Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

AGAZZANESE E ARCETANA LA CHIUDONO CON UN GIUSTO 1-1

Eccellenza, secondo pari consecutivo per l'Arcetana. I biancoverdi impattano in rimonta sul difficile campo dell'Agazzanese: Greco su rigore risponde a Rantier. Pivetti: "Nelle fasi conclusive abbiamo addirittura sfiorato la vittoria, tuttavia il pari ci sta ampiamente e sono felice per la prova che abbiamo fornito". Domenica prossima si torna in via Caraffa, contro la San Michelese
 

AGAZZANESE - ARCETANA  1 - 1

RETI: 36'pt Rantier (Ag), 20'st rig. Greco (Ar).
AGAZZANESE: Borges, Hajrullaj, Favari, Moltini, Reggiani, Mastrototaro, Bragalini, Bolzoni (dal 20'st Laanaya), Gueye (dal 40'st Buongiorni), Rantier, Manna (dal 38'st Burgazzoli). A disp.: Di Maio, Stefanelli, Vaccari, Abdielmi, Mauri. Allenatore: Gianluca Piccinini.
ARCETANA: Giaroli, Caminati, Barbieri, Tognetti, Macca, Cavazzoli, Bernabei, Davitti (dal 25'st Leoncelli), Lugli (dal 5'st Greco), Agrillo, Zito (dal 43'st Cavoli). A disp.: Brevini, Coriani, Mattioli, Corradini, Valmori, Iossa. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.
ARBITRO: Pieretti di Parma (assistenti Latifi di Piacenza e Teulem di Parma).
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Hajrullaj, Moltini e Reggiani (Ag), Davitti e Agrillo (Ar).
 
Borgonovo Val Tidone (Piacenza), 19 settembre 2021 - Secondo pareggio consecutivo per l'Arcetana: dopo il punto casalingo senza reti conquistato domenica scorsa contro la Cittadella Vis Modena, stavolta i biancoverdi hanno impattato sul sempre ostico campo dell'Agazzanese. Al "Fratelli Curtoni" di Borgonovo Val Tidone, nel Piacentino, si è ovviamente giocato per il secondo turno del campionato di Eccellenza: i nostri beniamini hanno colto un pari in rimonta, e nel complesso la suddivisione della posta in palio rispecchia quanto si è visto sul terreno di gioco. 
 
Pivetti ha tenuto in panchina Corradini e Valmori: entrambe le decisioni sono state assunte a scopo precauzionale. Il capitano si sta riprendendo dai problemi fisici emersi la scorsa settimana, mentre ieri Valmori ha riportato una caduta accidentale che ha interessato la schiena: nulla di grave, ma oggi si è preferito tenere a riposo l'esperto difensore. Assente pure Burani, causa impegni personali: il suo posto in panchina è stato preso da Brevini, in arrivo dalla compagine Juniores biancoverde che proprio ieri ha sconfitto il Castelvetro nel turno inaugurale del girone D emiliano-romagnolo.
 
Per quanto riguarda i cenni di cronaca, nei minuti iniziali i padroni di casa partono sùbito forte alla ricerca del vantaggio: gli assalti granata sono ficcanti, ma l'Arcetana riesce sempre a gestire la situazione con il dovuto ordine. Tuttavia, al 36' l'Agazzanese riesce ugualmente a trovare la via del gol: l'1-0 arriva con un'imperiosa punizione laterale dell'ex professionista francese Julien Rantier, una conclusione precisa ed efficace che coglie di sorpresa il pur bravo Giaroli. Nonostante ciò, gli ospiti si tengono ben lontani dall'intenzione di cedere allo sconforto: così, durante la ripresa si vede un'Arcetana ancora più propositiva rispetto alla prima frazione di gioco. Al 20' Davitti viene atterrato in seguito a una mischia venutasi a creare nell'area piacentina: l'arbitro non incontra esitazioni nell'assegnare il rigore, e dal dischetto Sasà Greco si rivela impeccabile firmando così il primo gol biancoverde nel campionato di Eccellenza 2021/22. Sul finale, lo stesso Greco lascia partire una fiondata che fa tremare gli avversari: sembra gol praticamente fatto, ma la palla va a stamparsi sull'incrocio dei pali.
 
"Sono contento sia per la prestazione, sia per il risultato - commenta Pierfrancesco Pivetti, trainer dell'Arcetana - Anche questo è un punto di spessore, ottenuto contro un'avversaria che può contare su solidi valori tecnici e caratteriali. Ancora una volta nelle fasi conclusive siamo andati vicinissimi al punto della vittoria, proprio come accaduto domenica scorsa: fin qui abbiamo un conto aperto con la buona sorte, e si tratta di un credito che prima o poi confidiamo di riavere indietro. Ad ogni modo, al di là di queste considerazioni, il pari ci sta: peraltro il nostro gruppo sta continuando a dare risposte davvero incoraggianti, non solo a livello tecnico ma pure per quanto riguarda la condizione fisica globale. Si tratta di risposte che ora vanno consolidate ulteriormente, già a partire dal duello casalingo di domenica prossima contro la San Michelese".
 
"Anche io concordo nell'affermare che il pareggio sia il risultato giusto, e così siamo riusciti a rimuovere lo zero in graduatoria - afferma quindi Gianluca Piccinini, allenatore dell'Agazzanese - L'Arcetana mi ha destato buone impressioni, proprio come pensavo: si tratta di una squadra che ha tutti i mezzi per lottare con efficacia in chiave salvezza. Tra le maggiori caratteristiche biancoverdi, c'è senza dubbio un'organizzazione di gioco quanto mai efficiente. Al tempo stesso non nascondo una punta di rammarico, perchè avremmo potuto chiudere il 1° tempo con un vantaggio di maggiore consistenza: poi nella ripresa abbiamo badato più a contenere che non a costruire, e così alla fine siamo andati addirittura vicini al ko. Va detto che oggi eravamo decisamente rimaneggiati, e ciò ha senza dubbio complicato i nostri piani".
 
DOMENICA EMILIAGOL

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Emiliagol il 20/09/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,09852 secondi