono stati impiegati poco. Complimenti a loro. Non è facile stare sul pezzo per farsi trovare pronti, è difficile per tutti, figuriamoci per i ragazzi giovani. Abbiamo lavorato per ribaltare il risultato, ci siamo riusciti. A noi sono mancati i primi cinque minuti di Pomezia, avessimo fatto meglio in quel frangente, sicuramente sarebbe stata un’altra partita». 

BOB FANTAZZI, DIRETTORE SPORTIVO CITTADELLA VIS MODENA:«Vanno fatti i complimenti ai ragazzi. La squadra era super rimaneggiata, abbiamo fatto una partita da uomini veri. Loro sono una grandissima squadra. I rigori sono una lotteria. Devo dire che la squadra ha avuto una grandissima reazione dopo la gara di andata. Complimenti a tutti. Il campionato si è chiuso, ci ritroveremo con la società e vedremo quali saranno i progetti futuri». 

FRANCESCO SALMI, ALLENATORE CITTADELLA VIS MODENA:«C’è rammarico sulla partita di andata. Abbiamo finito con sei giovani in campo. Avevamo fuori Covili, Notari e Farina, senza dimenticare Iori. I miei ragazzi hanno fatto una partita incredibile, tanti giovani in campo. Abbiamo giocato con un modulo mai usato. Applausi per tutti. La società, i dirigenti e lo staff. Il 3-5-2? Mai provato durante la stagione. I ragazzi volevano giocare la partita uomo contro uomo, sono stati bravi. Usciamo a testa alta. Peccato»

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 06/06/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,06296 secondi