Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

IL BORETTO SI AGGIUDICA CON UN GOL NEL FINALE IL BERBY CON IL FABBRICO

Boretto-Fabbrico 1-0

Reti: 42' st Ouahero.

Boretto: Bonini, Randazzo, Parmiggiani, Sassi, Ouahero, Paltrinieri, Nyantakyi, Gueye, Gandolfi, Diouf, Galimberti. A disp. Artoni, Manotti, Enea Voicu, Ravarani, Reggiani, Iori, Lorenzini. All. Iotti.

Fabbrico: De Prisco, Ferrari (dal 13' st Addae), Montipò (dal 30' st Kundome), Coghi, Caiti, Marastoni, Saturno (dal 30' st Martina), Garappi, Minelli (dal 30' st Aranda), Genova, Terragin. A disp. Scappi, Bianchi, Barbieri, Saezza, Vezzani. All. Iori.

Arbitro: Frigo di Parma (Spada di Bologna e Casoni di Reggio Emilia).

Note: ammoniti Nyantakyi, Paltrinieri, Coghi, Gueye, Ouahero e Ferrari.

Con un gol nel finale il Boretto piega il Fabbrico e ritrova la vetta della classifica, il migliore dei regali di Natale possibili. Un match molto equilibrato – anche teso in alcuni frangenti, specie all'inizio – che ha visto prevalere i biancoazzurri di Iotti, che ancora una volta hanno interpretato la gara con spirito di sacrificio e generosità, considerato che la squadra era priva di tutti gli attaccanti e che il ruolo di prima punta è stato ricoperto da Galimberti, che di mestiere fa il difensore centrale. Dall'altro lato, il Fabbrico – partito con Addae e Martina dalla panchina, e privo di Quartaroli - soprattutto nella ripresa ha avuto più in mano la palla ma raramente è riuscito a impensierire Bonini.

Il primo tempo non regala molti sussulti. Al 14' Terragin penetra in area dopo la sponda di un compagno ma il suo pallonetto è fuori misura. Al 17' si vede il Boretto in avanti ma il tiro di Gandolfi è ribattuto dalla difesa. Dopo la mezz'ora, un'ottima occasione per parte: prima per il Fabbrico al 33' con Minelli che si invola verso la porta ma Bonini gli chiude lo specchio della porta con una perfetta uscita, e al 35' per il Boretto con Diouf, che raccoglie la ribattuta da un corner e il suo colpo di testa dal limite dell'area sfiora la traversa.

La ripresa si fa più vibrante. Al 19' Bonini interviene in due tempi su Saturno, mentre al 21' il Boretto esulta per il gol di Nyantakyi ma l'assistente smorza l'entusiasmo annullando per fuorigioco. In questa fase della partita sono gli ospiti a mantenere più il pallino del gioco rispetto al Boretto, anche grazie ai cambi effettuati (in casa biancoazzurra, invece, nessuna sostituzione), ma riesce ad impegnare il portiere locale solo 39' con Terragin, il cui colpo di testa termina centrale. A due minuti dal termine arriva il gol partita: Ouahero lotta e recupera palla sulla tre quarti, l'azione prosegue e la sfera finisce poi tra i piedi dello stesso centrocampista che, da dentro l'area, prende la mira e tira. De Prisco non trattiene e la palla supera la linea, ancora prima del tocco dell'accorrente Diouf. Il Saccani esplode di gioia, Boretto di nuovo primo.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 19/12/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08615 secondi